Xfinity series – Austin Dillon la spunta in California dopo un giro finale pazzesco

947380_10153721741253801_6611961433126145560_n

E’ andata ad Austin Dillon la vittoria della quinta prova del campionato Xfinity Series tenutasi all’Auto Club Speedway di Fontana, California dopo un ultimo giro clamoroso dove ci son stati ben 4 cambi di leadership.

La TreatMyClot.com 300 si era avviata come le ultime tre gare alle quali abbiamo assistito, ovvero con un dominio assoluto da parte di Kyle Busch, leader per 133 giri su 150, e del Joe Gibbs Racing, sempre presenti nelle prime posizioni, compresa la pole ottenuta da Daniel Suarez.

E proprio il trio Busch, Suarez, Jones si stava avviando indisturbato alla bandiera a scacchi, quando è successo di tutto; a due giri dal termine Erik Jones è rimasto a secco di carburante dovendo rientrare ad un giro dal termine chiudendo così 20°, ma non è finita qua….

Kyle Busch, anche lui in risparmio carburante, passa sotto la bandiera bianca e pochi metri dopo fora la gomma anteriore sinistra trovandosi così su tre ruote, viene poi passato da Daniel Suarez in curva 1, ma in uscita di curva 2 la Camry #19 inizia a singhiozzare, carburante finito; si fa sotto Kyle Busch che lo ripassa in pieno backstretch ma dietro arriva un arrembante Austin Dillon che con la sua Chevy Camaro #2 supera Busch all’esterno di curva 4, che passa dopo aver baciato il muro per il tentativo disperato del pilota del JGR di chiudere la traiettoria all’alfiere del Richard Childress Racing che raggiunge quota 7 vittorie in Xfinity; dopo aver recuperato più di mezzo giro di svantaggio e autore di un ottima impresa anche perchè anche lui si trovava in risparmio carburante, tutto questo farà pensare che anche nella gara Sprint Cup di stasera Austin si farà valere dopo la pole ottenuta.

“Sono rimasto molto concentrato ed è andato tutto bene, nonostante avevo molta paura per il carburante. Ha cercato di fregarmi proprio li ma non gli è andata bene, devo ringraziare i ragazzi per il grande aiuto e abbiamo fatto quello che serviva per vincere, a volte le gare vanno così” ha detto Dillon nel dopo gara senza nascondere una frecciatina nei confronti di Kyle Busch per la manovra nell’ultima curva.

Dietro ad Austin Dillon chiude Kyle Busch con un cerchione spiattellato dopo aver fatto quasi un giro con una gomma forata, in terza posizione c’è Darrell Wallace Jr., quarto senza carburante e spinto dall’inerzia troviamo Daniel Suarez, poi, Elliott Sadler, Kevin Harvick, Brendan Gaughan, Kyle Larson, Brandon Jones  Justin Allgaier a chiudere la top 10.

1914728_812976518808232_6508545517262574543_n

le condizioni dell’anteriore sinistra della Camry #18 di Kyle Busch dopo la gara.

Chase Watch

Daniel Suarez rimane in testa a 182 punti, Elliott Sadler segue a 172 e Justin Allgaier a 163 punti.

Prossimo appuntamento con la NASCAR Xfinity series il prossimo 8 aprile al Texas Motor Speedway.

Marco Russo