Categorie
Whelen Euro Series

Max Papis in pista nella Euro NASCAR a Tour e Monza!

Ce lo aveva fatto capire già nella puntata 41 di RetroBox, che ci sarebbero state novità al riguardo, ma la sorpresa che è appena arrivata da Max Papis e dalla Euro NASCAR è ancora più bella di quanto ci aspettavamo: Mad Max sarà infatti al via delle prossime due gare del campionato europeo della NASCAR, che si terranno a Tours – il 6 e il 7 luglio –  e nella sua Monza il 28 e il 29 settembre di quest’anno.

In qualità di pilota europeo con il maggior numero di presenze al suo attivo nella NASCAR, Max sarà un vero e proprio “ponte” tra le gare per stock-cars americane e le loro sorelle al di qua dell’Atlantico. Con l’entusiasmo e la passione che lo contraddistinguono, il pilota comasco farà anche da catalizzatore per gli appassionati italiani, che hanno ancora nelle orecchie il rombo del V8 della Sprint Cup con cui diede spettacolo al Monza Rally Show del 2011 e negli occhi il suo inchino di fronte ai tifosi che assiepavano le tribune della “sua” Monza.

Pilota ufficiale Chevrolet in seno al prestigioso Richard Childress Racing, Max possiede un’esperienza unica al mondo, coronata da successi in numerose categorie del motorsport. Stabilitosi da molto tempo negli USA, non ha dimenticato le sue radici e tiene costantemente d’occhio l’Europa. Così,  dopo l’incontro con la Euro-Racecar NASCAR, ha espresso la volontà di correre sia sull’ovale da metri di Tours che su tracciato brianzolo.

“Sono davvero entusiasta di partecipare a due gare del campionato Euro-Racecar NASCAR,” ha detto Max Papis “Ho incontrato Jerome Galpin e scoperto la serie un paio d’anni fa e sono rimasto molto colpito dai loro progressi. Offrirò loro tutta la mia passione e la mia conoscenza delle gare NASCAR americane. In qualità di pilota europeo con il maggior numero di presenze in NASCAR, sono molto orgoglioso di portare un po’ degli Stati Uniti a Tours e Monza. Sono impaziente di correre in una gara della NASCAR Euro Series e di partecipare alla crescita del campionato sotto l’aspetto delle corse, dell’attenzione dei media e di quella del pubblico. Non vedo l’ora di essere là”.

All’inizio del 1996, dopo aver assaggiato la Formula 1, Max Papis ha attraversato l’Atlantico per disputare il campionato CART, serie per monoposto nord-americana nella quale ha preso parte a 113 corse fino al 2003, vincendone 3, facendo segnare 2 pole position e assommando 11 podi. Questa esperienza in monoposto si è poi protratta episodicamente e gli ha permesso di prendere parte a due Indy 500, nel 2002 e nel 2006. I suoi primi anni negli Stati Uniti gli hanno permesso di costruirsi una reputazione e il suo talento lo ha portato alla vittoria nella 24 Ore di Daytona del 2002 e poi al titolo della Grand-Am nel 2004. L’Endurance ha contraddistinto la sua carriera, giacché è stato pilota ufficiale Corvette Racing, con cui ha preso parte a cinque delle sue sette 24 Ore di Le Mans (dove ha totalizzato 5 podi di classe), ma anche a gare prestigiose come la 12 Ore di Sebring e la Petit Le Mans, che ha vinto più volte in categoria GT.

Dal 2006, tuttavia, si è cimentato soprattutto nelle serie nazionali NASCAR, dove è divenuto il pilota europeo con il maggior numero di presenze all’attivo nella storia di questo sport. Nel 2010 ha ottenuto la piena fiducia di Richard Childress, per il quale è impegnato attualmente in un programma in Nationwide Series. E’ allo stesso tempo un riferimento per i piloti NASCAR sui circuiti stradali. Dal suo ingresso nello sport automobilistico più popolare negli USA, “Mad Max” Papis ha disputato 35 gare in NASCAR Sprint Cup, 13 in Nationwide Series e 44 in Camping World Truck Series.

L’appuntamento di Tours si arricchisce di un’altra stella e per quello di Monza non possiamo che dire: vi aspettiamo!!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]

 

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.