Xfinity Series – Guest post: Austin Dillon domina al Las Vegas Motor Speedway

Boyd Gaming 300

Anche questa volta abbiamo una nuova firma Motorsport Rants e si tratta di Marco Russo, che ci racconterà come è andata la Boyd Gaming 300 al Las Vegas Motor Speedway, terzo appuntamento stagionale della NASCAR Xfinity Series.

La NASCAR Xfinity Series ha fatto tappa al Las Vegas Motor Speedway in Nevada per la Boyd Gaming 300, terza prova del mondiale e ha visto un unico dominatore: Austin Dillon che dopo la pole e 183 giri in testa si porta a casa la sua prima vittoria a Sin City.

La gara è risultata già movimentata alla prima bandiera verde, quando la Camaro #2 di Brian Scott, in seconda posizione, ha rallentato bruscamente per un problema al motore, permettendo così ad Austin Dillon e a Ryan Blaney di allungare sul gruppo, si è creato un po’di scompiglio ma nessuna gialla; che non ha tardato ad arrivare al giro 15 dopo che Mike Bliss ha perso il controllo ed è finito a muro.

Durante i 200 giri si sono verificate tre caution nella prima fase di gara, poi una lughissima bandiera verde di 102 giri nella quale solo sette macchine sono rimaste a pieni giri e altre 3 caution nella fase finale, tutte causate per contatti a muro e una per detriti.
Quella a destare più preoccupazione è stata l’ultima al giro 173 e ha visto coinvolti Ryan Blaney ed Erik Jones; dopo un leggero contatto in curva 4 le due macchine si sono intraversate, Blaney è riuscito in un ottimo salvataggio della sua Mustang #22, la Camry #20 di Jones (ironia della sorte: aveva un messaggio di pronta guarigione per Kyle Busch sul cofano) invece ha picchiato con un’angolazione quasi frontale sul muro del frontstretch privo di barriere SAFER per fortuna senza conseguenze per il giovane pilota del Joe Gibbs Racing.


A 8 giri dal termine Blaney, con pneuamtici freschi, si conquista il secondo posto passando la Chevy #7 di Regan Smith e inizia una rincorsa pazzesca, con qualche traverso a fil di muro, al leader Austin Dillon arrivando anche ad appoggiarsi al suo paraurti posteriore ma una toccata al muro nell’ultima curva permette al campione 2013 della Xfinity Series di portare la Chevy Camaro #33 del Richard Childress Racing in Victory Lane.


“Non ho sentito che si stava avvicinando con un gran ritmo e inoltre il mio capo meccanico non mi ha detto che Blaney aveva gomme fresche ed ero convinto che fosse più lento di me” ha dichiarato il vincitore. “Sono dispiaciuto per aver rovinato la gara di Jones e non era mia intenzione spostare Austin quando l’ho raggiunto a pochi giri dal termine” ha affermato il secondo classificato Blaney nel post gara.

La terza posizione è stata occupata da Regan Smith, seguito da Danny Hamlin, Chase Elliott e Brendan Gaughan, il rookie Darrell Wallace jr. settimo, chiudono la top-10 Ty Dillon, Brennan Poole e Daniel Suarez.
La classifica vede Ty Dillon in testa con 6 punti di vantaggio su Chris Buescher e 15 su Ryan Reed.

Prossimo Appuntamento

La prossima tappa della NASCAR Xfinity Series è per sabato 14 marzo al Phoenix International Speedway.

Classifica Generale

1) #3-Ty Dillon, 119
2) #60-Chris Buescher, 113, -6
3) #16-Ryan Reed, 104, -15
4) #6-Darrell Wallace, Jr., 103, -16
5) #9-Chase Elliott, 95, -24
6) #7-Regan Smith, 86, -33
7) #62-Brendan Gaughan, 86, -33
8) #44-David Starr, 83, -36
9) #1-Elliott Sadler, 82, -37
10) #4-Ross Chastain, 81, -38

Marco Russo

Ordine d’arrivo della Boyd Gaming 300

NASCAR XFINITY Series Race - Boyd Gaming 300
Las Vegas Motor Speedway
Las Vegas, Nevada
Saturday, March 07, 2015

	   1. (1) Austin Dillon(i), Chevrolet, 200, $100011.
	   2. (4) Ryan Blaney, Ford, 200, $71438.
	   3. (7) Regan Smith, Chevrolet, 200, $55573.
	   4. (11) Denny Hamlin(i), Toyota, 200, $40351.
	   5. (8) Chase Elliott, Chevrolet, 200, $39567.
	   6. (5) Brendan Gaughan, Chevrolet, 200, $35787.
	   7. (12) Darrell Wallace Jr. #, Ford, 200, $38028.
	   8. (20) Ty Dillon, Chevrolet, 200, $33445.
	   9. (16) Brennan Poole, Chevrolet, 200, $32346.
	   10. (15) Daniel Suarez #, Toyota, 200, $32681.
	   11. (9) Aric Almirola(i), Ford, 200, $25227.
	   12. (6) Dale Earnhardt Jr.(i), Chevrolet, 199, $24671.
	   13. (13) Elliott Sadler, Ford, 199, $30117.
	   14. (10) Chris Buescher, Ford, 199, $23603.
	   15. (18) Ryan Reed, Ford, 199, $29941.
	   16. (27) JJ Yeley, Toyota, 199, $29129.
	   17. (31) David Starr, Toyota, 198, $28942.
	   18. (38) Ross Chastain #, Chevrolet, 198, $28806.
	   19. (21) John Wes Townley(i), Chevrolet, 198, $22695.
	   20. (22) Landon Cassill, Chevrolet, 198, $29084.
	   21. (14) Ryan Sieg, Chevrolet, 197, $28473.
	   22. (25) Jeremy Clements, Chevrolet, 197, $28332.
	   23. (24) Eric McClure, Toyota, 196, $28196.
	   24. (26) Jamie Dick, Chevrolet, 195, $28085.
	   25. (28) Cale Conley #, Toyota, 195, $28084.
	   26. (29) Harrison Rhodes #, Chevrolet, 193, $27788.
	   27. (35) Joey Gase, Chevrolet, 192, $27651.
	   28. (33) Derek White, Toyota, 175, $27505.
	   29. (3) Erik Jones(i), Toyota, Accident, 172, $27354.
	   30. (23) Dakoda Armstrong, Ford, Accident, 164, $27517.
	   31. (37) Mike Harmon, Dodge, 164, $21087.
	   32. (32) Mario Gosselin, Chevrolet, Accident, 154, $26976.
	   33. (36) Derrike Cope, Chevrolet, 113, $26860.
	   34. (40) Cody Ware, Chevrolet, Suspension, 80, $26748.
	   35. (19) Blake Koch, Toyota, Accident, 52, $26627.
	   36. (30) Carl Long, Dodge, Electrical, 34, $18428.
	   37. (39) Morgan Shepherd, Chevrolet, Suspension, 15, $17428.
	   38. (2) Brian Scott, Chevrolet, Engine, 14, $22428.
	   39. (17) Mike Bliss, Toyota, Accident, 12, $21428.
	   40. (34) Jeff Green, Toyota, Vibration, 3, $14428.