Borja Garcia rompe il ghiaccio

Borja Garcia (#1 Ford Autolix Competition Ford Mustang) ha sopravanzato il poleman Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) con un’audace manovra già al primo giro della Saturday Race di divisione ELITE 1della Nurburgring 200, andando a ottenere la sua prima vittoria nella NASCAR Whelen Euro Series alla sua nona partenza nella serie.

La gara è andata per il meglio fin dalla partenza. Ander ha fatto un errore, così mi sono infilato all’interno e l’ho passato. Penso che non se l’aspettasse perchè abbiamo avuto un leggero contatto. Abbiamo corso al limite dall’inizio alla fine,” ha detto Garcia. “Per domani ho una buona posizione di partenza e se la macchina andrà come oggi, penso di poter lottare di nuovo per il podio e magari per la vittoria“.

Il pilota di Valencia ha tenuto un ritmo sostenuto per tutta la gara riuscendo a conservare un piccolo ma solido vantaggio su Vilarino, che ha nonostante il miglior giro della corsa non è riuscito a mettere abbastanza pressione sul rivale e si è dovuto accontentare del secondo posto nella battaglia a tre che ha caratterizzato la lotta per la vittoria, dove ha duramente lottato anche Frederic Gabillon (#12 Still Racing Chevrolet Camaro), terzo sotto la bandiera a scacchi dopo 18 giri.

 “Borja mi ha passato durante il primo giro, ci siamo leggermente toccati ma è stata una manovra pulita, non c’è nulla da recriminare. E’ stata una gara strana: a volte era più veloce lui, a volte sono riuscito a chiudere il gap,” ha detto Vilarino. “Grazie al giro più veloce, domani partirò di nuovo dalla pole. Per quanto riguarda oggi, voglio congratularmi con Borja per la sua vittoria.

La gara è terminata con la safety car in pista dopo che Didier Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang) è andato in testacoda alla penultima chicane, seguito poi anche da Fabrizio Armetta (#31 CAAL Racing Chevrolet SS). La vettura di sicurezza è entrata in pista a quattro minuti dalla fine, sui 30 che compongono la gara.

Freddy Nordström (#44 Still Racing Chevrolet Camaro) è stato molto consistente durante l’intero arco della corsa e ha finito quarto, vincendo però la classifica riservata al Jerome Sarran Trophy, dopo aver passato Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) al quinto giro. Il belga ha concluso in quinta posizione portanto a casa importanti punti per il campionato. Markus Palttala (#46 RCP – Marc VDS Toyota Camry) è giunto sesto, davanti ad Eddie Cheever III (#51 CAAL Racing Chevrolet SS). Mathias Lauda (#66 DF-1 Racing by B66 Chevrolet Camaro), Anthony Gandon (#7 TFT-Red Style Chevrolet SS) e Christophe Bouchut (#77 DF-1 Racing by B66 Chevrolet Camaro) completed the top-10.

Guillaume Rousseau (#13 Bull Racing Team Ford Mustang) ha vinto il Challenger Trophy, concludendo in 13esima posizione assoluta.

Con la vittoria odierna, che è anche la quarta Top5 della stagione, Garcia si porta al terzo posto in campionato, mentre Vilarino porta il suo vantaggio su Kumpen a 12 punti. La Sunday Race di ELITE 1 partirà domani alle 10:05.