Kyle Busch stravince a Bristol e punta dritto allo sweep

La notte americana di Bristol targata Nationwide Series non ha lasciato spazio a sorprese nel corso dello svolgimento della gara in programma, la Food City 250. Per tutti i 250 giri, spettatori e tifosi hanno assistito ad un monologo stilisticamente perfetto eseguito dalla Toyota numero #54 del Joe Gibbs Racing, con Kyle Busch alla guida. Il ventottenne pilota del Nevada ha ripercorso la Victory Lane lungo la quale era già transitato nella nottata di mercoledì dopo la vittoria nella truck series, ma questa volta con casacca ed auto differenti. La sostanza però non muta: Busch lascia scontenti molti appassionati della serie in quanto la sua presenza, così come, seppure in maniera minore, quella di Keselowski o Joey Logano, impedisce spesso ai piloti in lotta per il titolo della categoria di aggiudicarsi vittorie che vengono considerate “rubate” dai piloti della serie maggiore.

[column col=”1/3″]

NNS al Bristol Motor Speedway

[gdl_gallery title=”NNS Bristol Food City 250 2013″ width=”250px” height=”180px” type=”1″]

[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#cf2121″ size=”15px”]Report di gara [gdl_icon type=”icon-double-angle-right” color=”#cf2121″ size=”15px”]

[gdl_icon type=”icon-facetime-video” color=”#cf2121″ size=”15px”]Video Completo [gdl_icon type=”icon-double-angle-right” color=”#cf2121″ size=”15px”]

[gdl_icon type=”icon-camera” color=”#cf2121″ size=”15px”]Galleria Fotografica [gdl_icon type=”icon-double-angle-right” color=”#cf2121″ size=”15px”]

[/column]

Con l’affermazione di oggi la statistiche relative alla carriera di Busch si fanno impressionanti: 120 vittorie nelle tre categorie NASCAR principali, nove vittorie in Nationwide Series e tre in Sprint Cup Series nella stagione in corso, sessanta nella serie cadetta. Kyle a Bristol ha incontrato un unico vero ostacolo nella sua corsa trionfale nella persona di Brad Keselowski; l’altro Cup Driver in gara, alla guida della #22 del team Penske Racing, non si è mai portato in testa ma è stato il solo a tallonare per vari giri il leader della corsa, per i più inavvicinabile. Brad è giunto secondo e ha poi preceduto un ottimo Austin Dillon, Justin Allgaier ed un sorprendente Kyle Larson, capace anche a metà gara di comandare il plotone per qualche giro prima di essere nuovamente sopravanzato da Busch. Hanno chiuso la top ten Trevor Bayne, Ty Dillon, Kasey Kahne, Brian Scott ed Elliott Sadler.

La gara è cominciata con Kyle Busch al comando e, salvo i  pochi giri concessi a Kyle Larson, così è trascorsa e terminata. L’unico spavento degno di nota Busch lo ha vissuto al restart a 72 giri dal termine della gara, quando Brad Keselowski gli si è affiancato nel tentare di superarlo più volte, senza tuttavia riuscire nel proprio intento. La vera competizione a regalare spettacolo è stata la lotta tra i piloti in lizza per la conquista del titolo finale. Nomi come quelli di Sam Hornish Jr., Regan Smith, Brian Vickers ed Elliott Sadler non sono mai stati avvistati nella top three , ma hanno combattuto contro tutto e tutti, lottando e perdendo posizioni a centro gruppo, alcuni persino doppiati dal leader.

Chi tra loro ha raccolto meno di tutti è stato di certo Brian Vickers, coinvolto al giro 167 in un incidente insieme a Parker Kligerman che lo ha costretto al ritiro ed ad un non certo onorevole trentaquattresimo posto. Come lui la sfortuna ha colpito anche Regan Smith: il pilota della Chevy #7 ha creato scompiglio in mezzo al gruppo quando in regime di green flag una foratura lo ha costretto a rallentare e a perdere due giri dal leader, distacco che è poi raddoppiato quando è passato sul traguardo in ventunesima piazza. Dodicesimo Sam Hornish Jr., autore di una gara solida senza mai rischiare più del dovuto, decimo Elliott Sadler, autore di una grande rimonta iniziata dalla ventiquattresima posizione, da doppiato, e conclusa a un giro da Kyle Busch a chiudere la top-10. Chi torna a casa da Bristol con il sorriso sulle labbra è però Austin Dillon, giunto al traguardo terzo e primo degli effettivi piloti Nationwide.

La classifica

In classifica Sam Hornish Jr. conserva la leadership con solo 6 punti di vantaggio su Austin Dilllon. Il pilota della vettura numero #3 sopravanza sia Sadler, staccato di 11 punti dalla vetta, sia Regan Smith, quarto a -24. Quinta piazza e sogno vittoria finale ancora intatto per Allgaier a -39, un punto più in basso Brian Vickers. Nella classifica riservata agli owners, la #22 del Penske Racing subisce la rimonta della #54 del Joe Gibbs Racing che grazie alla vittoria odierna si riporta a -16 dalla posizione occupata in testa dalla vettura guidata da Keselowski e Logano.

S. Hornish Jr. – 801; A. Dillon – 795; E. Sadler – 790; R. Smith – 777; J. Allgaier – 762; B. Vickers – 761; B. Scott – 741; K. Larson # – 735; T. Bayne – 734; P. Kligerman – 696.Il prossimo appuntamento con la Nationwide Series si terrà ad Atlanta il 31 Agosto, quando i piloti della serie saranno al via della Great Clips/Grit Chips 300.

Fabio Valente

[divider scroll_text=”SCROLL_TEXT”]
[space height=”20″]

Ordine d’arrivo della Food City 250

1. (1) Kyle Busch(i), Toyota, 250, $53315.
2. (15) Brad Keselowski(i), Ford, 250, $37650.
3. (6) Austin Dillon, Chevrolet, 250, $36975.
4. (4) Justin Allgaier, Chevrolet, 250, $34225.
5. (5) Kyle Larson #, Chevrolet, 250, $29650.
6. (8) Trevor Bayne, Ford, 250, $26800.
7. (3) Ty Dillon(i), Chevrolet, 250, $26035.
8. (16) Kasey Kahne(i), Chevrolet, 250, $19895.
9. (2) Brian Scott, Chevrolet, 250, $25650.
10. (25) Elliott Sadler, Toyota, 249, $27400.
11. (21) Michael Annett, Ford, 248, $25375.
12. (13) Sam Hornish Jr., Ford, 248, $25075.
13. (11) Travis Pastrana, Ford, 248, $24975.
14. (17) Cole Whitt, Toyota, 248, $18910.
15. (20) Brendan Gaughan(i), Chevrolet, 248, $20040.
16. (29) Jeff Green, Toyota, 248, $24830.
17. (18) Mike Bliss, Toyota, 247, $24785.
18. (24) Joe Nemechek, Toyota, 246, $24740.
19. (19) Kenny Wallace, Toyota, 246, $18705.
20. (26) Chad Hackenbracht(i), Toyota, 246, $25340.
21. (7) Regan Smith, Chevrolet, 246, $24600.
22. (30) Jeremy Clements, Chevrolet, 246, $24555.
23. (36) Landon Cassill, Chevrolet, 246, $24495.
24. (22) Nelson Piquet Jr. #, Chevrolet, 246, $24460.
25. (23) Kevin Swindell #, Ford, 246, $24875.
26. (27) Ryan Reed, Ford, 245, $24335.
27. (35) Mike Wallace, Chevrolet, 245, $24275.
28. (31) Reed Sorenson, Chevrolet, 245, $24185.
29. (28) Kyle Fowler, Ford, 244, $24145.
30. (38) Robert Richardson Jr., Chevrolet, 242, $24400.
31. (37) Blake Koch, Toyota, 241, $24065.
32. (39) Brad Teague, Toyota, 241, $24010.
33. (14) Alex Bowman #, Toyota, 234, $23980.
34. (9) Brian Vickers, Toyota, 194, $23950.
35. (10) Parker Kligerman, Toyota, Accident, 165, $23919.
36. (12) Drew Herring, Toyota, Accident, 151, $22615.
37. (33) Matt DiBenedetto, Dodge, Brakes, 67, $16595.
38. (40) JJ Yeley(i), Chevrolet, Handling, 7, $16556.
39. (34) Chase Miller, Toyota, Vibration, 5, $16455.
40. (32) Josh Wise, Chevrolet, Vibration, 4, $16430.