Brands Hatch 200 – Questa volta la fortuna non serve: Vilarino stravince nella festa di Brands!

Se ieri ad Ander Vilarino era occorsa un po’ di fortuna per vincere la quinta gara stagionale, oggi il sesto successo è arrivato in modo imperativo, grazie a una prestazione delle sue: in testa dal primo all’ultimo giro, lo spagnolo ha inesorabilmente spezzato la resistenza di Frederic Gabillon sulla strada per la Victory Lane.

La sesta prova della categoria Elite della Euro-Racecar NASCAR Touring Series è iniziata in un’atmosfera fantastica, dopo che la griglia di partenza era stata letteralmente presa d’assalto dai tifosi nel pre-gara,e ha reso perfettamente onore all’American Speedfest con 31 giri di fila in regime di bandiera verde, ricchi di azione e colpi di scena.

L’unico a non riservare sorprese, tanto per cambiare, è stato Vilarino, che ha salutato Gabillon al via e, avvantaggiato in parte da un set di gomme più fresco a causa dell’uscita di pista di Quintal al primo giro della gara Open, ha raggiunto velocemente un vantaggio di oltre un secondo sul rivale francese. Questa volta, nonostante diversi corpo a corpo e un doppio testacoda al primo giro da parte di Guillaume Rousseau e Willy Boucenna all’esterno della Graham Hill Bend, la safety car è rimasta in pit road e ben presto i più veloci si sono ritrovati ad avere a che fare con i doppiaggi.

Vilarino ha perso qualcosa in quel frangente, ma si è subito rifatto, tagliando il traguardo con 2.5 secondi di vantaggio su Gabillon. Al terzo posto si è piazzato Freddy Nordstrom, che ha vinto anche la classifica Junior avendo la meglio nelle prime battute su Javier Villa e conducendo poi una gara in solitaria.

Villa ha difeso con le unghie e con i denti quinta posizione dagli attacchi di Luke Wright. Anthony Garbarino ha chiuso la sua prova in settima posizione, davanti a Romain Iannetta, il quale ha lasciato il suo paraurti anteriore sulla vettura di Hugo Bec intorno a metà gara. Dopo una partenza problematica, Nicolò Rocca ha portato a casa la nona posizione, davanti ad Anthony Gandon.

E ora, tutti a Tours, per l’appuntamento più atteso della stagione!

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]

[divider]

Pos. Driver Team Laps Gap
1 2 Ander Vilarino TFT – Banco Santander 31
2 5 Frederic Gabillon Rapido Racing by Still 31 2.478
3 44 Freddy Nordstrom (J) Rapido Racing by Still 31 8.829
4 64 Yann Zimmer (J) Gonneau Racing / OverDrive 31 13.122
5 9 Javier Villa Scorpus Racing / Spirit 31 13.538
6 18 Luke Wright (J) Scorpus / Forza Motorsport 31 19.616
7 3 Anthony Garbarino (J) TFT – Alpes Carrelage 31 24.459
8 28 Romain Iannetta RDV Competition 31 25.033
9 19 Nicolo Rocca Scorpus Racing 31 25.490
10 7 Anthony Gandon (J) TFT – Leclerc 31 28.915
11 55 Bruno Cosin © Pole Position 81 31 40.032
12 15 Anders Fjordback Gonneau Racing / OverDrive 30 1 lap
13 92 Stuart Gough Gough Racing 30 1 lap
14 22 Stephane Jaggi © Gonneau Racing / OverDrive 30 1 lap
15 20 Kevin O’Connell Racing Club Partners 30 1 lap
16 46 Nathalie Maillet © Racing Club Partners 30 1 lap
17 8 Hugo Bec (J) RDV Competition 30 1 lap
18 85 Nicolas Gaudin VTS 85 30 1 lap
19 100 Stephane Sabates © Still Racing – Convergence 29 2 laps
20 17 Willy Boucenna (J) Pole Position 81 0 31 laps
21 13 Guillaume Rousseau © Bull Racing Team 0 31 laps
22 14 Joseph Cozella © Still Racing – JDC Finances 0 DNS
(J) Junior
© Challenger trophy