Azzorre – Dopo PS2 : Kubica comanda le operazioni

Dopo l’interessante e suggestiva prova spettacolo non cronometrata “City Show” ricavata all’interno del centro di Portas do Mar, sono i sei chilometri della speciale di Sao Bras ad aprire ufficialmente il Sata Rally Acores. Dopo l’annullamento del crono d’apertura a causa delle pessime condizioni meteo è l’equipaggio formato da Robert Kubica e Macej Baran a far segnare il miglior tempo staccando di soli due secondi Craig Breen e Paul Nagle su Peugeot 207.

Pronostici rispettati dunque anche nel quarto appuntamento dell’ERC dove il veloce polacco potrebbe finalmente dimostrare il proprio valore sullo sterrato, dopo la breve apparizione in Portogallo. Terzo tempo per il locale Moura con Sancho su Skoda Fabia Super2000 precedendo Jan Kopecky e Pavel Dresler su identica vettura. Bruno Magalhaes, protagonista fisso nella serie europea conclude al quinto posto regolando Jeremi Ancian navigato per l’occasione da De Turckheim su Peugeot 207 ed iscritti ufficialmente, con l’irlandese Breen al Peugeot Rally Academy.

Segue Bernardo Sousa su Ford Fiesta ed il giovane Jan Cerny con Kohout su Skoda Fabia. Nono è il ceco Orsak su Mitsubishi Lancer Evo IX R4 mentre a chiudere la top ten ci pensano i tedeschi Wallenwein e Kopczyk su un’altra Skoda.

La prima tappa, partita dunque nel tardo pomeriggio, continuerà con la terza speciale di Lagoa e terminerà con la breve prova spettacolo di Grupo Marques.