Grecia – DAY3 : Finalmente JML!

Se per i più cinici Jari-Matti Latvala iniziava ad essere quasi un peso per il team Volkswagen, anche a causa dei suoi frequenti errori, il finlandese di Toysa ha smentito tutti cogliendo un importante successo nell’Acropolis Rally, quinto appuntamento del Mondiale Rally da sempre duro e selettivo. Con una condotta di gara attenta e regolare il finnico ha saputo anche evitare problemi ed errori che hanno condizionato la gara di alcuni avversari, ad iniziare dal compagno di squadra Sebastien Ogier, deciso ad inserire nel suo palmares la gara ellenica ma tradito già nella speciale d’apertura dalla sua Polo WRC afflitta da problemi meccanici; ripartito il giorno seguente grazie al SuperRally, il francese di Gap ha tentato la rimonta terminando però il Rally degli Dei solamente al decimo posto.

Oltre al trionfo di JML, l’appuntamento greco del Mondiale ha portato nuovamente alla ribalta Dani Sordo che con Carlos Del Barrio alle note ha potuto risalire sul quel podio, dal quale mancava da troppo tempo; anche per lui, una grande soddisfazione ed una secca risposta a chi lo dava già per gregario da metà classifica. Terzo posto per Thierry Neuville che agguanta il primo podio con la Ford Fiesta WRC del Qatar WRT precedendo Andreas Mikkelsen e Mikko Markkula su Volkswagen Polo WRC. Nasser Al-Attiyah con il nostro Giovanni Bernacchini centra un’ottima quinta posizione su Ford Fiesta seguito dal norvegese Mads Ostberg, colpito più volte dalla sfortuna e rallentato dal cedimento di una sospensione nel quinto crono, da una foratura nell’ottavo e da un errore nell’undicesimo.

Il ceco Prokop raggiunge la settima posizione su Ford seguito da Mikko Hirvonen e Jarmo Lehtinen su Citroen, anch’essi colpiti dalla mala sorte già nel corso della prima speciale per un problema allo sterzo costato ben sei minuti. Nono è il russo Novikov, autore di un avvio incoraggiante ma poi rallentato da problemi tecnici e successivamente costretto a rincorrere; chiude la top ten il già citato Sebastien Ogier con Julien Ingrassia su Volkswagen Polo WRC.

Se l’Acropolis Rally restituisce il sorriso a Jari-Matti Latvala e Miikka Anttila, discorso analogo per Robert Kubica e Macej Baran, che sugli sterrati greci vedono finalmente il traguardo dopo ritiri a ripetizione in numerose gare internazionali tra ERC e WRC aggiundicandosi inoltre la graduatoria della WRC-2 su Citroen DS3 RRC by PH Sport. Frustrazione invece all’interno della WRC Academy dove tutte le Ford Fiesta R2 iscritte all’appuntamento greco sono state squalificate dopo le verifiche post-gara.