NWES – La parola ai 5 contendenti per il titolo ELITE 1

mosaic-1000

Un evento e due gare alla fine, cinque contendenti, 38 punti a separli e 192 punti potenziali per il pilota che vincerà entrambe le corse percorrendo il maggior numero di giri in testa, con l’aggiunta di un meteo variabile. Tutto è ancora da decidere questo fine settimana al Circuit Bugatti, in Francia, per le tradizionali Le Mans Finals.  I possibili scenari per questo finale di stagione da brividi sono innumerevoli e tutti e cinque i rivali dovranno bilanciare strategia e volontà di vincere in un esercizio arduo, che eleggerà il campione europeo NASCAR.

Come affronteranno le Finali? Sentiamolo da loro:

Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) P1 – 491 Punti (4 Vittorie)

“Quest’anno dovrò utilizzare un approccio diverso. Nelle ultime due stagioni, da quando il campionato è sanzionato dalla NASCAR, ho dovuto controllare la situazione, non ho avuto la necessità di spingere al limite. Sono partito dalla pole sia nel 2012 che nel 2013, ma quest’anno vedremo qualcosa di simile a quello che la NASCAR Sprint Cup Series affronterà ad Homestead. Nella mia testa è molto chiaro quello che dovrò fare se uno dei miei avversari vince una o due gare, ma contro Kumpen dobbiamo solo finire davanti a lui. Cercherò di vincere entrambe le gare, poi se una opportunità strategica si presenterà la sfrutteremo, ma puntiamo a vincere.”

Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) – P2 – 480 Punti (0 Vittorie)

“Le mie sensazioni in vista delle Finali sono molto buone. A Magione ho chiuso secondo e quinto nelle due gare, ma se si scava un po’ più a fondo si può vedere che avevo la vettura più veloce in pista, che avevamo un ritmo elevatissimo. Questo mi dà molta fiducia per Le Mans. Il mio feeling con la vettura è molto buono ed è molto migliorato dall’inizio della stagione. Sarà importante prendere le decisioni giuste, specialmente se il meteo sarà variabile e io sono convinto che la mia esperienza nelle gare endurance mi aiuterà molto. Non ho mai guidato questa macchina con la pioggia, ma credo che come team siamo pronti e ben preparati. Vincere la prima gara sarà fondamentale e io andrò all’attacco. Sarà emozionante!”

Borja Garcia (#1 Ford Autolix Competition Ford Mustang) – P3 – 470 Punti (1 Vittorie)

“Vedremo questa settimana come come saranno le previsioni meteo per le Finali perché un meteo variabile potrebbe essere un altro fattore molto importante. Farò del mio meglio per vincere entrambe le gare e poi vedremo cosa hanno fatto gli altri. Non sento la pressione perché questo è il primo anno che prendo parte a tutto il campionato e nel mio progetto è il 2015 l’anno in cui andrò a puntare al titolo. La mia vettura si + comportata molto bene su piste veloci come il Nurburgring e siamo andati bene l’anno scorso a Le Mans, per cui penso che siamo ben messi. Il meteo potrebbe essere un fattore condizionante soprattutto in qualifica.”

Frederic Gabillon (#12 Still Racing Chevrolet Camaro) – P4 – 464 Punti (1 Vittoria)

“Spero di ripetere il weekend dello scorso anno. La qualifica sarà importantissima. Spero di partire dalla prima fila e di vincere di nuovo entrambe le gare e so che se ci riuscirò vincerò il campionato. Sarà più difficile dello scorso anno perché la concorrenza è incredibilmente forte, ma devo vincere sia sabato che domenica, fare il maggior numero di giri in testa e poi si vedrà. Sono le corse e può succedere di tutto, ma siamo ben preparati. Bisognerà correre come se non ci fosse nulla in palio, resistere alla pressione e non pensare al campionato per provare a vincere e fare i conti solo alla fine del weekend.”

Eddie Cheever III (#51 CAAL Racing Chevrolet SS)  – P5 – 453 Punti (2 Vittorie)

“A Magione siamo stati ultra competitivi per tutto il weekend e il team mi ha dato una vettura fantastica, che mi ha permesso di  recuperare dei punti. E’ stata molto difficile, ma vincere di fronte a così tanti dei miei tifosi e poter dedicare un successo così importante a mia madre nel giorno del suo compleanno è stato qualcosa di speciale. A Le Mans adrò all’attacco fin dalla prima sessione, sono ancora in lotta e ci proverò fino alla fine. Sarà difficile e avremo bisogno di di un pizzico di fortuna, ma farò del mio meglio per essere pronto se si presenterà l’occasione giusta.”

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @gian_138