Testa a testa

  A cura di Ermanno Frassoni [divider] SHANGHAI – Quarantatré punti nella classifica Piloti per Vettel e Hamilton, sessantasei lunghezze per la Mercedes e sessantacinque per la Ferrari nella graduatoria riservata ai Costruttori. Sistemato in archivio il Gran Premio della Cina, secondo round del Mondiale di Formula 1 edizione 2017 disputato in condizioni di aderenza …

Read moreTesta a testa

TCR Bahrain: Oriola riprende da mattatore

Dopo la stagione d’esordio della TCR International Series nel 2015 ci si aspettava fuoco e fiamme per l’intrepida apertura del nuovo campionato 2016, e cosi’ è stato. Il protagonista indiscusso del weekend asiatico è indubbiamente Pepe Oriola che, dopo la bruciante sconfitta dello scorso anno in quel di Macao, nel preludio della stagione novella si …

Read moreTCR Bahrain: Oriola riprende da mattatore

F1 Weekly, verso Sakhir – Mercedes valuta ordini di squadra, Raikkonen ottimista e…

  Sulle pagine di Motorsport Rants, la Formula 1 diventa un appuntamento «weekly»: news e curiosità dalla categoria regina. Testi a cura di Andrea Emanuele Aprile. [divider] MERCEDES CORRE AI RIPARI: IN ARRIVO ORDINI DI SCUDERIA?   Mentre in Ferrari, alle domande su eventuali ordini di scuderia tra Raikkonen e Vettel, il team principal Arrivabene …

Read moreF1 Weekly, verso Sakhir – Mercedes valuta ordini di squadra, Raikkonen ottimista e…

Il podio di Shanghai – Analisi e dichiarazioni

Lewis Hamilton (Mercedes): “Sono molto contento. È stata una bella corsa e ritengo sia stato molto positivo essere davanti a tutti in ogni sessione del week-end. Il team ha fatto un gran lavoro. Oggi sapevamo che saremmo stati vicini alle Ferrari, vista l’ottima gestione delle gomme nei long run. L’obiettivo era correre la mia gara e …

Read moreIl podio di Shanghai – Analisi e dichiarazioni

Il WEC ha diramato la bozza del calendario 2014

Durante il fine settimana della 6 ore del Texas è stato diramato il calendario provvisorio della stagione 2014 del World Endurance Championship. Le locations resteranno invariate rispetto alla stagione attuale, tuttavia, la chiusura stagionale in Bahrain avverrà con due settimane di anticipo; l’esordio ufficiale, invece, sarà in occasione dei test ufficiali del 28 e 29 …

Read moreIl WEC ha diramato la bozza del calendario 2014

BAHRAIN E F1…SA DA FARE?

Non vogliamo immischiarci in discorsi politici di spessore internazionale e non semplici da gestire. Però vorrei consigliarvi qualche link per vedere com’è la situazione in Baharain…Ognuno si faccia la propria idea.   http://www.bbc.co.uk/news/world-middle-east-17640200 http://www.gulf-daily-news.com/NewsDetails.aspx?storyid=327428 http://www.bbc.co.uk/news/world-17564341 http://www.bbc.co.uk/sport/0/formula1/17623930 http://globalspin.blogs.time.com/2012/03/15/the-wages-of-repression-bahrains-olympic-dreams-shattered/

F1, Indignati a giorni alterni?

Come sicuramente ricorderete lo scorso anno il Gp del Bahrain, inizialmente inserito in calendario come gara inaugurale della stagione, fu prima rimandato e poi definitivamente cancellato a causa dei moti di protesta che si erano scatenati nel piccolo regno del Golfo Persico, in continuità con le rivolte che avevano interessato numerosi paesi del Nord Africa e del Medio Oriente e passate alla storia come “Primavera Araba”.
Il campione del mondo 1996 Damon Hill coraggiosamente aveva invitato la F1 a tenere un alto profilo morale e, quindi, a non recarsi per protesta in Bahrein.
A distanza di un anno il figlio di Graham compie un bel 180 gradi e sostiene che la F1 può andare in Bahrein “con la coscienza pulita” (centra forse il fatto che l’inglese ha appena firmato per l’emittente Sky per seguire i Gran Premi?).

Read moreF1, Indignati a giorni alterni?

F1 2012 – BAHRAIN…DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Oggi proviamo a proporvi una cosa leggeremente diversa dal solito, che ha a che fare si con il motorsport, ma solo perchè viene messo in mezzo tra motivi ben più gravi di uno stato,purtroppo in rivolta. Parliamo del Bahrain. Tutti sappiamo cos’è successo quest’anno e che a causa delle proteste della primavera araba,che sta interessando il mondo islamico dall’egitto alla libia,dalla siria all’arabia, il gp è saltato. Provato a rimetterlo in calendario, il gp è risaltato di nuovo e alla fine è stato posticipato al 2012…in Aprile. Ma dalla foto che ci facevano vedere carri armati in strada, proteste di un popolo che chiedeva libertà sopresso con la forza è cambiato qualcosa o no? In Aprile che ambiente ci sarà a Manama? Tutto rose e fiori o ancora tensione nell’aria?  Ho trovato questo articolo del Time di Giugno (tutt’ora attuale)che spiega com’è la situazione nel paese del golfo arabico e di come i problemi gravi della popolazione si vadano ad  intrecciare con la volontà dei principi regnanti di volere ospitare il gp a tutti i costi. Non è nostra intenzione dire cosa sia giusto e cosa no. Ognuno ha la sua coscenza e la propria capacità di ragionare. Noi vogliamo solo proporvi una lettura che porti eventualemte  ad una riflessione.  Per chi non capisse l’inglese, con il traduttore di Google si riesce a leggere l’articolo in italiano.

Inizio articolo:

By lifting its 13-week martial law decree on Wednesday, Bahrain’s government meant to signal the end of a violent crackdown against its Shi’ite opposition — and show a nervous international business community that normality had been restored in the embattled island nation.

Read moreF1 2012 – BAHRAIN…DOVE ERAVAMO RIMASTI?

NON SPARATE ALL’ARCHITETTO – IO STO CON TILKE?

Quante volte negli ultimi anni parlando dei mali della F1 e del motorsport attuale abbiamo dato la colpa ai nuovi tracciati oltre che ai regolamenti tecnici e sportivi? Tracciati moderni fa rima con Tilke ovviamente. L’architetto tedesco che Bernie Ecclestone e la FIA hanno scelto in fatto di costruzione delle nuove piste. Ma siamo sicuri che Tilke sia il vero colpevole dei tracciati senz’anima che vediamo ultimamente nascere in giro per il mondo? Per una volta cerchiamo di vedere il mondo dal punto di vista dell’architetto tedesco. Leggevo un’intervista interessantissima su motorsport magazine che vorrei riassumere e condividere con voi per sapere anche i vostri pensieri. Mettiamoci nei panni di Tilke che deve iniziare un nuovo progetto o deve ristrutturare una pista. La fantasia di certo non gli manca…e nemmeno idee da cui attingere dalle vecchie piste. Come ha spiegato nell’intervista molteplici sono i problemi che deve affrontare prima di deliberare il layout definitivo di una pista. Non ci abbiamo mai pensato? Ecco alcuni punti salienti.

  • Ristrettezze di layout in campo di sicurezza richieste dalla FIA per quanto riguarda via di fuga, disposizione dei box, rettilinei curve ecc. Ormai le vie di fuga possono essere quasi solo in asfalto. I rettilinei non lunghi più di 2km, le chicane spuntano come funghi in nome della sicurezza e le curve lente servono a volte per allungare il tempo di percorrenza del tempo sul giro e l’esposizione dei marchi delle monoposto dei marchi in tv…Vedi l’oscena prima parte di layout usata nel 2010 nel gp del Bahrain;

    Read moreNON SPARATE ALL’ARCHITETTO – IO STO CON TILKE?

2012 F1 come Nascar? – Bahrain no grazie

Si rincorrono veloci le notizie che arrivano dalla Fia in questi giorni. Il calendario ufficiale della f1 è stato presentato venerdi e presenta ben 21 gran premi nel 2012…con quasi sempre 3 gp al mese. Senza nulla togliere al fantastico campionato che è la Nascar, questa è la F1 ed il campionato è sempre stato …

Read more2012 F1 come Nascar? – Bahrain no grazie