Prove libere a Nogaro: Vilarino parte subito forte!

Venerdì 29 marzo, sul circuito di Nogaro, i piloti della Euro-Racecar NASCAR Touring Series si sono radunati per la prima volta in questa stagione. A conferma del suo status di campione 2012 della serie ufficiale NASCAR in Europa, Ander Vilarino ha prepotentemente dominato sia la sessione di test privati che le prime prove libere. Sebbene non definitiva, questa prima giornata ha consentito di delineare una prima gerarchia, in cui i piloti affermati e i nuovi arrivati hanno mandato un messaggio chiaro allo spagnolo: la lotta per il titolo sarà molto accesa fino all’ultima gara!

Nonostante le previsioni meteorologiche non si prestassero all’ottimismo, il cielo si è schiarito ed è stato sotto il sole che i piloti della Euro-Racecar NASCAR hanno dato ufficialmente inizio alla stagione 2013. Con un tempo sul giro di 1’35’‘390 durante la sessione mattutina e poi uno di 1’34’’622 nel pomeriggio, Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander) ha dominato questa prima giornata, prima davanti al suo connazionale Javier Villa (#9 Scorpus Racing-Spirit), poi precedendo il suo compagno di squadra Anthony Gandon (#7 TFT-E. Leclerc), cronometrati rispettivamente in 1’37’’315 e 1’34’’622. Le gerarchie potranno comunque mutare, visto che non tutti i piloti hanno utilizzato pneumatici allo stesso livello di usura. Gomme nuove, gomme usurate, gomme molto usurate… occorrerà attendere il risultato delle qualifiche per comprendere il livello di ognuno. Tra i piloti che si sono messi in evidenza oggi ci sono Yann Zimmer (#64 Gonneau Racing / OverDrive), Romain Iannetta (#28 RDV Compétition), Frédéric Gabillon (#5 Rapido Racing by Still) e anche Josh Burdon (#18 Scorpus Racing / Forza Motorsport)

« Tutto è andato per il meglio e il team ha fatto un ottimo lavoro, ha sottolineato Vilarino. C’era molto traffico in pista, ma è stato così per tutti. Sono contento di aver inziato nel migliore dei modi e non so spiegare il divario che mi ha saparato dai miei avversari questa mattina. Potrebbe essere in virtù di pneumatici meno usurati. » Secondo in classifica nella sessione pomeridiana, Anthony Gandon, suo compagno di squadra al team TFT, ha completato ufficialmente oggi i suoi primi giri di pista nella Euro-Racecar NASCAR. Vice-campione 2012 della Speed Euro Series, il pilota basco non sembra aver tardato a comprendere il comportamento della sua Chevrolet Camaro. « Non mi aspettavo di poter essere tanto vicino ai tempi di Ander così presto, ha ammesso. Confesso, però, che corriamo in casa e che conosco perfettamente questo tracciato. Sono diversi mesi che il team prepara la vettura, per cui non è così sorprendente che sia tanto performante. Resta da vedere il risultato delle qualifiche! »

Lo svizzero Yann Zimmer, già presente lo scorso anno a Tours e poi a Valencia, ha confermato la velocità intravista in passato terminando rispettivamente al terzo e al quarto posto le due sessioni sul circuito di Nogaro, che non conosceva. « E’ bello essere di nuovo a un week-end di gara. Questa mattina è stato un po’ complicato perché la pista era ancora umida e ho dovuto imparare il circuito. Vedremo se domani pioverà, ma sull’asciutto abbiamo trovato un set-up soddisfacente. » Per concludere, tra i primi tre di questa prima sessione di prove libere ha fatto un ottimo debutto Frédéric Gabillon. « La vettura è divertente da guidare e con un po’ di esperienza sarà ancora meglio! »

Meno esperto di Gabillon, l’indiano Sailesh Bolisetti deve assimilare nuovi automatismi. « Ho già guidato delle vetture a trazione posteriore, ma questa è molto particolare. Non è facile da guidare, ma è veramente molto divertente. Mi sono divertito un sacco! »

Domani nel programma della giornata ci saranno una seconda sessione di prove libere, une deuxième séance d’Essais Libres (11:30), nonché le prove di qualificazione Elite (16:25) e Open (16:45).

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]