XFINITY Series – Guest post: Harvick ferma Logano e vince ad Atlanta

Hisense 250

Con questo post ospitiamo un grande appassionato di NASCAR, Michele Olivari, che ci racconterà la Hisense 250, seconda prova stagionale della NASCAR XFINITY Series.

[divider scroll_text=””]

Mi piacciono le battaglie, come le sfide nate ai tempi di Schummy/Hakkinen, e anche la NASCAR XFINITY Series sta dando il meglio. Questa gara di Atlanta, la Hisense 250 ne è un esempio.

Già vincitore della Daytona 500, Logano si presenta su questo ovale già in prima fila, ribadendo il suo stato di forma brillante, mentre Harvick partirà ottavo, in una top ten in cui il primo regular del campionato è Brian Scott, secondo.

Al via tutto procede tranquillamente, Logano allunga sul gruppo, mentre Harvik guadagna rapidamente il quinto posto. I giri – e la prima caution della serata – passano e il vantaggio del leader sale a 3.5 secondi. Sembra andarsene Logano, poi al 45° giro cominciano le strategie con i pit stop, in occasione dei quali Logano e Harvick effettuano soste ravvicinate.

Una piccola incomprensione nell’entrare in pit lane con il giovane Jones e un problema alla gomma anteriore sulla vettura di Logano permettono ad Harvick di passare in testa, relegando il pilota del team Penske al secondo posto.

Un’altra caution al giro 87 spezza il ritmo e tutti ne approfittano per cambiare quattro gomme. Alla ripartenza, il duo formato da Harvick e Logano ha preso vantaggio, facendo capire che la corsa sarebbe stata una faccenda a due. Lo scontro è serrato e Logano, più veloce sulla lunga distanza, riesce a passare in testa approfittando di una fase di doppiaggio, mentre un arrembante Chase Elliott si issa al terzo posto.

La chiave di volta della Hisense 250 è un restart al giro 140 dei 163 in programma. Harvick è riuscito a riportarsi in testa con una sosta più rapida in regime di caution ed è conscio di dover spremere la sua Chevy per mettere del margine tra sé e Logano. La tattica è quella giusta e nelle ultime venti tornate il vincitore della 500 miglia di Daytona è costretto a tirare un po’ i remi in barca a causa di una fastidiosa vibrazione alla ruota posteriore sinistra e taglia il traguardo a 1.2 secondi da Harvick, che coglie così a casa la 45esima vittoria in carriera in XFINITY Series.

“Sapevo che avrei dovuto spingere subito,” ha detto Harvick a proposito del run conclusivo. “Pensavo che la sua vettura fosse un po’ meglio della nostra dopo una ventina di giri, perché guadagnava parecchio da quel momento. I miei ragazzi hanno fatto un gran lavoro in pit road oggi. Pit stop velocissimi per tutta la gara, che ci hanno consentito di guadagnare terreno”.

La battaglia tra i regular è stata vinta da Ty Dillon, che ha preceduto Chris Buescher e il campione uscente Chase Elliott, un po’ in difficoltà nel finale dopo essere ripartito al terzo posto dall’ultima caution.

Michele Olivari

La classifica

Buescher e Dillon escono da Atlanta appaiati in vetta alla classifica del campionato, mentre il vincitore di Daytona, Ryan Reed, scivola al terzo posto in virtù della sedicesima posizione di ieri.

(1) C. Buescher 83;(2) T. Dillon 83;(3) R. Reed 75;(4) D. Wallace Jr. # 66;(5) D. Armstrong 57;(6) D. Starr 56;(7) B. Scott 56;(8) C. Elliott 55;(9) R. Chastain # 55;(10) J. Clements 53.

Il prossimo appuntamento

La NASCAR XFINITY SERIES tornerà in pista sabato prossimo al Las Vegas Motor Speedway con la Boyd Gaming 300. Bandiera verde intorno alle 22 italiane.

Ordine d’arrivo della Hisense 250

Atlanta Motor Speedway
Hampton, Georgia
Saturday, February 28, 2015

1. (8) Kevin Harvick(i), Chevrolet, 163, $54649.
2. (1) Joey Logano(i), Ford, 163, $43730.
3. (17) Ty Dillon, Chevrolet, 163, $35313.
4. (18) Chris Buescher, Ford, 163, $28507.
5. (9) Chase Elliott, Chevrolet, 163, $31022.
6. (11) Paul Menard(i), Chevrolet, 163, $21195.
7. (2) Brian Scott, Chevrolet, 163, $26872.
8. (5) Matt Kenseth(i), Toyota, 163, $20450.
9. (3) Regan Smith, Chevrolet, 163, $25547.
10. (4) Kyle Larson(i), Chevrolet, 163, $19714.
11. (23) Darrell Wallace Jr. #, Ford, 162, $24956.
12. (6) Brendan Gaughan, Chevrolet, 162, $23853.
13. (12) Erik Jones(i), Toyota, 161, $22868.
14. (21) Daniel Suarez #, Toyota, 161, $22310.
15. (10) Sam Hornish Jr.(i), Ford, 161, $22533.
16. (19) Ryan Reed, Ford, 161, $22258.
17. (27) Landon Cassill, Chevrolet, 161, $21982.
18. (14) Elliott Sadler, Ford, 160, $21881.
19. (15) JJ Yeley, Toyota, 160, $21804.
20. (20) Dakoda Armstrong, Ford, 160, $22203.
21. (22) Jeremy Clements, Chevrolet, 160, $21627.
22. (25) Blake Koch, Toyota, 160, $21546.
23. (7) Ryan Sieg, Chevrolet, 159, $21470.
24. (26) Ross Chastain #, Chevrolet, 159, $21369.
25. (16) Mike Bliss, Toyota, 159, $21469.
26. (30) David Starr, Toyota, 159, $21268.
27. (13) John Wes Townley(i), Chevrolet, 156, $15216.
28. (29) Eric McClure, Toyota, 156, $21141.
29. (37) Chris Cockrum, Chevrolet, 156, $21091.
30. (31) Joey Gase, Chevrolet, 155, $21289.
31. (36) Cody Ware(i), Dodge, 153, $20934.
32. (34) Jeffrey Earnhardt, Chevrolet, 144, $20872.
33. (28) Jimmy Weller, Chevrolet, 140, $20807.
34. (35) Harrison Rhodes #, Chevrolet, 130, $20771.
35. (24) Cale Conley #, Toyota, Engine, 128, $20723.
36. (33) Derrike Cope, Chevrolet, 128, $19260.
37. (38) Mike Harmon, Dodge, Front Hub, 92, $18260.
38. (32) Josh Reaume #, Chevrolet, Electrical, 28, $11260.
39. (39) Carl Long, Toyota, Vibration, 19, $10260.
40. (40) Morgan Shepherd, Chevrolet, Suspension, 2, $9260.