Categorie
Whelen Euro Series

Eddie Cheever: “Sono orgoglioso della mia prima vittoria in NASCAR”

EA6A7404

Eddie Cheever ha conquistato la sua prima vittoria in NASCAR al terzo tentativo, imponendosi nella Saturday Race della NASCAR Whelen Euro Series sul tracciato Indy di Brands Hatch. Il pilota romano ha condotto la gara dall’inizio alla fine, incassando un successo che lo inorgoglisce e costituisce un passo importante nella sua carriera al volante di una stock-car.

“E’ un onore per me rientrare nel novero dei vincitori di una gara NASCAR e spero che questa sia la prima di una lunga serie. E’ stato fantastico arrivarci già al terzo tentativo,” ha detto Eddie, che guida anche la classifica riservata ai piloti under 25. “Vincere non è mai facile e abbiamo lavorato duramente per ottenere questo risultato. Ringrazio il team CAAL Racing per avermi dato una Chevrolet SS #51 in grado di lottare per la vittoria e spero di ripetermi già dal prossimo appuntamento”.

Lo storico successo, il primo di un pilota italiano nel campionato europeo NASCAR, è arrivato dopo che Eddie aveva fatto segnare la pole position nelle qualifiche del mattino grazie a un tempo che lo ha collocato in vetta a una classifica cortissima, con 19 piloti racchiusi in 7 decimi di secondo. La partenza al palo è stata fondamentale anche in ottica gara, vista la natura del Circuito Indy di Brands Hatch, che misura 1,929 Km.

“Partire davanti era importantissimo su questo circuito e centrare la pole alla mia seconda qualifica in NASCAR mi ha dato una grande soddisfazione, anche perché ci eravamo già andati molto vicini a Valencia,” ha dichiarato Cheever. “In gara era molto importante non lasciare alcuno spiraglio e non fare errori. Conoscevo molto bene il circuito e ho dato il massimo dal primo all’ultimo giro”.

Il prossimo appuntamento della NASCAR Whelen Euro Series, in programma per il 5 e il 6 luglio sul mezzo miglio del Tours Speedway, in Francia, segnerà anche il debutto di Eddie su ovale, un’occasione che l’italiano vorrebbe impreziosire con un altro successo.

“Siamo stati molto competitivi fino a qui e credo che a giocarsi la vittoria a Tours saranno nuovamente gli stessi piloti, per cui conto di poter fare molto bene. Lottare per la vittoria anche su ovale sarebbe fantastico,” ha concluso Cheever.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @gian_138

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.