Davide Amaduzzi fa il suo ingresso nella Whelen Euro Series con il team T-Engineering

Giusto il tempo di tornare dagli Stati Uniti dopo il suo debutto in NASCAR K&N Pro Series e per Davide Amaduzzi si apre la porta di una nuova avventura, sempre a bordo di una stock-car, ma questa volta in Europa. Il pilota italiano prenderà infatti parte alla seconda metà del calendario della NASCAR Whelen Euro Series al volante della Chevrolet Camaro #68 Dogcooker/Biancko del team T-Engineering, disputando le gare di Tours, Monza e Le Mans.

Amaduzzi farà il suo ingresso nella serie, fresca di annuncio del nuovo title-sponsor, il 6 e il 7 luglio prossimi sull’ovale da 600 metri di Tours, dove disputerà le 2 gare Elite del week-end facendo coppia con il lombardo Renzo Calcinati – il quale sarà al via delle gare Open – in quello che sarà il primo team interamente italiano, dai meccanici ai piloti, dopo che Nicolò e Marco Rocca hanno condiviso la vettura #19 dello Scorpus Racing a Nogaro.

“Devo ringraziare Massimo di Lonardo – il team manager di T-Engineering – per l’opportunità che mi ha offerto. Sono felicissimo di continuare la mia esperienza in NASCAR anche nel vecchio continente per fare parte di due eventi storici come la gara di Tours, sul primo short-track con banking della serie, e quella di Monza, la prima della NASCAR in Italia.” ha detto Davide entusiasta.“Proverò la vettura per la prima volta nelle libere del venerdì, per cui non so cosa mi aspetterà e non voglio fare previsioni, anche perché Tours, con due curve piatte e due sopraelevate, è un ovale atipico,ma ho delle sensazioni molto positive e sono contento dell’accordo che abbiamo raggiunto”.

“Sono molto soddisfatto. Avere Davide nel nostro team è motivo di grande orgoglio.” ha spiegato Massimo di Lonardo. “Siamo pronti ad affrontare l’ovale di Tours con decisione e sono particolarmente felice, da italiano, di poter schierare un equipaggio interamente italiano. Sono sicuro che la grande esperienza e la grinta di Davide saranno un grande valore aggiunto per tutto il week-end” 

A sostenere Davide ci saranno Biancko, Labelit e Roven, sponsor che accompagnano il bolognese anche nelle gare statunitensi e hanno dimostrato un grande entusiasmo nei confronti di questo nuovissimo programma europeo, che farà tappa anche a Monza, nel tempio della velocità, per la prima assoluta della NASCAR in Italia.

“Monza! Chi l’avrebbe detto che un giorno la NASCAR sarebbe approdata qui, su uno dei tracciati – insieme a Indianapolis – più carichi di storia al mondo.” ha detto Amaduzzi. “Sarà bello esserci e sentire l’affetto e la passione dei tifosi italiani, che avranno l’occasione di vedere per la prima volta in gara delle NASCAR e sentire il rombo di questi fantastici motori!”.

Con la partecipazione alle finali di Le Mans, il pilota italiano porrà infine le basi per la stagione 2014. Il pensiero ora va però a Tours e a un fine settimana, quello del 6-7 luglio, che si preannuncia emozionante. Come detto, ad affiancare Davide sulla vettura del team di Cavour ci sarà Renzo Calcinati, che prenderà parte alle gare della divisione Open e affronterà così per la prima volta un ovale.

“Quella di Tours sarà la mia prima volta su un ovale, ma credo che con il prezioso apporto di Davide potremo trovare rapidamente il setup ideale e abbreviare i tempi di apprendimento” ha detto Calcinati. “Ci presentiamo  rafforzati e decisi a fare del nostro meglio da qui alla fine della stagione!”

Il conto alla rovescia è iniziato e tutto il team T-Engineering è pronto ad affrontare le insidie del Tours Speedway!

[divider]

Rivedi il Magazine della Brands Hatch 200 in italiano!

[divider]

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]ù

Photo Credits @Stephane Azemard