Austin Dillon fa il bis al Kentucky Speedway

Austin Dillon si conferma il migliore al Kentucky Speedway, vincendo la sua seconda gara stagionale sul circuito del Blue Grass State davanti a Sam Hornish Jr. e accorciando il suo distacco dalla vetta della classifica generale.

Con la vittoria nella Kentucky 300, 27esima prova della Nationwide Series, il rookie 22enne del Richard Childress Racing, campione in carica della Truck Series, raggiunge quota due in carriera su 38 apparizioni nel campionato “cadetto”.

La gara

Nel corso del primo giro della Kentucky 300, il poleman Austin Dillon è stato immediatamente sopravanzata da Ricky Stenhouse Jr, che nelle fasi iniziali di gara ha dato la sensazione di poter prendere il largo, presentandosi in prima posizione alla competition yellow del giro 33, salvo poi andare a centrare  Eric McLure in regime di neutralizzazione, rimediando dei danni che lo hanno costretto a recuperare dalle retrovie.

Il campione in carica della Nationwide Series non si è dato per vinto e si è lanciato in rimonta, ma è rimasto vittima di un contatto con le barriere al giro 50, quando la sua gomma posteriore destra è esplosa, ed è precipitato a tre giri da leader.

Dalle retrovie ha recuperato anche Kurt Busch, al volante della Camry #54 del Kyle Busch Motorsports, partito indietro per non aver qualificato la vettura in prima persona e affacciatosi nella top-5 in nemmeno 40 tornate.

Le redini della corsa sono state prese a quel punto da Elliott Sadler, che ha passato Sam Hornish Jr. per la prima posizione alla 47esima tornata e ha accumulato un totale di 93 giri in testa sui 200 disputati.

Il 37enne del Richard Childress Racing, che puntava a sfruttare al meglio la situazione dell’acerrimo rivale, è stato scavalcato da Austin Dillon al giro 151 e la sua gara si è ulteriormente complicata quando è caduto nel tranello tesogli dal compagno di squadra in occasione dell’ultima delle 6 gialle della giornata, sventolata al 162esimo giro per un testacoda di Eric McLure. Sadler e il suo crew chief hanno scelto di marcare stretto Dillon, avviandosi verso la pit road, ma il giovane compagno di team ha bruscamente sterzato all’ultimo momento, restando in pista. Sadler non ha avuto il tempo di reagire e ha completato il suo pit stop, ritrovandosi al settimo posto in restart.

Ripartita la gara, Sadler ha provato a recuperare, ma non è riuscito a guadagnare più di un paio di posizioni, afflitto anche da problemi allo sterzo.

Davanti a tutti, Dillon ha tenuto ottimamente a bada Hornish, terminando la gara con un secondo di vantaggio sul pilota del Penske Racing, che ha preceduto Brendan Gaughan, Drew Herring, al volante della Camry #18 del Joe Gibbs Racing, Elliott Sadler, Cole Whitt, Michael Annett, Justin Allgaier, un sempre più consistente Ryan Blaney e Brad Sweet.

Stenhouse è riuscito a limitare i danni con la 17esima piazza, mentre Kurt Busch è uscito di scena al giro 124 a causa di problemi al motore che lo hanno relegato in 28esima posizione.

Consistente la prova di Johanna Long, 12esima al traguardo, mentre Danica Patrick si è piazzata 14esima, dopo una prima parte di gara con qualche problema di handling di troppo.

Le dichiarazioni dei protagonisti

“Non eravamo i più veloci in pista, ma siamo stati capaci di lottare, lottare ancora e portarci davanti a tutti nel finale. Quando abbiamo avuto la possibilità di mantenere la leadership, ne ho approfittato.” – Austin Dillon

“Penso che il campionato sarà in bilico fino a Homestead. Oggi avremmo potuto guadagnare parecchio vincendo la gara. Però siamo quattro punti davanti a tutti, per cui siamo in piena lotta, una lotta che continuerà a Dover. Non credo che qualcuno riuscirà ad avvantaggiarsi prima di novembre” – Elliott Sadler

“E’ frustrante non essere in grado di ottenere il miglior risultato, visto quanto eravamo veloci. Abbiamo lasciato qualche punto che potevamo prenderci oggi, sei o sette punti. Abbiamo avuto problemi con e gomme la scorsa settimana mentre eravamo in testa e questa settimana, sempre mentre eravamo in testa, abbiamo avuto problemi al servosterzo. Non ci riesce di avere un po’ di fortuna. Siamo fortunati ad essere in testa alla classifica con la sfortuna che abbiamo avuto” – Elliott Sadler

[button color=”green” size=”medium” link=”http://motorsportrants.com/nascar/nationwide-series/video-completo-della-kentucky-300/” target=”blank” ]Vedi il video completo della gara[/button]

La classifica

Nonostante un risultato che poteva essere migliore, Elliott Sadler (1014) ritorna al comando della classifica della Nationwide Series, con quattro punti di vantaggio su Ricky Stenhouse Jr. (1010) e 19 su Austin Dillon (995). Si fa sotto anche Sam Hornish Jr. (968), che però resta piuttosto lontano 46 lunghezze dalla prima posizione. Lontanissimo, ben 103 punti, Justin Allgaier (911).

Stay Tuned!

Ordine d’arrivo della Kentucky 300

1 1 3 Austin Dillon # Advocare Chevrolet 200 47 4 139.5 $94,868 Running 3 65
2 3 12 Sam Hornish Jr. Alliance Truck Parts Dodge 200 43 1 122.8 $55,743 Running 2 5
3 6 33 Brendan Gaughan(i) South Point Chevrolet 200 0 110.0 $43,943 Running
4 4 18 Drew Herring SportClips Toyota 200 41 1 109.1 $33,943 Running 1 2
5 8 2 Elliott Sadler OneMain Financial Chevrolet 200 41 2 131.4 $30,943 Running 2 93
6 15 88 Cole Whitt # Clean Coal Chevrolet 200 38 107.9 $27,068 Running
7 5 43 Michael Annett Pilot/Flying J Ford 200 38 1 101.1 $24,793 Running 1 2
8 10 31 Justin Allgaier Brandt Chevrolet 200 36 95.4 $23,568 Running
9 20 22 Ryan Blaney(i) Discount Tire Dodge 200 0 90.7 $22,543 Running
10 13 38 Brad Sweet # Great Clips Chevrolet 200 34 87.6 $23,193 Running
11 7 11 Brian Scott Dollar General Toyota 199 33 92.4 $21,468 Running
12 12 70 Johanna Long # Keen Parts Chevrolet 199 32 84.2 $20,943 Running
13 19 30 James Buescher(i) Fraternal Order of Eagles Chevrolet 199 0 80.8 $20,393 Running
14 11 7 Danica Patrick GoDaddy.com Chevrolet 198 30 77.0 $19,868 Running
15 18 51 Jeremy Clements All South Electrical Constructors, Inc. Chevrolet 198 29 77.4 $23,418 Running
16 23 81 Jason Bowles # Thrush and Son/HI Technologies Toyota 197 28 73.6 $19,418 Running
17 2 6 Ricky Stenhouse Jr. Ford EcoBoost Ford 197 28 1 93.4 $20,293 Running 1 32
18 17 44 Mike Bliss BANDITChippers.com Toyota 197 26 76.7 $19,143 Running
19 16 23 Jamie Dick Viva Auto Group Chevrolet 196 25 66.0 $12,550 Running
20 22 01 Mike Wallace G&K Services Chevrolet 196 24 66.9 $19,568 Running
21 27 39 Josh Richards JOY Ford 196 23 58.5 $12,300 Running
22 24 14 Eric McClure Hefty/Reynolds Wrap Toyota 196 22 55.4 $18,643 Running
23 33 19 Tayler Malsam G-Oil Toyota 195 21 56.1 $18,493 Running
24 30 40 Erik Darnell Curtis Key Plumbing Chevrolet 194 20 51.3 $18,343 Running
25 9 99 Alex Bowman Penserra Securities/Allegiant Air Toyota 194 19 87.1 $18,468 Running
26 21 8 Scott Lagasse Jr. HybridLight/BSA Chevrolet 187 18 58.3 $11,805 Running
27 32 87 Joe Nemechek AM/FM Energy Wood & Pellet Stoves Toyota 143 17 53.9 $17,943 Engine
28 14 54 Kurt Busch(i) Monster Energy Toyota 128 0 93.9 $11,355 Rear Gear
29 40 41 Timmy Hill RWR Ford 104 15 39.7 $11,220 Handling
30 25 4 Danny Efland Tradebank Chevrolet 81 14 46.1 $17,878 Engine
31 42 89 Morgan Shepherd Victory In Jesus Chevrolet 55 13 42.0 $11,000 Handling
32 29 24 Benny Gordon O.C.R. Gaz Bar/Snappy Tomato Pizza Toyota 52 12 42.0 $10,890 Vibration
33 36 50 David Starr(i) Gulf Coast Loss Prevention Chevrolet 47 0 44.8 $10,785 Rear Gear
34 34 86 Kevin Lepage DT Trivette Trucking Ford 46 11 1 47.9 $10,675 Vibration 1 1
35 37 52 Joey Gase # Metro Ministries Chevrolet 38 9 38.9 $10,560 Clutch
36 43 08 Mike Harmon Randy Hill Racing Ford 22 8 39.1 $10,525 Vibration
37 41 15 Carl Long Lilly Trucking Chevrolet 16 7 41.1 $10,475 Overheating
38 38 00 Tanner Berryhill O.C.R. Gaz Bar Toyota 15 6 41.1 $10,431 Rear Gear
39 26 46 Chase Miller The Motorsports Group Chevrolet 13 5 39.5 $10,295 Vibration
40 39 75 Matt Carter Lilly Trucking Chevrolet 13 4 37.9 $10,210 Transmission
41 31 47 Matt DiBenedetto Curtis Key Plumbing Chevrolet 10 3 36.5 $10,150 Vibration
42 35 42 Matt Frahm Key Motorsports Chevrolet 6 2 34.8 $10,120 Brakes
43 28 10 Charles Lewandoski TriStar Motorsports Toyota 4 1 33.4 $10,053 Vibration