Rally Weekend – 16/17 Marzo : Sebino, Maccalube e Arzachena

Rally Ronde / 2° Rally Ronde del Sebino : Grigis in volata.

Nella giovane gara bergamasca la vittoria è andata all’equipaggio Giesse Promotion composto da Simone Grigis e Flavio Savoldelli che piazzano la loro Peugeot 207 Super 2000 davanti alla Citroen di C4 WRC di Felice Ducoli e Giovanni Maifredini per soli quattro secondi. Dopo le quattro ripetizioni della prova di Monte Bronzone il cronometro ha dato ragione al duo Peugeot che grazie ad un ritmo in crescendo hanno dato vita ad un rimonta strepitosa; partiti con un passo di gara relativamente conservativo, con un quarto posto nelle prime due prove sabato sera hanno potuto affinare il feeling con la vettura, per poi sferrare l’attacco definitivo nella mattina di domenica andando a centrare il successo.  Raggiungono il terzo gradino del podio Manzini e Lucchi su Peugeot 207 regolando Biolghini e Rota su Mitsubishi Lancer R4. Tra le due ruote motrici primeggiano Tosini e Peroglio su Renault Clio. (Nella Foto di Riccardo Tondina, Grigis e Savoldelli vittoriosi al Sebino)

Rally Ronde / 2° Rally Ronde Città delle Maccalube : Di Benedetto detta legge.

Grande prova di forza per il siciliano Alfonso Di Benedetto che, affiancato da Valentina Russo su Peugeot 207 Super 2000 non lascia spazio agli avversari facendo segnare un perentorio quattro su quattro nella gara di Aragona; a poco sono valsi i tentativi di Pietro Mazza e Marcus Salemi i quali hanno incrementato decisamente il loro passo nelle ultime due speciali ma senza impensierire il veloce driver di Canicattì. Completano il podio finale a bordo di una Mitsubishi Lancer N4 Mauro Cacioppo e Gerlando Montana Lampo. Nel 2RM Brusca e Midulla su Peugeot 106 FA6 precedono Mirabile ed Avenia su Renault Clio R3C.

Rally Ronde / 2° Rally Ronde Terra Sarda – Arzachena  : Apre e chiude Diomedi.

Presa la testa della gara, non l’hanno più mollata ed infatti l’interesse verso la prima posizione di Maurizio Diomedi e Mauro Turati si è notata lungo le strade galluresi, dove il duo della Porto Cervo Racing ha centrato la vittoria a bordo di una Ford Focus WRC. Un successo meritato e lungo tutta la gara ma certamente non facile da concretizzare visto il plotone degli avversari, capitanati da Vittorio e Salvatore Musselli su un’altra Focus che con due scratch sono riusciti ad avvicinarsi all’equipaggio vincitore registrando a fine gara un distacco di un solo secondo. Chiudono al terzo posto gli ogliastrini Marco Depau e Sergio Deiana su Skoda Fabia WRC. Ad interrompere la scia delle 2.0 sovralimentate ci pensano Cocco e Mele che piazzano la sempreverde Renault Clio Williams FA7 al quarto posto precedendo i pordenonesi De Luna e Rossetto su identica vettura. Notevole la prestazione offerta da Deiana e Cadinu che riescono a piazzare la loro piccola Fiat 600 A0 al nono posto assoluto.

[follow id=”M_Cantarella” ]