Weekend più che positivo per CAAL Racing a Brands Hatch

EA6A7196

E’ stato un fine settimana ricco di soddisfazioni per il team CAAL Racing, quello della NASCAR Whelen Euro Series sullo storico circuito inglese di Brands Hatch. Eddie Cheever ha infatti regalato alla squadra della famiglia Canneori il primo successo italiano nella serie ufficiale della NASCAR in Europa, ma anche tutti gli altri piloti della compagine umbra hanno ottenuto risultati di rilievo in un fine settimana che ha deliziato le migliaia di appassionati accorsi a Brands Hatch.

Sabato mattina Cheever ha centrato subito un primato siglando la pole position nella divisione ELITE 1 in una sessione di qualifica talmente competitiva che i primi 19 piloti si sono ritrovati racchiusi in meno di otto decimi di secondo. Il romano ha poi condotto la Saturday Race dal primo all’ultimo giro, conquistando la sua prima vittoria in NASCAR in quella che era appena la sua terza apparizione al volante di una stock-car.

“Il team mi ha dato una vettura velocissima. A Valencia la pole ci era sfuggita di poco ed è stato fantastico aggiudicarsela a Brands Hatch, soprattutto in funzione della gara su un circuito così tecnico,” ha detto Eddie, che sabato ha vinto anche la classifica del Trofeo Jerome Sarran, riservato agli under 25. “In gara era importante chiudere qualsiasi spiraglio. Conoscevo bene la pista e ho dato il mio massimo fin dal via. Speriamo di ripeterci già dal prossimo appuntamento”. 

Ma i risultati sono stati positivi per tutto il team CAAL Racing: Nicolò Rocca ha messo a segno una sequenza impressionante di sorpassi durante tutto il weekend al volante della Chevrolet SS #25, coronati da due top-10 e dal primo posto nel Trofeo Jerome Sarran nella giornata di domenica. Fabrizio Armetta non è stato da meno ed è salito per due volte sul gradino più alto del Challenger Trophy, assestandosi al decimo posto in campionato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella divisione ELITE 2 Simone Laureti ha dato vita a due gare molto consistenti e occupa così il sesto posto della classifica generale, mentre Luca Pirri, al debutto al volante della Chevy #25, ha mostrato un gran passo conquistando il sesto posto nella Saturday Race e partendo dalla terza posizione nella Sunday Race. Il romano è stato anche in testa alla gara domenicale, ma un contatto ha provocato la foratura della sua gomma posteriore sinistra, obbligandolo al ritiro.

Promettente infine l’esordio di Gianmarco Ercoli: decimo in qualifica, il 19enne ha peccato di irruenza al sabato, ma si è rifatto ampiamente con il settimo posto nella Sunday Race.

Comprensibilmente soddisfatto il team manager Luca Canneori: “E’ stato un fine settimana incredibile, abbiamo vinto la nostra prima gara in un campionato NASCAR partendo dalla pole position e per di più su un circuito tecnico e affascinante come quello di Brands Hatch,” ha dichiarato. “Voglio ringraziare tutti i nostri piloti per aver contribuito ad ottenere questo risultato, il nostro staff che ha lavorato duramente durante questo inizio di stagione e dedicare la vittoria a mia madre scomparsa lo scorso anno e che è stata la prima a credere in questo progetto”.

Il team CAAL Racing è ora già al lavoro in vista del prossimo impegno nella NASCAR Whelen Euro Series, in programma il 5 e il 6 luglio prossimi sull’ovale di Tours. Spettacolo e competizione ad alto livello sono assicurati sull’ovale da mezzo miglio francese, che rappresenta il giro di boa del campionato.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @gian_138

Tutte le immagini sono di NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard