Strade impraticabili, annullato il 37° Rally Appennino Reggiano

Inizialmente programmato per l’ultimo weekend di giugno ed in seguito rinviato a metà ottobre, il Rally Appennino Reggiano non si disputerà; ACI-CSAI e ACIService hanno comunicato quest’oggi il verdetto finale sulla gara reggiana dando purtroppo responso negativo; secondo gli enti e la società @RALLY che si è assunta da quest’anno il compito di organizzare l’evento e di riunire le principali scuderie della zona, non esistono attualmente le condizioni tecniche per la realizzazione della gara a causa degli intensi fenomeni meteorologici che hanno interessato la zona negli ultimi mesi. Numerosi tratti di strada utilizzati per la gara sarebbero ancora pesantemente dissestati o comunque non idonei per l’impiego sportivo ed il transito delle vetture.

Un’altra perdita per la serie cadetta su asfalto dopo il Rally della Valle d’Aosta, annullato a causa della difficile situazione economica e dalla diminuzione dei contributi da parte degli enti locali.

Considerati comunque i problemi di percorrenza a causa di fenomeni pressoché impossibili da prevedere, il comitato organizzatore della gara reggiana, con apposita comunicazione alla ACI-CSAI, tempestivamente accolta ed accettata, ha richiesto di poter mantenere la validità di TRA per l’anno prossimo; l’appuntamento quindi con il 37° Rally Appennino Reggiano è rimandato al prossimo anno.