Sprint Cup – Finalmente Truex!

CHARLOTTE, NC - MAY 29: Martin Truex Jr., driver of the #78 Bass Pro Shops/Tracker Toyota, takes the checkered flag during the NASCAR Sprint Cup Series Coca-Cola 600 at Charlotte Motor Speedway on May 29, 2016 in Charlotte, North Carolina. (Photo by Drew Hallowell/Getty Images)
CHARLOTTE, NC – MAY 29 (Photo by Drew Hallowell/Getty Images)

Finalmente! Dopo essere stato beffato da avversari e sfortuna una manciata di volte nelle prime tredici gare della stagione della NASCAR Sprint Cup Series, Martin Truex ha finalmente rotto il ghiaccio, raggiungendo per la prima volta la Victory Lane nel 2016 e lo ha fatto da vero dominatore, distruggendo la concorrenza nella Coca Cola 600 al Charlotte Motor Speedway, una delle corse più prestigiose, nonché la più lunga, di tutto il calendario.

Nel cogliere il suo primo successo al volante di una Toyota – il Furniture Row Racing schiera praticamente una quinta macchina del Joe Gibbs Racing ed è pronto a espandersi nel 2017 – Truex ha stabilito un nuovo record per la Coca Cola 600, percorrendo 392 giri in testa su 400, qualcosa come 57 giri in più di Jim Paschal nel 1967.

Non ci sono discussioni da fare su regolamenti, pacchetti aerodinamici o strategie. Partito dalla pole, il pilota di Mayetta, New Jersey è semplicemente stato il migliore dal primo all’ultimo giro, tanto che l’unico sorpasso per la leadership in regime di bandiera verde è avvenuto durante il quarto restart della gara, quando Jimmie Johnson è riscito a mettere brevemente il muso della Chevy #48 davanti alla Toyota #78 di Truex, ma la lotta è stata brevissima e scontata. I 39 avversari di Truex non hanno potuto fare altro che togliersi il cappello davanti a un successo meritatissimo: domini come quello imposto a Charlotte da Truex hanno sempre fatto parte della storia del motorsport e continueranno a farne parte. Semplicemente a volte il migliore vince e lo fa con superiorità schiacciante.

Alle spalle del leader la corsa è stata comunque movimentata, confermando la bontà delle ultime modifiche regolamentari volute dalla NASCAR per ridurre ulteriormente il carico aerodinamico generato dalle vetture della Sprint Cup Series. Kevin Harvick, partito ottavo e risalito progressivamente mano a mano che la notte scendeva sul Charlotte Motor Speedway, l’ha spuntata tra i “terrestri”, incassando la sesta top-5 della stagione davanti a Jimmie Johnson, Denny Hamlin, vincitore della gara della XFINITY Series, e Brad Keselowski.

Il miglior rookie al traguardo è stato ancora una volta Chase Elliott, ottavo nella corsa che regalò il primo successo nella massima serie a Jeff Gordon nel 1994.

Una penalità di troppo sia per Joey Logano, i cui meccanici si sono gettati oltre il muretto troppo presto al giro 254, che per Carl Edwards, pizzicato due volte per eccesso di velocità in pit road.

Con la prova maiuscola di Charlotte, Truex si è conquistato un posto ai playoffs e la corsa verso la Chase riprenderà questa settimana da Pocono, con il primo appuntamento stagionale al “Tricky Triangle”.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @Gian_138


 

Ordine d’arrivo

NASCAR Sprint Cup Series Race – Coca-Cola 600
Charlotte Motor Speedway
Concord, North Carolina
Sunday, May 29, 2016

1. (1) Martin Truex Jr., Toyota, 400.
2. (8) Kevin Harvick, Chevrolet, 400.
3. (7) Jimmie Johnson, Chevrolet, 400.
4. (4) Denny Hamlin, Toyota, 400.
5. (5) Brad Keselowski, Ford, 400.
6. (13) Kurt Busch, Chevrolet, 400.
7. (27) Matt Kenseth, Toyota, 400.
8. (12) Chase Elliott #, Chevrolet, 400.
9. (2) Joey Logano, Ford, 400.
10. (14) Ryan Newman, Chevrolet, 400.
11. (6) Greg Biffle, Ford, 400.
12. (28) Austin Dillon, Chevrolet, 400.
13. (24) Kyle Larson, Chevrolet, 400.
14. (25) Dale Earnhardt Jr., Chevrolet, 400.
15. (3) Ricky Stenhouse Jr., Ford, 400.
16. (15) AJ Allmendinger, Chevrolet, 399.
17. (11) Paul Menard, Chevrolet, 399.
18. (9) Carl Edwards, Toyota, 399.
19. (23) Jamie McMurray, Chevrolet, 399.
20. (18) * Ryan Blaney #, Ford, 397.
21. (19) Danica Patrick, Chevrolet, 396.
22. (29) Kasey Kahne, Chevrolet, 395.
23. (26) Clint Bowyer, Chevrolet, 395.
24. (21) Tony Stewart, Chevrolet, 395.
25. (10) Trevor Bayne, Ford, 395.
26. (20) Aric Almirola, Ford, 395.
27. (33) Landon Cassill, Ford, 395.
28. (31) Regan Smith, Chevrolet, 395.
29. (30) Brian Scott #, Ford, 394.
30. (17) Casey Mears, Chevrolet, 394.
31. (35) David Ragan, Toyota, 393.
32. (34) Matt DiBenedetto, Toyota, 393.
33. (16) Kyle Busch, Toyota, Accident, 392.
34. (32) Michael McDowell, Chevrolet, 391.
35. (36) * Cole Whitt, Chevrolet, 391.
36. (38) Michael Annett, Chevrolet, 390.
37. (22) Chris Buescher #, Ford, 388.
38. (37) * Josh Wise, Chevrolet, 387.
39. (39) Jeffrey Earnhardt #, Ford, 382.
40. (40) * Reed Sorenson, Chevrolet, Clutch, 200.