NWES – Weekend decisivo per la EuroNASCAR a Zolder

EA6A8274-1000
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Si deciderà tutto nell’ultimo evento della stagione, per quanto riguarda la NASCAR Whelen Euro Series. Il 3 e 4 ottobre le Finali saranno decisive nell’assegnazione dei Titoli, Trofei e Coppe in entrambe le Divisioni dell’EuroNASCAR grazie a quattro gare da 16 giri sui 4,011 chilometri dello storico tracciato belga, che assegneranno tutte punteggio doppio.

Con 192 punti ancora da assegnare, Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) arriverà alle Finali con un margine di 35 punti su vincitore del Race And Win Pole Award Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS), lo spagnolo andrà alla caccia del terzo titolo in quattro anni. Ma sono almeno altri tre i piloti che posso ambire al titolo con solide ambizioni: Romain Iannetta (#7 TFT Chevrolet SS), Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) e il Campione 2014 Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS), tutti con un gap tra i 52 e 62 punti da Vilarino. Fresco della sua prima vittoria in NASCAR, Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) è sesto con un ritardo di 73 punti da recuperare e guida un gruppetto ravvicinato di piloti formato da Eddie Cheever III (#51 CAAL Racing Toyota Camry), Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) e Philipp Lietz (#67 GDL Racing Ford Mustang), che ha 79 punti di ritardo.

La Divisione ELITE 2 promette scintille in occasione della finale belga, grazie ad un’incredibile quanto ravvicinata lotta in vetta. Tre piloti, – Philipp Lietz (#67 GDL Racing Ford Mustang), Salvador Tineo Arroyo (#51 CAAL Racing Toyota Camry) e Thomas Ferrando (#37 Knauf Racing Team Ford Mustang) – sono separati da appena 10 punti e altri due, Gianmarco Ercoli (#9 Double T by MRT Nocentini Chevrolet Camaro) e Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) inseguono con 26 punti da recuperare. E non è tutto, perchè Ulysse Delsaux (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) è ad soli 49 punti dal leader e Florian Renauer (#5 Dexwet Renauer Team Ford Mustang) paga solo 15 lunghezze ulteriori. Il belga Eric De Doncker (#98 Insulco Motorsport 98 Ford Mustang) è all’interno del muro dei 100 punti con un distacco di 90 lunghezze.

La lotta per il titolo è totalmente aperta anche nella classifica Team, con la #67 GDL Racing Ford Mustang di Lietz che precede la #3 RDV Compétition del duo Gabillon-Delsaux di 29 punti e la #2 TFT Chevrolet Camaro guidata da Vilarino e Leonard Vernet, con un totale di 8 team in 100 punti e 394 punti ancora da assegnare.

Rocca sembra essere il favorito nello Junior “Jerome Sarran” Trophy, grazie ai suoi 28 punti di vantaggio su Day, mentre Lietz è in predicato di portare a casa il titolo nel Challenger Trophy, con 78 lunghezze di vantaggio su Dominic Tiroch (#99 GDL Racing Ford Mustang).

Eric De Doncker guida la classifica del Legend Trophy con 27 punti di vantaggio su Didier Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang) e 37 su Leonard Vernet (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS). La Rookie Cup è una questione tra Salvador Tineo Arroyo, Stienes Longin e Florian Renauer, con lo spagnolo davanti con 19 punti di margine, mentre solo un punto separa le contendenti alla Lady Cup: Carole Perrin (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e Francesca Linossi (#99 GDL Racing Ford Mustang). Gabriela Arantes Prado (#21 Record News Racing Chevrolet Camaro) è terza tra le esponenti del gentilsesso ma è al comando del Gentleman Trophy con appena 5 punti su Jerry De Weerdt (#78 Brass Racing Ford Mustang).

Pronti all’azione? Tutti i fan potranno seguire le gare con il live streaming su Fanschoice.TV (http://bit.ly/nweslive), mentre tutti gli aggiornamenti dal tracciato saranno disponibili sul Race Central Live del sito NASCAR Home Tracks.

Brevi da Zolder

La nuova vettura 2016 sarà svelata: Il 2016 sarà un anno chiave per la NASCAR Whelen Euro Series, le vetture riceveranno un’inedita veste aerodinamica e alcune migliorie tecniche che saranno presentate alle 19 del 2 Ottobre a Zolder. La carrozzeria è stata pensata per portare ad un nuovo livello la serie caratterizzata da un tasso di crescita tra i migliori in Europa. In sette stagioni, l’EuroNASCAR ha migliorato constantemente la sua affidabilità e le sue performances, un lavoro certosino che l’ha portata a raggiungere sui circuiti stradali nel 2015 prestazioni migliori di oltre un secondo rispetto allo scorso anno, grazie anche al consistente sviluppo portato avanti da Michelin sui suoi pneumatici.

Lauda Ritorna: Dopo aver corso al Tours Speedway, Mathias Lauda (#66 DF1 Racing Chevrolet SS) ritornerà al volante per il team DF1 NASCAR Racing, puntando a far bene nelle finali NASCAR Whelen Euro Series Finals al Circuit Zolder. L’austriaco vanta 1 vittoriae 9 top-10 in 14 gare in NWES.

Verbergt fa il suo debutto in NASCAR: il 39enne pilota belga Tim Verbergt (#20 Racing Club Partners Toyota Camry) farà il suo debutto in NASCAR a Zolder. Il più volte campione belga Turismo e GT correrà in Divisione ELITE 1 nel suo tracciato di casa.