NHRA: Brown, Beckman, Morgan e Hines vincono alla Four-Wide Nationals

Si sono svolte domenica scorsa, 29 marzo, le eliminatorie per la gara “4 Wide Nationals” del “NHRA Mello Yello Drag Racing Series“, massimo campionato d’accelerazione statunitense, presso la ZMAX Dragway, a Concord, NC, USA, pista che fa parte del complesso del Charlotte Motor Speedway, sulla cui pista ovale si svolgono gare NASCAR e che ospita anche il World of Outlaws sulla pista sterrata.

In classe Top Fuel è Antron Brown (39 anni – scuderia Don Schumacher Racing) a tagliare il traguardo per primo percorrendo la distanza di 1000 piedi (304,8 metri) in 3,749 secondi, con una velocità sul traguardo di 319,90 mph (514,8 km/h) mettendo a segno la sua quarantottesima vittoria in carriera.

Tra i piloti di Funny Car il migliore risulta Jack Beckman, pilota che vinse il campionato 2012 ed anch’egli pilota della scuderia Don Schumacher Racing. Nell’ultimo passaggio il quarantottenne californiano spinge la sua Dodge Charger R/T fino a 308,78 mph (496.9 km/h) percorrendo i 1000 piedi regolamentari in 3.983 secondi. Beckman interrompe così una serie di 54 gare senza una vittoria, infatti la sua precedente vittoria risale alla gara di St. Louis del 2012. Per gli amanti delle statistiche, questa è la sua sedicesima vittoria in carriera.
Da notare un’ ottima azione di controsterzo, durante il primo round delle eliminatorie, da parte di Ron Capps, la cui vettura si intraversa per be due volte. Ron Capps, dimostrando ottima tecnica e riflessi, salva la vettura in entrambi i casi e riesce ad arrivare al traguardo. Mentre commissari e pubblico si chiedono se abbia o meno toccato il muretto di contenimento, dopo il traguardo le telecamere inquadrano il posteriore della vettura. Nonostante la carrozzeria non riporti danni, è visibile un graffio appena dietro la ruota posteriore destra che testimonia che la vettura ha toccato il muro. Questo invalida la corsa di Ron Capps e lo costringe all’eliminazione.

Per quanto riguarda la classe Pro Stock è Larry Morgan ad avere la meglio sugli avversari. Morgan, 60 anni compiuti lo scorso novembre, interrompe così una serie di 120 gare senza vittorie, facendo percorrere alla sua Chevrolet Camaro il regolamentare quarto di miglio (402 metri) in 6.464 secondi, con una velocità sul traguardo di 214.52 mph (345.2 km/h). Eliminazione al secondo round per lo svedese Jimmy Ålund, ex-campione europeo ed unico europeo in gara, che aveva vinto questa gara nel 2014.

Nella categoria Pro Stock Motorcycle è il campione in carica Andrew Hines a portare a casa il trofeo. Il californiano, classe 1983, percorre il quarto di miglio a bordo della sua Harley-Davidson in 6.805 secondi, a 196.30 mph (315.9 km/h)

L’appuntamento è ora per il fine settimana del 12 aprile sulla pista di Las Vegas, NV.

Ecco la classifica delle prime dieci posizioni dopo 4 delle 24 gare
(tra parentesi le gare vinte)

Top Fuel
Antron Brown (1) 354
Tony Schumacher (1) 328
Shawn Langdon (1) 312
Spencer Massey (1) 286
Doug Kalitta 238
Richie Crampton 232
Steve Torrence 213
Brittany Force 192
Clay Millican 189
J.R. Todd 180

Funny Car
Del Worsham Toyota Camry 305
Matt Hagan Dodge Charger (2) 303
Ron Capps Dodge Charger (1) 279
Tommy Johnson Jr. Dodge Charger 239
Robert Hight Chevrolet Camaro 230
John Hale Dodge Charger 224
Jack Beckman Dodge Charger (1) 208
Cruz Pedregon Toyota Camry 206
Courtney Force Chevy Camaro 198
Alexis DeJoria Toyota Camry 193

Pro Stock
Jason Line Chevy Camaro (1) 359
Rodger Brogdon Chevy Camaro (1) 316
Greg Anderson Chevy Camaro (1) 299
Chris McGaha Chevy Camaro 283
Erica Enders-Stevens Chevy Camaro 268
Drew Skillman Chevy Camaro 266
Larry Morgan Chevy Camaro (1) 234
Shane Gray Chevy Camaro 199
Vincent Nobile Chevy Camaro 193
Allen Johnson Dodge Dart 176

Pro Stock Motorcycle
Eddie Krawiec Harley-Davidson 192
Andrew Hines Harley-Davidson (1) 180
Karen Stoffer Suzuki (1) 148
LE Tonglet Suzuki 128
Hector Arana Jr. Buell 116
Shawn Gann Buell 103
Scotty Pollacheck Buell 103
Angelle Sampey Buell 103
Matt Smith Victory 94
Hector Arana Sr. Buell 88