Categorie
Whelen Euro Series

Nogaro – Qualifiche: Con la pioggia o con il sole è sempre Ander Vilarino a dettare legge

Dominatore di tutte le sessioni disputate fino ad ora, Ander Vilarino de toutes les séances disputées jusqu’alors, Ander Vilarino Ander Vilarino ha proseguito di slancio e si è aggiudicata la pole position per la Nogaro 200, la gara di apertura della stagione 2013 della Euro-Racecar NASCAR Touring Series, davanti a Frédéric Gabillon e Yann Zimmer, proponendo così uno spagnolo, un francese e uno svizzero nella top-3! L’ Australiano Josh Burdon, dal canto suo, partirà in pole position per la divisione Elite, che ha dominato davanti a Anthony Gandon e Vincent Gonneau.

[divider]

DIVISIONE ELITE : IL campione inizia come aveva finito nel 2012

Pole position nelle Finali di Le Mans 2012, pole position a Nogaro nel 2013. La pausa invernale non ha avuto alcun effetto negativo per Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander). Come ogni anno dalla creazione della Euro-Racecar NASCAR, l’esperienza americana ricevuta in premio regala al campione una motivazione in più. Lo spagnolo non ha fatto eccezione alla regola e ha fatto registrare nel Gers la sua sesta pole position da quando la Euro-Racecar è entrata ufficialmente a far parte della NASCAR. « Le qualifiche sono state molto particolari, perché a causa delle gocce di pioggia cadute quando eravamo già schierati per scendere in pista, ha spiegato. Poi sono rientrato rientrato per risolvere un piccolo problema e sono ripartito quando mancavano sei minuti e la pista era asciutta. Il tempo è buono e sono contento perché siamo stati i più veloci fin dall’inizio del week-end e spero di poter ripetere le due vittorie dello scorso anno »

Al suo debutto nella serie, Frédéric Gabillon (#5 Rapido Racing by Still) si schiererà subito in prima fila. « Una buona qualifica per quanto ci concerne, ha detto. Il team Rapido Racing by Still ha lavorato molto bene per risolvere i piccoli problemi riscontrati questa mattina. Devo ancora comprendere al meglio il comportamento della vettura, perché è molto diversa da quelle che ho guidato fino ad ora, soprattutto per quanto riguarda gli pneumatici, ma sono piuttosto ottimista e spero di poter ricompensare la squadra con un podio domani. » Quanto a Yann Zimmer, ha chiuso al terzo posto la sua prima qualifica al circuito Paul Armagnac, che ha scoperto in questo fine settimana. « E’ andato tutto bene, nonostante all’inizio mi sia ritrovato nel traffico, ha rivelato il pilota franco-svizzero. Dopo qualche giro, quando ho trovato pista libera, ho potuto attaccare. E’ stata la prima volta che ho girato con gomme nuove e, sebbene resti ancora del lavoro da fare sulla vettura, possiamo essere soddisfatti del risultato. Il meteo cambia repentinamente e questo sarà il fattore chiave. »

Javier Villa (#9 Scorpus Racing – Spirit) partira al fianco di Yann Zimmer e davanti a Anthony Gandon (#7 TFT-E. Leclerc), sempre nella top-5 della sua prima gara nella Euro-Racecar NASCAR e all’inizio della sua terza stagione in assoluto nel motorsport. Seguono Vincent Gonneau (#15 Gonneau Racing), Romain Iannetta (#28 RDV Compétition), Carole Perrin (#42 Autosport 42), Freddy Nordström (#44 Rapido Racing by Still) e Nicolò Rocca (#19 Scorpus Racing – RAWW) che completano la top-10.

[divider]

DIVISIONE OPEN : JOSH BURDON E ANTHONY GANDON IN PRIMA FILA

La divisione Open promette una lotta accanita, il cui risultato sarà svelato solo negli ultimi metri della stagione. Nel ruolo di principali animatori, Josh Burdon (#18 Scorpus Racing / Forza Motorsport), che girando in 1’35’’458, ha conquistato la pole position davanti ad Anthony Gandon e Vincent Gonneau. Guillaume Rousseau (#13 Bull Racing Team) partirà dalla seconda fila ed stato l’ultimo pilota a contenere il distacco entro il secondo dal poleman. Sébastien Baron (#20 Scorpus Racing) completa la top-5 davanti a Julien Goupy (#44 Still Racing), Enzo Pastor (#3 TFT-Alpes Carrelages / Philippines), Eric Quintal (#2 TFT-Banco Santander), Marco Rocca (#19 Scorpus Racing – RAWW) e alla spagnola Zihara Esteban (#9 Scorpus Racing – Spirit).

La giornata di sabato prevede la partenza della gara Open alle 9:35 e quella  della divisione Elite alle 17:00.

[divider]

GLI ITALIANI

Nicolò e Marco Rocca hanno entrambi fornito una prestazione solida al volante della Chevrolet SS #19 dello Scorpus Racing, facendo registrare rispettivamente un 1’36″119 e un 1’38″277 che collocano padre e figlio all’interno della top-10 delle due divisioni.

“Dopo delle libere difficili siamo riusciti a trovare un buon setup con gomme nuove per le qualifiche. Era la prima volta che giravo con gomme fresche e mi sono trovato bene,” ha spiegato il 19enne torinese. “Ho fatto un piccolo errore che probabilmente mi è costato mezzo secondo, ma per essere la prima volta sulla vettura e la prima volta su questo circuito, una top-10 è comunque un buon risultato. In gara sarà difficile infastidire i primi 5, ma un sesto posto potrebbe essere alla nostra portata”. Per la gara, penso di potermela giocare per il sesto posto, perché per infastidire i migliori 5 dobbiamo trovare ancora qualche decimo sul passo.”

Gabriele Volpato, anch’egli torinese, ha siglato un 13esimo tempo nella qualifica Open che forse non rende giustizia a quanto dimostrato nelle libere tenterà di risalire la graduatoria in gara.

Un problema tecnico ha invece frenato in qualifica il team T-Engineering. Stuart Gough è stato il primo a prendere la via della pista con la Chavrolet Camaro #68 Dogcooker/OMP della squadra torinese per la sessione Elite, ma dopo alcuni giri in cui ha fatto segnare quello che poi si è rivelato il 17esimo tempo, un’improvvisa vibrazione alla ruota anteriore sinistra lo ha costretto al rientro in pit lane. Il team si è messo immediatamente alla caccia del problema, ma i pochi minuti che sono intercorsi prima della sessione Open hanno costretto Renzo Calcinati ad abortire il suo run prima di poter far segnare un tempo, onde evitare rischi più grossi.

“Il team sta verificando quale sia stato il problema e speriamo di risolverlo per le gare di domani” ha detto il pilota inglese, originario di Nottingham.

[divider]

Risultati Qualifiche Elite 

Pos Nr Driver Car Time Gap
1 2 Ander Vilarino Chevrolet Camaro 01:33.739
2 5 Frederic Gabillon Ford Mustang 01:34.210 0.471
3 64 Yann Zimmer (J) Chevrolet Camaro 01:34.252 0.513
4 9 Javier Villa Chevrolet SS 01:34.272 0.533
5 7 Anthony Gandon (J) Chevrolet Camaro 01:34.971 1.232
6 15 Vincent Gonneau © Chevrolet Camaro 01:35.284 1.545
7 28 Romain Ianetta Chevrolet Camaro 01:35.454 1.715
8 42 Carole Perrin Chevrolet Camaro 01:35.849 2.110
9 44 Freddy Nordstrom (J) Ford Mustang 01:36.065 2.326
10 19 Nicolo Rocca (J) Chevrolet SS 01:36.119 2.380
11 13 Guillaume Rousseau © Ford Mustang 01:36.231 2.492
12 55 Bruno Cosin © Ford Fussion 01:36.440 2.701
13 17 Wily Boucenna (J) Ford Mustang 01:36.642 2.903
14 3 Anthony Garbarino (J) Chevrolet Camaro 01:36.723 2.984
15 20 Sebastien Dhouailly Chevrolet Camaro 01:37.758 4.019
16 46 Nathalie Maillet © Chevrolet Camaro 01:37.977 4.238
17 68 Stuart Gough Chevrolet Camaro 01:38.045 4.306
18 18 Sailesh Bolisetti Chevrolet SS 01:38.102 4.363
19 22 Stephane Jaggi © Ford Mustang 01:38.470 4.731
20 85 Hugues Sour (J) Chevrolet Camaro 01:38.621 4.882
21 100 Stephane Sabates © Chevrolet Camaro 01:39.469 5.730
22 14 Joseph Cozella © Chevrolet Camaro 01:40.858 7.119

[divider]

Risultati Qualifiche Open

Pos Nr Driver Car Time Gap
1 18 Josh Burdon Chevrolet SS 01:35.  
2 7 Anthony Gandon Chevrolet Camaro 01:36. 0.390
3 15 Vincent Gonneau Chevrolet Camaro 01:36. 0.695
4 13 Guillaume Rousseau Ford Mustang 01:36. 0.718
5 20 Sebastien Baron Chevrolet Camaro 01:37. 1.047
6 44 Julien Goupy Chevrolet Camaro 01:37. 1.657
7 3 Enzo Pastor Chevrolet Camaro 01:38. 2.333
8 2 Eric Quintal (g) Chevrolet Camaro 01:38. 2.409
9 19 Marco Rocca (L) Chevrolet SS 01:38. 2.819
10 9 Zihara Esteban Chevrolet SS 01:39. 3.357
11 55 Jerome Laurin (L) Ford Fussion 01:39. 3.361
12 46 Chirstophe de Fierlant (g) Chevrolet Camaro 01:39. 3.489
13 64 Gabriele Volpato Chevrolet Camaro 01:39. 3.494
14 5 Joaquin Gabarron (g) Ford Mustang 01:39. 3.605
15 85 Nicolas Gaudin (g) Chevrolet Camaro 01:39. 3.871
16 22 Leonard Vernet (L) Ford Mustang 01:39. 3.881
17 100 Stephane Sabates (g) Chevrolet Camaro 01:39. 3.917
18 28 Franck Violas (g) Chevrolet Camaro 01:40. 4.091
19 42 Caty Caly Chevrolet Camaro 01:40. 4.652
20 14 Joseph Cozella (g) Chevrolet Camaro 01:40. 4.785
21 17 Philippe Baudiniere (L) Ford Mustang 01:44. 8.468
  68 Renzo Calcinati (g) Chevrolet Camaro    

[divider]

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]

 

 

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.