Primo successo stagionale per Romain Iannetta nella gara Endurance

La gara Endurance Elite di Spa-Francorchamps è andata a Romain Iannetta, al primo successo stagionale, che ha preceduto il vincitore della gara Sprint, Ander Vilarino.

Dalla pole position è partito proprio Vilarino, che è stato però scavalcato sia da Iannetta che da Romain Thievin prima del completamento della prima tornata, a causa di un errore in fase di cambiata, mentre un incidente di James Winslow all’Eau Rouge ha costretto gli organizzatori a far entrare in pista la safety car.

Anche Carole Perrin, terza nella gara sprint del sabato, è finita fuori dai giochi nel corso del primo giro, a causa di una foratura.

Vilarino, dopo una toccata ai danni di Thievin, che fatto perdere molto terreno al francese, relegandolo in decima posizione al termine della gara, è andato alla caccia di Iannetta e i due hanno dato vita ad una bella battaglia ravvicinata, che ha visto dapprima il basco passare in testa e poi il pilota della #25 del team Orhes Competition riprendersi la leadership e tenerla fino alla bandiera a scacchi.

“E’ fantastico” ha detto Iannetta. “L’inizio di stagione è stato difficile per tutto il team. Dopo il problema alla trasmissione avuto ieri, ora siamo felici di aver vinto. La battaglia con Ander è stata intensa ma corretta, non ci siamo mai toccati e io sono riuscito a ripassarlo al penultimo giro a Les Combes”.

“E’ stata una gara complicata” ha detto Vilarino, che tra l’altro si aspettava di avere ancora un giro per attaccare il rivale, ma è stato “sorpreso” dalla bandiera a scacchi. “Quando ho passato la #99 (Thievin, ndr) l’ho toccato ma è stato involontario e mi dispiace. Poi ho lottato con Iannetta, che è stato molto corretto. Complimenti a lui, se l’è meritata. Mi sarebbe piaciuto vincere ma con un primo e un secondo posto, il weekend può essere considerato positivo.”

Javier Villa è stato autore di una bella rimonta, che lo ha portato al terzo posto, davanti a Romain Fournillier e Freddy Nordstrom. Wilfried Boucenna, Dimitri Enjalbert, Vincent Gonneau, Bruno Cosin e Romain Thievin hanno completato la top-10.

La classifica generale è sempre dominata da Ander Vilarino, che sale a 279 punti e può contare su 35 lunghezze di vantaggio su Romain Thievin e 41 su Javier Villa.

Ordine d’arrivo della gara Endurance Elite

1. Romain Iannetta (#25 Orhès Compétition), 9 laps in 27’03”631 (86,852 mph)
2. Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander) 0”648
3. Javier Villa (#64 Gonneau Racing) 5”080
4. Romain Fournillier (#11 OverDrive-McDonald’s) 11”316
5. Freddy Nordström (#44 Orhès Compétition) 5”287
6. Wilfried Boucenna (#17 Pole Position 81) 15”752
7. Dimitri Enjalbert (#33 OverDrive) 19”417
8. Vincent Gonneau (#15 Gonneau Racing) 23”460
9. Bruno Cosin (#55 Pole Position 81) 28”594
10. Romain Thiévin (#99 Still Racing-Exotics Racing) 31”756

CATEGORIA OPEN

IL veterano Marc Duez, più volte vincitore della 24 ore del Nurburgring, ha corso a Spa come ospite, imponendosi nella gara endurance della divisione Open, guidando il gruppo dal primo all’ultimo giro.

Vincent Gonneau e Gerald Cormon si sono piazzati al secondo e terzo posto, seguiti da Tanguy Ide e Philippe Marie.