Categorie
Nascar

Trevor Bayne confermato al Wood Brothers Racing, ma il suo programma è ancora da definire

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Trevor Bayne, vincitore a sorpresa della Daytona 500 2011, sarà nuovamente impegnato in Sprint Cup con il Wood Brothers Racing, anche se non è ancora chiaro quante gare affronterà ed è probabile che si tratti di un programma parziale.

L’annuncio del team WBR si inserisce in un quadro, quello dei piloti in orbita Roush Fenway Racing, che dovrà necessariamente andare incontro ad altri chiarimenti, soprattuto per quanto riguarda la posizione di Ricky Stenhouse Jr, che vede a questo punto chiudersi la porta della Sprint Cup e rischia di non essere impiegato a tempo pieno nemmeno in Nationwide Series, nonostante il titolo conquistato nella scorsa stagione.

Per Bayne invece, lo splendido successo di Daytona, la sua immagine molto popolare tra il pubblico americano e le buone prove offerte nel corso dell’anno hanno condotto alla riconferma al volante della storica Ford Fusion #21 del team più longevo della NASCAR Sprint Cup. Il 20enne di Knoxville, Tennessee, nel 2011 ha preso parte a 17 gare della Sprint Cup e, dopo Daytona, ha raccolto 3 risultati nella top-20, nonostante una malattia, causata dal morso di un ragno, abbia condizionato la sua stagione. Nel mese di novembre, al Texas Motor Speedway, ha ottenuto la sua prima vittoria in Nationwide Series.

“Sono entusiasta. E’ una gran cosa per me”. ha dichiarato. “E’ quello che speravo. Siamo tutti felici di essere di nuovo insieme. […] I Woods sono una grande famiglia del motorsport ed è fantastico che siano l’unico dei team originali ad essere ancora in pista dagli inizi”

“Ci è voluto parecchio per arrivare a questo annuncio” ha detto Eddie Wood. “Ma è bello lavorare di nuovo insieme. Volevamo tutti fare la cosa migliore per Ford Motor Company e i suoi giovani piloti, ed essere sicuri che tutti avessero un sedile”

Il primo appuntamento per Bayne e il Wood Brothers Racing saranno i test del Daytona Preseason Thunder, che si svolgeranno sul superspeedway della Floria il 12 e il 13 gennaio prossimi, quando i concorrenti toccheranno con mano le nuove regole, volte a ridurre il tandem drafting.

“Sarà come ricominciare tutto da capo, ma è OK” ha detto Bayne. “Andremo là e proveremo a ripeterci”.

Stay Tuned!

 

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.