Thomas Ferrando vince un emozionante duello

IMG_0868 - Copia

Un grande salvataggio nell’ultimo restart e uno sprint finale senza respiro fino alla bandiera a scacchi hanno garantito al rookie francese Thomas Ferrando (#22 Overdrive-Buffalo Chevrolet Camaro) la sua prima vittoria NASCAR in carriera al termine di una memorabile Saturday Race in divisione ELITE 2 al Nurburgring. Ferrando ha raggiunto il successo in appena sette gare, dopo aver conquistato fin qui 4 top-5 e 5 top-10.

 Il sedicenne pilota dello Young Drivers Program è partito male dalla pole perdendo tre posizioni alla prima curva, ma ha rimontato velocemente fino a riprendersi la leadership da Salvador Tineo Arroyo (#4 Ford Autolix Competition Ford Mustang) con uno spettacolare sorpasso alla chicane. E’ stata una gara molto tirata e dura, tra il francese, Tineo Arroyo e Maxime Dumarey (#24 PK Carsport Chevrolet SS) – tutti rookie – diventata, giro dopo giro, sempre più calda per la gioia delle migliaia di fans tedeschi venuti in pista. La safety car dell’ultimo restart ha lasciato la pista a meno di 12 minuti dalla fine, dopo esser dovuta intervenire in seguito allo stop del dominatore delle due gare del Tours Speedway Denis Dupont (#32 RCP – Marc VDS Racing Toyota Camry) per problemi meccanici.

 All’ultimo restart Ferrando ha ricevuto un piccolo colpo alla prima curva, ma con un gran controllo in controsterzo ha recuperato la vettura andando a prendersi per primo la bandiera a scacchi, mentre dietro di lui Tineo Arroyo ha avuto la meglio su Dumarey grazie ad un bel sorpasso al penultimo giro.

 “Ho avuto una partenza difficile, ho lottato un po’ troppo col cambio, ma alla fine ero ancora davanti dopo la prima curva.” ha detto Ferrando, che ha fatto un grande rimonta al Tours Speedway. “E’ davvero difficile partire da dietro e avanzare nel gruppo. Partire da davanti rende tutto molto più semplice e la macchina era perfetta”.

 “E’ stata una bella gara, difficile.” ha aggiunto Tineo Arroyo. “Ho preso la testa dopo lo start, poi Ferrando mi è tornato sotto e mi ha passato. Sono riuscito a stargli vicino fino alla fine, lo considero comunque un buon risultato.”

 Il rookie italiano Gianmarco Ercoli (#31 CAAL Racing Chevrolet SS) è giunto quarto e il suo compagno di squadra Luca Pirri (#25 CAAL Racing Chevrolet SS) ha chiuso la top-5. La top-10 è stata completata da Nathalie Maillet (#46 RCP – Marc VDS Toyota Camry) – prima nella in Ladies Cup e tra i Gentleman -, Phillip Lietz, che ha condotto in testa il primo giro della gara, Francesca Linossi (#66 DF-1 Racing by B66 Chevrolet SS), Stienes Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS) – che è partito dal fondo e ha compiuto un’incredibile rimonta – e Simone Laureti (#51 CAAL Racing Chevrolet SS).

 Appena fuori dalla Top10, Didier Bec ha vinto il il Legend Trophy con la sua undicesima posizione.

 Con questa vittoria Ferrando si è avvicinato in classifica a Dumarey a soli 4 punti. La Sunday Race ELITE 2partira domani alle 14.