Categorie
Salite

Faggioli e Stefanovski, il titolo Europeo è per loro due!

10389418_606228712828737_1346353199785809585_n

E sono 7!
Simone Faggioli, al volante della sua Norma M20FC motorizzata Zytec e gommata Marangoni, vince per la 7^ volta il Campionato Europeo Salite con 2 gare d’anticipo, dopo la vittoria di questo fine settimana a St.Ursanne (CH).
Campionato mai stato in discussione, anche se agli inizi c’era il dubbio sulle prestazioni della macchina, visto che il pilota toscano scendeva dopo anni da dominatore sulle Osella e saliva su un’auto che fin’ora aveva sempre fatto buoni risultati in mano ai privati, ma non era mai stata sviluppata e sfruttata a pieno.
9 vittorie su 9 gare e l’unico 0 del tabellino di marcia è stato nella tappa polacca a Limanowa, ma solo perchè Simone non aveva partecipato e aveva usato quella gara come scarto.
Secondo posto per il forte pilota trentino Christian Merli, sulla sua Osella PA2000/Honda, l’unico quest’anno ad impensierire il pilota toscano sia in Europa, nelle sue sporadiche apparizioni, che nel CIVM.
Terzo assoluto e 1° di classe il lussemburghese David Hauser, che finalmente porta la Wolf nelle posizioni che contano della classifica. Dopo una prima metà di stagione molto travagliata, tra problemi di assetto e elettronica, finalmente la vettura ha mostrato il suo vero valore.
In Divisione I anche il campionato può considerarsi matematicamente concluso con la vittoria del macedone Igor Stefanovski, che al volante della sua Lancer Evo IX Gr.N ha sconfitto il ceco Jaromir Maly, anch’esso su Mitsubishi, che ha pagato il fatto di non aver effettuato la doppia trasferta in Portogallo/Spagna e non aver avuto in delle occasioni la classe “formata”, con la conseguenza di dover intascare un punteggio dimezzato.
Adesso mancano solo 2 tappe alla fine di questo CEM 2014, in Slovenia a Bistrica e in Croazia a Buzet, e il Master FIA a Eschdorf (LUX) creato quest’anno per effettuare una specie di finale unica tra i vari vincitori dei campionati nazionali.

Di Andrea Bevilacqua

Cuoco e fotografo a tempo perso. Appassionato di rally, cross country e motonautica, con un occhio di riguardo per le salite.