NHRA: Crampton, DeJoria, Gray e Kraviec vincono a Indianapolis

Lo scorso lunedì 1° settembre, mentre in tutti gli Stati Uniti si svolgevano parate e si preparavano barbecue in occasione del Labor Day, festa nazionale statunitense, sulla Lucas Oil Raceway di Indianapolis si svolgeva la sessantesima edizione della gara più prestigiosa del campionato di drag racing della NHRA, gli U.S. Nationals.

Nell’eliminatoria finale della classe Funny Car la trentasettenne californiana Alexis DeJoria ha battuto John Force, 16 volte campione del mondo e attuale campione in carica. Prima di lei solo tre donne erano riuscite a portare a casa l’ambito trofeo: Ashley Force Hood (Funny Car, 2009 e 2010 – figlia del campione John Force), Angelle Sampey (Pro Stock Motorcycle, 2001 e 2002) e Shirley Muldowney (Top Fuel, 1982)

Tutto quello a cui riuscivo a pensare era “concentrati e divertiti, sei in finale alla 60° edizione degli U.S. Nationals“‘

ha dichiarato Alexis DeJoria dopo la vittoria, dedicando poi il “Wally” (trofeo) a Connie Kalitta, proprietario della scuderia per la quale corre e vincitore agli US Nationals di Indianapolis nel 1994.

Nell’eliminatoria finale Alexis DeJoria ha percorso il quarto di miglio (402 metri) in 4.038 sec, con un tempo di reazione al semaforo di 0,037 e una velocità sul traguardo di 310,34 mph (499,5 km/h). Nelle fasi precedenti la DeJoria aveva battuto Courtney Force (semifinale), Blake Alexander (2° round) e Cruz Pedregon (1° round). La pilota della scuderia Kalitta motorsports diventa così la prima donna a vincere 3 gare nella stessa stagione.
Dopo aver lottato nella sua sesta finale consecutiva John Force resta comunque in testa alla classifica, seguito dal compagno di squadra Robert Hight, Ron Capps, Alexis De Joria, Tommy Johnson e Courtney Force (la minore delle tre figlie di John).

Nella massima categoria “Top Fuel Dragster” si è imposto il “rookie” (debuttante al primo campionato in carriera) Richie Crampton che con un tempo di 3,766 sec. (327,98 mph al traguardo – 527,8 km/h) ha battuto Steve Torrence. Crampton aveva battuto in semifinale il veterano Tony Schumacher e Shawn Langdon e Billy Torrence rispettivamente al secondo e al primo round di eliminazione.
Crampton si piazza così all’ottavo posto in classifica, classifica che vede al comando Doug Kalitta, seguito da Antron Brown, Shawn Langdon e Tony “the Sarge” Schumacher; Brittany Force (figlia di John) è nona.

Shane Gray batte in finale Dave Connolly e conquista così il Wally per la categoria Pro Stock Car. Gray è arrivato al traguardo in 6.641 secondi alla velocità di 208,42 mph – 335,42 km/h. Da notare due false partenze, entrambe al primo round, che sono costate l’eliminazione per Jeg Coughlin e Matt Hartford. In testa alla classifica ci sono Jason Line, Erica Enders-Stevens ed Allen Johnson.

Nella categoria a due ruote (Pro Stock Motorcycle) abbiamo visto vincere Eddie Krawiec su Jerry Savoie. Krawiec, sulla sua Harley-Davidson, ha percorso il quarto di miglio in 6.941 con una velocità di uscita di 192.63 mph – 310,00 km/h. Eddie Krawiec aveva fatto registrare il miglior tempo nelle qualifiche e battuto Shawn Gann al primo round, Andrew Hines al secondo e Hector Arana, Jr. alle semifinali delle eliminatorie. Ora Eddie Krawiec è secondo in classifica, dietro Andrew Hines e davanti a Hector Arana, Jr.

Dalla prossima gara inizia il “Countdown to the Championship“, i playoff del campionato NHRA Mello Yello Drag Racing Series. Il punteggio in classifica del decimo pilota viene portato a 2000 punti (un valore irraggiungibile per i piloti attualmente dopo l’undicesimo posto in classifica) ed i piloti davanti a lui hanno 10 punti in più per ogni posizione.

Top Fuel
Posizione Pilota Punti
1 Doug Kalitta 2110
2 Antron Brown 2080
3 Shawn Langdon 2070
4 Tony Schumacher 2060
5 Steve Torrence 2050
6 Spencer Massey 2040
7 Khalid alBalooshi 2030
8 Richie Crampton 2020
9 Brittany Force 2010
10 J.R. Todd 2000
Funny Car
Posizione Pilota Punti
1 John Force 2110
2 Robert Hight 2080
3 Ron Capps 2070
4 Alexis DeJoria 2060
5 Tommy Johnson Jr. 2050
6 Courtney Force 2040
7 Matt Hagan 2030
8 Cruz Pedregon 2020
9 Del Worsham 2010
10 Tim Wilkerson 2000
Pro Stock
Posizione Pilota Punti
1 Jason Line 2110
2 Erica Enders-Stevens 2080
3 Allen Johnson 2070
4 Jeg Coughlin 2060
5 Dave Connolly 2050
6 Shane Gray 2040
7 Vincent Noble 2030
8 V. Gaines 2020
9 Chris McGaha 2010
10 Jonathan Gray 2000
Pro Stock Motorcycle
Posizione Pilota Punti
1 Andrew Hines 2110
2 Eddie Krawiec 2080
3 Hector Arana Jr. 2070
4 Hector Arana 2060
5 John Hall 2050
6 Matt Smith 2040
7 Michael Ray 2030
8 Scotty Pollacheck 2020
9 Angie Smith 2010
10 Steve Johnson 2000