Svezia – DAY3 : Successo per Ogier davanti a Loeb ed Ostberg

Sebastien Ogier, vero mattatore di questo secondo appuntamento del Campionato Mondiale Rally in terra svedese ha raggiunto il suo obiettivo, ovvero quello di portare al successo la nuova Volkswagen Polo WRC, considerati anche gli sforzi immani dell’armata di Wolfsburg per entrare nel circus iridato.

Una vittoria cercata e fortemente voluta dal driver di Gap e dal fido navigatore Julien Ingrassia, che dimostrano di essere, almeno fino a questo momento gli unici in grado di far scendere dal gradino più alto del podio l’extraterrestre Loeb. Il forte alsaziano non si è mai dato per vinto specie nella seconda giornata dove prova dopo prova è riuscito a rosicchiare al rivale diversi secondi, ma evidentemente non è bastato per mettere sottopressione il pilota Volkswagen, anzi, forse, per quest’ultimo è stato la sprone decisivo per portarlo alla vittoria.

L’affermazione di Ogier, specialmente con la stagione appena iniziata sembra che addirittura venga vista dagli appassionati come la salvezza da una serie tutt’altro che incerta ed emozionante con un Loeb sempre in cima alla classifica. La vicenda Ogier/Loeb con il primo sempre capace di tenere dietro il secondo si è rivista anche con la coppia Ostberg/Latvala, dove il norvegese passato in terza posizione alla fine del secondo giorno è riuscito a contenere gli attacchi del finnico e di raggiungere il meritato podio, specie con una Ford ormai datata rispetto alla fresca Polo. Thierry Neuville porta la seconda vettura del Qatar M-Sport al quinto posto, un prestazione lodevole quella offerta dal belga, avendo ben pochi chilometri alle spalle su questo fondo; a seguire altre due Fiesta, quella di Juho Hanninen e del positivo Martin Prokop. Ottavo è Henning Solberg che porta ancora in alto quel cognome simbolo di spettacolo e velocità. Il russo Novikov chiude il nona posizione, per lui una gara sottotono specialmente nella parte finale, complice anche un’uscita di strada nel ventesimo tratto cronometrato mentre a chiudere la top ten ci pensa l’arado Al Rajhi in una gara su una Ford Fiesta Regional Rally Car; il driver saudita riesce anche a primeggiare nella graduatoria riservata alle vetture del WRC-2 seguito da Grondal, Solowow e Wiegand.

Nel settore italiano, il primo equipaggio classificato è quello nei colori Subaru di Lorenzo Bertelli e Lorenzo Granai seguiti nell’assoluta proprio da Fabio Frisiero e Mitia Dotta su Mistubishi. Il comasco Alessandro Re conclude l’impegnativa trasferta svedese al trentesimo posto sulla piccola Citroen DS3 R3T, prendendosi anche il lusso di tenersi alle spalle una vettura di classe WRC, quella di Oleksiy Tamrazov.

Classifica Finale – Rally Sweden 2013 (Karlstad) :

1) Ogier – Ingrassia / 3.11’41”1
2) Loeb – Elena / +41”8
3) Ostberg – Andersson / +1’24”5
4) Latvala – Anttila / +1’30”6
5) Neuville – Gilsoul / +5’06”4
6) Hanninen – Tuominen / +5’43”1
7) Prokop – Ernst / +11’25”4
8) H.Solberg – Axelsson / +11’42”7
9) Novikov – Minor / +13’04”7
10) Al Rajhi – Orr / +16’27”0

[follow id=”M_Cantarella” ]