Estonia – Day2 : Tanak, casa dolce casa

Perentoria affermazione di Ott Tanak e Raigo Molder nell’ottavo appuntamento della serie continentale disputato in terra estone; l’equipaggio a bordo di una Ford Fiesta R5 del team di Markko Martin è riuscito ad aggiudicarsi la gara imponendo da subito un ritmo indiavolato che, sapientemente unito ad un’ottima conoscenza del percorso, ha permesso al duo scandinavo di mantenere dalla prima all’ultima speciale il comando delle operazioni aggiudicandosi undici dei quindici crono in programma.

Una marcia verso il successo regolare e senza troppi rischi quella di Tanak permessa anche da prestazioni piuttosto opache degli abituali frequentatori della serie con le due Skoda ufficiali di Lappi e Wiegand costrette per tutta la gara a recitare il ruolo di comprimarie e la Peugeot 208 R5 di Karl Kruuda rallentata da problemi di assetto.

In Estonia, l’estate ha portato bene agli outsider capaci di grandi imprese lungo le veloci speciali sterrate, come il russo Alexey Lukyanuk autore di una prestazione eccellente a bordo di una Mitsubishi Lancer Evo X N4 valsa il secondo posto assoluto a circa quaranta secondi dal dominatore incontrastato Tanak. Così come per il russo, anche per Timmu Korge giovane pilota estone la gara di casa ha significato il primo podio in una gara del Campionato Europeo con la Ford Fiesta R5.

Quarto posto assoluto per la Mitsubishi Lancer Evo IX di un altro pilota locale, Rainer Aus, il quale precede l’attuale leader dell’ERC Esapekka Lappi e Karl Kruuda su Peugeot. Il tedesco Sepp Wiegand, protagonista di numerosi confronti con le vetture di produzione termina settimo davanti alla Mitsubishi di Murakas e alla Citroen DS3 R5 del francese Chardonnet. I finlandesi Kristian Sohlberg e Peter Flythstrom su Ford Fiesta R5 chiudono la top ten.

Tra gli italiani presenti a Tartu, quindicesimo posto assoluto per Nicola Arena in coppia con Marco Tempestini su Ford Fiesta R5 mentre il ligure Fabio Andolfi con Simone Scattolin si aggiudica il diciottesimo posto assoluto ed il secondo tra le vetture a due ruote motrici su Peugeot 208 R2.