Xfinity Series – Daniel Suarez vince al Monster Mile

 

ctxv2xxxyaatcgi

Daniel Suarez vince la seconda gara della Xfinity Chase e si qualifica al secondo round assieme ad Elliott Sadler, già vincitore la scorsa settimana. Per Suarez una prova dominante, infatti ha condotto in testa 123 giri sui 200 percorsi della Drive Sober 200 corsa domenica mattina, dopo esser stata posticipata per la pioggia che il sabato ha colpito il Dover International Speedway. Il giovane pilota messicano al volante della Camry #19 ha preso la testa su Justin Allgaier al giro 155 ed ha subito preso il largo portando a casa la sua seconda vittoria stagionale  e in carriera.

“Sono davvero orgoglioso di questa squadra, i ragazzi mi hanno dato una macchina eccezionale e veloce hanno fatto un ottimo lavoro e sarebbe stato un peccato perdere oggi” ha detto Suarez in victory lane.

Se un per una giovane promessa del Joe Gibbs Racing va tutto a gonfie vele, non si può dire lo stesso dell’altra giovane promessa Erik Jones, il pilota più performante della regular season che ha avuto fino ad ora una Chase davvero sfortunata; dopo essersi auto eliminato la scorsa settimana in Kentucky assieme a Ty Dillon a pochi giri dal termine anche la gara di Dover è stata abbastanza travagliata, infatti nonostante la pole conquistata è stato costretto prima ad un pit-stop non programmato per una vibrazione attorno al 100° giro, poi ai -7 si è dovuto fermare per uno splash evitando così di rimanere a secco chiudendo sedicesimo e ad ottnere il 10° posto in classifica, nonostante tutto Jones rimane ottimista per la gara di Charlotte, ultima gara del round dove dovrà per forza fare bene per conquistarsi il passaggio.

Anche Ty Dillon è costretto a far bene settimana prossima dato che si trova al nono posto e solo i primi otto passano al round sucessivo; quindi abbiamo già due contendenti al titolo che sono a forte rischio eliminazione e che daranno il massimo a Charlotte per evitarlo.

Durante la gara ci sono state 4 caution, la più grave è stata l’ultima che ha coinvolto Justin Marks in curva 1 dopo esser stato leggermente toccato da Suarez ha picchiato violentemente contro le safer-barries esterne con abbastanza forza che per un momento la sua Camaro #42 si è trovata sollevata da terra il tutto senza conseguenza per il pilota.

Dietro a Suarez chiude secondo lo stesso Ty Dillon seguono poi: Justin Allgaier, Ryan Blaney, Alex Bowman, Corey LaJoie, Elliott Sadler, JJ Yeley, Brendan Gaughan e Ryan Reed a chiudere la top-10.

Gli altri Chase Drivers hanno concluso nelle seguenti posizioni: Darrell Wallace Jr. 11°, Blake Koch 14°, Brennan Poole 15°, Erik Jones 16°, Brandon Jones 17° e Ryan Sieg 19°.

La Chase dopo Dover

m2a5uhx6ahy

Prossimo appuntamento con la NASCAR Xfinity Series al Charlotte Motor Speedway questo weekend per il terzo e ultimo appuntamento del primo round della Chase.

Marco Russo