Finlandia – DAY3 : Alla fine, ancora Ogier

Prima vittoria per Sebastien Ogier e Julien Ingrassia lungo le veloci speciali finlandesi dopo un’interessante confronto con Thierry Neuville e Nicolas Gilsoul su Ford Fiesta WRC che dimostrano ancora una volta di essere ad un passo dal primo successo iridato; la gara era iniziata sotto i migliori auspici, il duo belga aveva subito dimostrato la proprie velleità portandosi in testa nella prima giornata, successivamente persa di vista a causa di una foratura a favore di Ogier che così facendo, iniziava a prendere il largo, seguito da Mads Ostberg.

Sono i ventitre chilometri di Lankamaa a riportare Neuville in seconda posizione a trentasei secondi dalla vetta; la terza giornata vive sulla sfida per la piazza d’onore tra il belga ed il norvegese con Ogier che continua indisturbato la sua cavalcata vincente fino al traguardo di Jyvaskyla. Lungo la penultima speciale Neuville supera Ostberg e si assicura la seconda posizione.

Apparsi sottotono i maggiori esponenti della rinomata “scuola finlandese” con Francia, Belgio e Norvegia a comporre il podio finale; tra questi Mikko Hirvonen che con Jarmo Lehtinen alle note raggiunge un’opaca quarta posizione su Citroen DS3 WRC precedendo la vettura gemella di Sordo e la Ford Fiesta del maldestro Novikov; prestazione eccellente per il finlandese Jari Ketomaa che a bordo di una Fiesta R5 raggiunge la settima posizione assoluta in mezzo a numerose vetture WRC ed il primato nella graduatoria di WRC2. Per-Gunnar Andersson conclude il NORF all’ottavo posto regolando Robert Kubica con Baran mentre a chiudere la top ten ci pensano Andreas Mikkelsen e Mikko Markkula sulla terza Volkswagen Polo WRC.

Il primo italiano classificato è Edoardo Bresolin con Rudy Pollet al tredicesimo posto su Ford Fiesta RRC mentre al venticinquesimo posto termina Simone Campedelli con Fappani su Citroen DS3 R3T, quarto di WRC3.