Categorie
Xfinity Series

Elliott Sadler si prende la rivincita imponendosi all’Iowa Speedway

Dopo la controversa penalizzazione che gli aveva tolto la possibilità di lottare per la vittoria a Indianapolis, il leader della classifica Elliott Sadler si è imposto con autorità nella U.S. Cellular 250, 20esima prova della Nationwide Series, disputatasi nella notte all’Iowa Speedway.

Per il 37enne di Emporia si tratta del quarto successo stagionale, il nono in carriera in una carriera che conta 184 presenze in Nationwide Series.

La gara

La U.S. Cellular 250 è stata interrotta da appena 3 bandiere gialle, per complessivi 16 giri sui 250 previsti al circuito da 7/8 i miglio di Newton, nel bel mezzo dell’Iowa.

Dalla pole position è partito Elliott Sadler, il quale però non è riuscito a completare il primo giro al comando, scavalcato dalla giovane promessa del Joe Gibbs Racing, Darrell Wallace Jr., normalmente impegnato nella K&N Pro Series West e alla sua seconda uscita in Nationwide Series.

[minigallery id=”10551″ pretty=”1″]

Wallace ha condotto le danze fino al 36esimo giro, quando è stato sopravanzato da Austin Dillon, che è arrivato in prima posizione alla competition yellow del giro 56. Wallace ha perso posizioni in pit road, mentre Sadler è riuscito a portarsi al comando per un paio di giri al restart, er poi essere sorpassato nuovamente da Dillon, il quale è rimasto davanti a tutti fino alla gialla successiva, sopraggiunta al giro 90 a causa di un testacoda in curva 4 di John Blankenship.

Nella conseguente tornata di soste ai box, Dillon ha perso parecchie posizioni, così come Ricky Stenhouse Jr., fino a quel momento stabilmente nella top-5.

Al restart si sono presentati davanti a tutti Justin Allgaier, Sam Hornish Jr. e Michael McDowell. Allgaier si è subito portato in testa e ha macinato una gran quantità di giri al comando, totalizzandone bel 101 alla fine. Alle sue spalle si è portato Elliott Sadler, che però non è mai riuscito a portare un attacco serio al 26enne di Riverton, Illinois.

Al giro 132, Dillon ha anticipato la propria sosta per controllare una fastidiosa vibrazione e si è ritrovato fra i doppiati quando è scattata l’ultima neutralizzazione della giornata, nel corso della 172esima tornata.

Alla ripartenza Allgaier ha conservato la prima piazza, davanti a Sadler, Kurt Busch e Hornish, ma non è riuscito a difendersi al giro 192, quando Sadler lo ha sopravanzato in curva 1.

Gli ultimi 50 giri hanno visto Allgaier provare in ogni modo ad impensierire la Chevrolet Impala #2 del Richard Childress Racing, senza però riuscire a rimettere in discussione la leadership.

Sul traguardo, Sadler ha preceduto di 6 decimi di secondo Allgaier, a sua volta seguito da Hornish, Annett, Stenhouse, McDowell, Wallace Jr., Leffler, un ottimo Brett Moffitt e un altrettanto valido Ryan Blaney.

Kurt Busch, terzo fino a 6 giri dalla bandiera a scacchi al volante della Toyota Camry #54 del Kyle Busch Motorsport, è incappato in una foratura all’anteriore destra, che lo ha relegato in 17esima posizione all’arrivo.

Le dichiarazioni dei protagonisti

“E’ stata una settimana difficile” ha detto Sadler, ricordando le controversie scaturite dalla penalizzazione di Indianapolis. “Credevamo che quella gara ci spettasse, la scorsa settimana.[…] Non ho gradito il fatto di non transitare in testa al primo giro, ma in fondo non è quello decisivo. Abbiamo imparato quello che c’era da imparare e ci siamo migliorati. Credo che i miei successivi restart siano stati decisamente buoni. Ho fatto fatica a passare Allgaier, ma ha avuto un po’ di sovrasterzo in uscita da curva 4 e io sono riuscito a piazzarmi bene al suo interno. Una volta passati in testa, sapevo che eravamo in ottima forma.”

“E’ stato fantastico vincere due volte in un giorno!” ha detto Richard Childress, proprietario, oltre alla vettura di Sadler, anche del Silverado che ha vinto la gara della Truck Series con Joey Coulter. “Speriamo che domani si possa coronare il tutto on un terzo successo. Non potrei essere più orgoglioso di Elliott, ha dato il meglio quando era il momento di farlo.”

“E’ difficile edere Elliott davanti a te, sapere che ti stai avvicinando ma non poter fare nulla per sorpassarlo quando vieni qui, conduci il maggior numero di giri in testa e vai forte quando siamo andati forte noi oggi.” ha dichiarato Justin Allgaier.

La classifica

Il bottino conquistato all’Iowa Speedway consente a Elliott Sadler di portarsi a 751 punti, 18 in più rispetto ad Austin Dillon (733), il quale precede Ricky Stenhouse Jr. (730) e Sam Hornish Jr. (717). Più staccato Justin Allgaier, a quota 673 punti.

Ordine d’arrivo della U.S. Cellular 250

1 1 2 Elliott Sadler OneMain Financial Chevrolet 250 47 4 131.1 $82,143 Running 2 60
2 5 31 Justin Allgaier Brandt Chevrolet 250 44 2 132.9 $59,043 Running 1 101
3 7 12 Sam Hornish Jr. Wurth Dodge 250 41 113.9 $46,068 Running
4 17 43 Michael Annett Northland Oil Ford 250 40 105.7 $36,768 Running
5 11 6 Ricky Stenhouse Jr. Fastenal Ford 250 39 107.4 $34,843 Running
6 8 18 Michael McDowell(i) Pizza Ranch Toyota 250 0 100.0 $28,543 Running
7 2 20 Darrell Wallace Jr. Z-Line Designs Toyota 250 38 1 100.7 $27,428 Running 1 36
8 4 30 Jason Leffler(i) AccuDoc Solutions Chevrolet 250 0 98.5 $26,388 Running
9 10 99 Brett Moffitt Toyota Care Toyota 250 35 91.2 $25,293 Running
10 13 22 Ryan Blaney Discount Tire Dodge 250 34 88.3 $25,243 Running
11 18 7 Danica Patrick GoDaddy.com Chevrolet 250 33 84.5 $26,718 Running
12 16 38 Brad Sweet # Great Clips Chevrolet 250 32 80.6 $24,243 Running
13 14 70 Johanna Long # Foretravel Chevrolet 250 31 81.9 $22,718 Running
14 6 33 Brendan Gaughan(i) Menards/Rheem Chevrolet 250 0 88.5 $22,193 Running
15 3 3 Austin Dillon # American Ethanol Chevrolet 249 30 1 118.1 $22,843 Running 2 53
16 20 87 Joe Nemechek AM/FM Energy Wood & Pellet Stoves Toyota 249 28 73.8 $21,518 Running
17 15 54 Kurt Busch(i) Monster Energy Toyota 249 0 102.4 $14,825 Running
18 9 11 Brian Scott Dollar General Toyota 249 26 87.0 $21,043 Running
19 12 88 Cole Whitt # Clean Coal Chevrolet 249 25 77.2 $20,818 Running
20 21 10 Mike Bliss TriStar Motorsports Toyota 248 24 69.4 $14,800 Running
21 24 51 Jeremy Clements USS James E. Williams DDG 95 Chevrolet 247 23 65.0 $20,468 Running
22 23 19 Tayler Malsam G-Oil/Noah’s Light Foundation Toyota 247 22 61.4 $20,343 Running
23 26 44 John Blankenship Coal Chevrolet 245 21 51.9 $20,193 Running
24 19 23 Jamie Dick Viva Auto Group Chevrolet 244 20 53.7 $13,600 Running
25 32 01 Mike Wallace G&K Services Chevrolet 244 19 62.1 $20,418 Running
26 34 52 Justin Jennings(i) BBB/Cline Tools/LG Seeds Chevrolet 243 0 44.0 $13,350 Running
27 28 40 Erik Darnell Key Motorsports Chevrolet 242 17 56.3 $13,225 Running
28 36 24 Scott Saunders inox/Standout Wraps Chevrolet 240 16 42.9 $13,075 Running
29 22 81 Jason Bowles # American Majority Toyota 238 15 66.5 $19,418 Running
30 42 41 Timmy Hill Poynt.com Ford 233 14 44.5 $19,593 Engine
31 33 14 Eric McClure Hefty/Reynolds Wrap Toyota 231 13 48.1 $19,138 Fuel Pump
32 25 39 Joey Gase # Go Green Racing Ford 216 12 51.7 $12,560 Running
33 41 4 Daryl Harr iWorld Chevrolet 176 11 37.7 $12,450 Running
34 29 08 Josh Richards Randy Hill Racing Ford 32 10 47.9 $12,340 Brakes
35 39 89 Morgan Shepherd Hyland’s Leg Cramps Chevrolet 24 9 41.3 $12,235 Brakes
36 37 50 TJ Bell Beaver Bail Bonds Chevrolet 20 8 41.2 $12,125 Electrical
37 40 74 Mike Harmon Koma Unwind Chevrolet 19 7 34.9 $12,015 Power
38 35 71 Carl Long Lilly Trucking Chevrolet 16 6 38.6 $11,936 Transmission
39 38 42 Tim Schendel Curtis Key Plumbing Chevrolet 15 5 35.6 $11,745 Fuel Pump
40 43 15 Dusty Davis(i) RWR Chevrolet 12 0 32.5 $11,630 Carburetor
41 30 47 Matt DiBenedetto Curtis Key Plumbing Chevrolet 6 3 34.5 $11,465 Vibration
42 31 46 Chase Miller The Motorsports Group Chevrolet 4 2 33.9 $11,345 Brakes
43 27 91 Jeff Green TriStar Motorsports Toyota 4 1 31.8 $11,228 Vibration

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.