Xfinity Series – Kyle Busch dominatore assoluto a Indy

original

Per la Lilly Diabetes 250 che si è corsa ieri sera all’Indianapolis Motor Speedway è tornato il format Dash4Cash, ma i protagonisti non sono per nulla cambiati.

La prima heat race è stata conquistata da Kyle Busch che dopo la pole, ha percorso tutti e 20 i giri in testa ma con un Kyle Larson in gran forma a tallonarlo ma senza andare oltre il secondo posto e terzo Joey Logano; il primo dei regular Xfinity, quindi con la possibilità di vincere il bonus da 100.000 $ Dash4Cash, è Daniel Suarez, quarto, mentre il secondo candidato è Elliott Sadler che ha finito quinto davanti a Jeb Burton con il quale ha dovuto battaglaire per la posizione.

Nella seconda heat race è sempre dominio JGR, ma questa volta con Erik Jones che con la sua prima posizione è il terzo pilota con la possibilità di aggiudicarsi il bonus mentre il quarto e ultimo candidato è Justin Allgaier, terzo alle spalle di Kevin Harvick.

Nel main event finale da 60 giri si è presentato il solito copione della prima heat race caratterizzato dalla totale leadership di Kyle Busch seguito da Kyle Larson, quando oramai le posizioni sembravano congelate a 16 giri dal termine è scattata la prima caution della gara, Erik Jones dopo una foratura ha perso il controllo della sua Camry #20 in curva 1 il giovane pilota del JGR è stato eccellente nel salvare la macchina evitando le barriere, ma ha visto svanire la possibilità di rivincere il bonus dopo averlo conquistato nelle scorse gare di Bristol e Dover.

Al restart Kyle Busch mantiene la testa ma la gara torna di nuovo sotto cauton, quindi con il finale in overtime per un incidente che ha conivolto Ray Black jr. e Harrison Rhodes in uscita di curva 2, nel restart finale Busch resta primo fino alla bandiera a scacchi:

“Oggi sono stati fondamentali i restart e fortunatamente siamo riusciti a sfruttarli al meglio, la machina era ok ma nel finale ho visto Harvick avvicinarsi moltissimo ma senza riuscire a raggiungermi. E’molto importante conquistare la victory lane qui a Indy e domani proveremo a prenderci il secondo sweep” ha detto Rowdy al suo terzo bacio ai mattoncini consecutivo, autore dello sweep nella scorsa stagione che certamente proverà a ripetere nella gara Sprint Cup di stasera dove ha già conquistato la pole position.

Alle sue spalle in seconda posizione è arrivato Kevin Harvick, autore di un ottimo restart che gli ha consentito di recuperare posizioni ed avvicinarsi al leader seguito a ruota da Paul Menard arrivato terzo, solo quarto Kyle Larson dopo una ripartenza non eccezionale, quinto si è piazzato Justin Allgaier, ed essendo il primo dei piloti regular Xfinity, a lui va il bonus Dash4Cash da 100.000 $, sesto è arrivato Elliott Sadler che fino all’ultimo si è giocato il bonus con il compagno di squadra Allgaier, in settima posizione è arrivato l’altro candidato Daniel Suarez, ottavo Joey Logano seguono poi Ty Dillon e Brandon Jones.

Chase Watch

Erik Jones (Bristol, Dover)

Daniel Suarez (Michigan)

Elliott Sadler (Talladega)

(1) D. Suarez 608;

(2) E. Sadler 594;

(3) T. Dillon 558;

(4) J. Allgaier 542;

(5) E. Jones # 539;

(6) B. Gaughan 535;

(7) B. Jones # 520;

(8) B. Poole # 519;

(9) D.Wallace Jr 486;

(10) R. Reed 433;

(11) R. Sieg 420;

(12) B. Koch 403;

Prossimo appuntamento con la NASCAR Xfinity Series il 30 luglio all’Iowa Speedway.

Marco Russo