Arriva un nuovo film sulle corse. Tutto italiano!

vmVvkbtYDlJvlw4aUJIoNgAeE4z

Vi è piaciuto Rush? Avete apprezzato la trasposizione del duello tra Lauda e Hunt sul grande schermo? Si? Benissimo!

E se vi dicessi che c’è la concreta possibilità di vederne un altro? Chiariamoci fin da subito, niente troupe di Hollywood nè cast da Oscar, ma un film made in Italy, girato durante i week end di gara sui tracciati nostrani, con tutti i crismi del lavoro fatto bene.

Un pò come “Adrenalina Blu”, con il set allestito in piena 24 ore di Le Mans, ma più come “Velocità Massima”, per renderlo più attinente alle nostre gare. Ovviamente sperando sia quanto più simile ad un “Giorni di Tuono” e quanto più distante da un “Driven”, per restare in tema cinematografico.

Tranquilli, non sto farneticando! Fandango e Rai Cinema hanno in cantiere un nuovo film basato sul motorsport, girato in circuito durante i week end di gara 2014, da portare al cinema tutt’al più per il 2015.

Il cast, impossibile fare nomi al momento, sarà di tutto rispetto, con attori italiani di primo piano. Un piccola assicurazione verso la speranza che non esca una ciofeca. Il secondo punto che fa ben sperare è che la produzione ha assoldato, in qualità di consulenti, persone legate a doppio filo col motorsport, con il ben preciso scopo di rendere scene e dialoghi quanto più veritieri possibile. Niente note da rally dette via radio dai box, per capirci.

Non stupitevi quindi se una serie italiana, prima della partenza, farà qualche giro a favore di telecamera, con un’auto non iscritta alla gara che partirà dalla pole o autrice di una rimonta memorabile a suon di staccate a ruote fumanti!

Days of Thunder Tom Cruise ©Paramount Pictures for Sky Cinema publicity onlyQuale serie? Non è stato ancora deciso nulla, ma la presenza di Massimo Arduini, titolare della Lug Prince & Decker e promoter del MTCC, tra i consulenti scelti per stendere la trama, fa supporre che il campionato Michelin sia tra i papabili. Ma non è detto che il campionato per le V8 sia il prescelto, contatti infatti sono in corso anche con il mondo delle GT e i dei prototipi. Va da se che un film basato sul motorsport, girato in pista con i veri protagonisti del campionato fa gola a chiunque, sarebbe un gran bella pubblicità a cui risulterebbe difficile rinunciare…

La trama? Beh, si, potrei spoilerarla un pò, ma se ve la raccontassi, poi al cinema che ci andate a fare? 🙂

In compenso vi lascio con l’augurio di rivedere un’altra scena struggente e romantica come questa…

Massimiliano Palumbo