Categorie
Nascar

Sprint Cup – Presentata ufficialmente la Las Vegas Motor Speedway la nuova Dodge Charger per il 2013

(Photo: Jeff Gluck / SB Nation)

I vertici di Dodge Motorsports hanno presentato al Las Vegas Motor Speedway, poco prima della terza prova della Sprint Cup, la nuova Charger con cui il marchio di Auburn Hills, in orbita Fiat, affronterà la prossima stagione.

Come si poteva intuire dalla immagini che avevamo pubblicato qualche tempo fa, anche Dodge ha lavorato attentamente per portare un maggior family feeling sulla vettura da gara, lavorando in collaborazione con la NASCAR per mantenere l’equilibrio che ha fatto della Sprint Cup una delle serie più competitive del pianeta.

Il risultato è decisamente apprezzabile, pur con sbalzi ridotti rispetto al modello base, e presenta molti tratti di somiglianza con la versione sportiva della Charger stradale, la SRT, a partire dalla caratteristica calandra Dodge, ora più sporgente, per continuare con le nervature sulle fiancate, i passaruota allargati, gli angoli dei montanti dell’abitacolo e anche le nervature sul cofano anteriore.

“La Charger di serie ha un frontale aggressivo” ha detto Mark Trostle, direttore del reparto design di SRT Motorsport. “Ma la Charger per la NASCAR 2013 è proprio cattivissima nel frontale. Trasmette alla perfezione il messaggio ‘Levatevi dalla mia strada’ che avevamo in mente, perché è più bassa, più larga e ha guadagnato linee più tese nella trasposizione nella versione da pista”

fonte immagine: profilo twitter di NASCAR

David Bailey, manager di SRT, ha detto: “Sono molti, molti anni che non abbiamo una vettura da corsa che somiglia a quella stradale e questa nuova Charger non poteva arrivare in un momento migliore. […] Siamo un’organizzazione relativamente piccola, ma siamo volenterosi ed esperti e sappiamo cosa serve per vincere. Siamo molto orgogliosi”.

“Volevamo una vera identità di marca, vere caratteristiche della macchina di serie sulla versione da gara” ha raccontato l’ingegnere di SRT Howard Comstock. “Ora, dopo 2000 email e 600 disegni, abbiamo un’auto che tutti possono identificare come una Dodge Charger”.

Ralph Gilles, presidente e CEO di SRT e della divisione Motorsports di Dodge, è letteralmente entusiasta: “E’ stato uno sforzo fatto in collaborazione con la NASCAR fin dall’inizio. Loro hanno fornito le specifiche di base ai costruttori, ma ci hanno incoraggiato ad andare oltre il look dei modelli attuali. Il nostro gruppo di designer ed ingegneri hanno lavorato in collaborazione con il Penske Racing e ci siamo basati sull’esperienza fatta con la Challenger. Siamo estremamente orgogliosi del fatto che la Charger è l’unico medello a trazione posteriore, presente nella Sprint Cup, che sia disponibile anche con un motore V8. […] I fans hanno mandato un segnale molto chiaro. La NASCAR li ha ascoltati.”.

A questo punto resta comunque da capire, dopo l’annuncio del passaggio del Penske Racing a Ford, quale o quali team porteranno in pista la Charger nel 2013 e faranno da riferimento per il costruttore. Le opzioni sono molte, ma ad alto livello quelle più concrete potrebbero riguardare l’Earnhardt Ganassi Racing e il Richard Petty Motorsports. Entrambe le squadre però dovrebbero avviare un programma per la costruzione dei motori, oppure dovrebbe essere la stessa Dodge a farsi carico dello sviluppo dei propulsori.

Secondo quanto riportato da Jeff Gluck, di SB Nation, Gilles ha dichiarato di avere contatti in corso con molti team e che una decisione verrà presa nel corso dell’estate.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.