Le pagelle del Brasile

Vettel: 10. Eguaglia Schumacher (13 vittorie stagionali) ed Ascari (9 successi consecutivi) e stabilisce un nuovo record (9 trionfi consecutivi in una sola stagione). L’unico brivido della sua domenica è la gomma mancante al secondo pit-stop. Per il resto governa la gara con la solita autorevolezza. Ma il meglio, se possibile, lo aveva fatto il …

Read moreLe pagelle del Brasile

Le pagelle di Abu Dhabi

Vettel: 10. Webber gli soffia la pole: poco male, visto che prende il comando delle operazioni già alla prima curva senza lasciarlo più, neanche temporaneamente in occasione delle soste ai box. E questo la dice lunga sul suo dominio schiacciante. Eguaglia il record di 7 vittorie di fila di Schumacher e può raggiungere quello di Ascari (9 successi consecutivi non includendo la 500 miglia di Indianapolis) e ancora Schumacher (13 vittorie in una stagione).

Read moreLe pagelle di Abu Dhabi

Le pagelle dell’India

Vettel: 10 e lode. Per la pole,per la vittoria,per i sorpassi, per i “bomboloni”,per il(i) mondiale(i). Per la Storia. Webber: 8. Poteva completare la festa Red Bull dando ai blu una bella doppietta. L’alternatore non era d’accordo. Alonso: 4. L’esperienza non insegna niente.Primo perchè quest’anno chi aveva sacrificato la qualifica (Vettel in Cina, proprio Alonso …

Read moreLe pagelle dell’India

E la chiamano estate

A cura di Ermanno Frassoni [divider] [dropcap]A[/dropcap]llora, proviamo a fare ordine nel fantamercato «Portobello style» della Formula 1 del 2013 che nel mese d’agosto spegne i motori (almeno fino a Spa Francorchamps) e abusa di tablet, smartphone, pc e corde vocali. Dopo quattro stagioni di alti e bassi alla corte di Maranello il disorientato Alonso …

Read moreE la chiamano estate

Le pagelle di Budapest

Vettel: 9. A mio avviso aveva il passo per vincere, purtroppo alcuni episodi hanno giocato a suo sfavore: l’aver perso la pole per pochi millesimi, l’essersi ritrovato alle spalle di Button e il danno all’ala anteriore riportato nel contatto con l’inglese. Nonostante queste contrarietà porta a casa un podio prezioso in ottica mondiale, anzi prova con caparbietà a superare anche Raikkonen.

Read moreLe pagelle di Budapest

Barcellona, L’analisi del settimo giorno di test.

Chiusura col botto per Lewis Hamilton: nel suo ultimo giorno di prove (domani infatti lascerà il volante della Mercedes a Nico Rosberg), l’inglese ha siglato il tempo di 1.20.558, miglior crono assoluto dei test 2013 qui a Barcellona (migliorando di un secondo e tre decimi il precedente riferimento di Perez con la McLaren).

Read moreBarcellona, L’analisi del settimo giorno di test.