Andrea Bertolini campione Fia Gt 2010

Per favore ora non lamentiamoci che l’Italia da corsa non vince!…il problema semmai è un altro..nessuno lo fa sapere nel giusto modo.(A parte qualche giornale di settore).  Dopo Mortara tocca ad Andrea Bertolini portare in alto il tricolore italiano facendo suonare l’inno di Mameli in questo 2010 nel campionato Fia Gt. Siamo a 4! 4 titoli Fia gt, un record per un pilota azzurro…titolo che va a sommarsi alle multitudine di gare e titoli vinti dai nostri piloti in questo decennio…da Dindo Capello a Pirro, da Tarquini a Bruni, da Mortara a Valsecchi..nelle più disaparate categorie…l’unico problema è che, le vittorie e le imprese dei nostri ragazzi all’estero, vengono snobbate e spesso ignorate da chi si occupa del settore motorsport in Italia..o Ferrari o VelentinoRossi….il resto niente…siamo bravi a glorificare talenti stranieri ma quando in casa abbiamo piloti di talento pare quasi ci sia paura di buttarli nella mischia, di promuoverli e di sostenerli. Vero che non vinciamo un titolo di F1 dai tempi di Ascari, ma vittorie a Le Mans, Sebring, Wtcc, Fia Gt, Gp2, F3 devono essere degne di nota e non sminuite nel valore.

Andrea Bertolini è un ragazzo meraviglioso (che ho avuto la fortuna di incontrare in diverse occasioni) lavoratore serio e grande professionista, diviso tra la Maserati mc12 e i collaudi per la Ferrari, sempre disponibile coi tifosi..quello che ha ottenuto sono imprese importanti per il nostro automobilismo.

Forse ora non siamo in grado di apprezzare veramente quello che questi ragazzi hanno vinto in questi anni, ma un giorno quando guarderemo a questi periodi ci renderemo conto di quanta Italia vincente c’era e forse rimpiangeremo di non avergli dato il giusto peso…Possiamo ancora rimediare…a partire dal sostenere i nostri vivai…vedi Valsecchi che potrebbe esordire in HRT, vedi Mortara, Caldarelli, Brotolotti e tutti quelli che meriterebbero un posto al sole…Mi auguro poi che questi piloti siano eventualmente intelligenti a non seguire per forza il sogno chiamato F1, perchè anche una vittoria a Le Mans, in gt, o in america vale molto, moltissimo…il rischio è di perdersi come ha fatto Girorgio Pantano…facciamo che non succeda più.