Categorie
Monster Energy Cup Series Xfinity Series

Diagnosticata la sclerosi multipla a Trevor Bayne

Al pilota del Roush Fenway Racing e campione della Daytona 500, Trevor Bayne, è stata diagnosticata la sclerosi multipla, ma il team ha annunciato che il giovane pilota 22enne è stato dichiarato abile per continuare a correre nella NASCAR.

Bayne si era sottoposto ad un test alla Mayo Clinic, la stessa clinica dove si era fatto esaminare nel 2011 per un sospetto eritema cutaneo che aveva allontanato Bayne dalle corse per circa 2 mesi, Questa volta si tratta di sclerosi multipla, una malattia meno prevedibile che coinvolge il sistema nervoso centrale e che può interrompere il flusso di informazioni tra il cervello e il resto del corpo. I sintomi possono variare dall’intrizzimento del corpo alle paralisi completa nei casi più estremi.

“Non sono mai stato mai così determinato a continuare a correre“, ha dichiarato Bayne. “I miei obiettivi rimangono gli stessi, voglio vincere le corse e ambisco a prendermi i titoli finali. Sono in forma e non sono stato mai cosi meglio. Attualmente, non sento niente e sono determinato a continuare a prendermi cura del mio corpo il meglio possibile. Continuerò a confidare in Dioe i suoi progetti sono la mia vita”.

“Siamo completamente a diposizione di Trevor e siamo confidenti che possa continuare a correre”, ha dichiarato il team owner del Roush Fenway Racing, Jack Roush. “Continueremo a supportare Trevor  e a mettergli a disposizione tutti gli strumenti necessari per permettergli di avere un buon sviluppo della sua giovane carriera”.

Nonostante la portata negativa della notizia, Bayne non si è abbattuto per niente.

“Ora, voglio concentrarmi per l’ultima gara stagionale a Homestead per poi spostare i miei pensieri alla prossima stagione della Nationwide Series. Ho un grande team, una grande famiglia e gente magnifica che mi circonda e ho tutto ciò di cui ho bisogno per avere una vita dignitosa”, ha aggiunto Bayne.

Trevor Bayne è stato riconfermato dal Roush Fenway Racing per correre la prossima stagione della Nationwide Series dove il nativo di Knoxville, Tennessee, correrà per vincere il campionato.

Anche la NASCAR ha espresso la sua solidarietà nei confronti di Bayne: “Supportiamo Trevor e siamo orgogliosi di come ha accettato la notiza. Sappiamo che è in buone mani e siamo fiduciosi che continui a correre come ha sempre fatto.”

Federico Floccari


 

Di Federico Floccari

Dal mio nickname si possono capire già moltissime cose. Per me la NASCAR è uno stile di vita, non solo un semplice sport. Seguitemi su Twitter (@NASCARCountryUS) se volete veramente saperne di più sul mondo delle stock-cars americane e non solo. Qui, su Motorsportrants, scrivo solo ed esclusivamente sulla NASCAR e non me ne pento. Anzi.