NWES – Solida prestazione di Anthony Kumpen in XFINITY Series

rear-precperf

Il campione 2014 della NASCAR Whelen Euro Series Anthony Kumpen ha dato vita a un’ottima seconda uscita nella NASCAR XFINITY Series sabato scorso, quando ha portato la Chevrolet Camaro #55 Nexteer Automotive al 24esimo posto nella DAV 200, completando un’altra tappa della sua carriera nella NASCAR americana nell’ambito del programma Nexteer Road To Daytona. In occasione del suo debutto su un ovale da un miglio, Kumpen ha lottato a stretto contatto con alcuni dei migliori piloti della NASCAR negli Stati Uniti, sia veterani affermati che giovani talenti rampanti.

La gara si è tenuta il giorno dopo i tragici eventi accaduti a Parigi. “I nostri primi pensieri vanno alle vittime di Parigi e alle loro famiglie. Siamo profondamente commossi dal grande supporto che l’America ha espresso nei confronti della Francia,” ha detto il Presidente / CEO della NASCAR Whelen Euro Series, Jerome Galpin.

Nonostante abbia dovuto familiarizzare sia con il circuito che con la vettura, il 37enne belga ha trovato un ottimo ritmo sin dalle libere, migliorando il proprio tempo di oltre mezzo secondo tra le due sessioni e facendo segnare il 23esimo tempo assoluto, per poi qualificarsi per la gara con il 33esimo crono.

Allo start, Kumpen è subito partito in rimonta. Al giro 15, il belga era già entrato nella top-25. Kumpen ha dedicato la gran parte della gara a studiare i suoi rivali e ad accrescere la sua confidenza con l’ovale dell’Arizona giro dopo giro. Il pilota belga ha fatto segnare il suo miglior giro in gara alla 125esima tornata, rivaleggiando con alcuni tra piloti più esperti della NASCAR XFINITY Series, prima di chiudere al 24esimo posto sotto la bandiera a scacchi.

“Sono felice di quello che abbiamo fatto durante tutto il fine settimana e il team ha fornito una performance fantastica. Abbiamo concluso la gara, fatto esperienza e imparato molto in pista,” ha detto Kumpen. “La prima parte di gara è stata molto buona. Avevo un buon feeling con la vettura e il primo set di gomme. Il run è andato molto bene e alla fine stavo raggiungendo i concorrenti davanti a me, ma dopo il primo pit stop l’auto ha manifestato un po’ di sottosterzo. Non so se ho esagerato con le gomme anteriori o è successo qualcos’altro, ma il problema è rimasto anche successivamente e dovremo lavorarci sopra durante la settimana per la prossima gara. Siamo fiduciosi per il prossimo weekend!”

4

Il programma Nexteer Road To Daytona, creato dalla NASCAR Whelen Euro Series e da Nexteer Automotive con l’obiettivo di fornire ai piloti europei le migliori opportunità per correre nella NASCAR negli States, continuerà per Kumpen il prossimo fine settimana con la Ford Ecoboost 300 all’Homestead-Miami Speedway, dove il campione 2014 della NWES guiderà ancora la Chevrolet Camaro #55 Nexteer Automotive.

“Anthony ha svolto un lavoro fantastico! Siamo davvero orgogliosi del risultato di questo weekend, ottenuto nonostante un’esperienza su ovale molto limitata rispetto a quella degli altri piloti della NASCAR XFINITY Series! Questo dimostra l’evoluzione della NASCAR Whelen Euro Series nel corso degli anni e i progressi fatti dai nostri piloti, che sono sempre più pronti a correre negli USA ad alto livello. Anthony è l’esempio perfetto delle opportunità che creiamo per i nostri piloti,” ha concluso Jerome Galpin.

La Ford Ecoboost 300 è in programma sabato 21 novembre alle 21:00 CET e sarà trasmessa in diretta da NBC.

Gian Luca Guiglia – @gian_138