F1: FERRARI E LA NEVE…NEL 79 PORTO’ FORTUNA

Non è la prima volta che la Ferrari ha a che fare con lA neve durante la presentazione della nuova vettura. Ecco qui un documento di autosprint del 1979 che mostra adirittura Gilles Villeneuve uscire di pista con la vettura T4 e finire nella neve…Alla luce della presentazione rimandata della Ferrari domani proprio per neve, sappiamo tutt i come finì per la casa di Maranello nel 1979 il mondiale

continua…

Read moreF1: FERRARI E LA NEVE…NEL 79 PORTO’ FORTUNA

F1: FERRARI CANCELLA LA PRESENTAZIONE CAUSA MALTEMPO

Via twitter è apparso questo comunicato Ferrari questa mattina: It is still snowing heavily here in Maranello. Therefore, the launch ceremony of the new F1 car has been cancelled. “Pictures, interviews and technical analysis of the new car will be available tomorrow on www.ferrarif1.com.” A Maranello nevica ancora fortemente e quindi la presentazione della nuova …

Read moreF1: FERRARI CANCELLA LA PRESENTAZIONE CAUSA MALTEMPO

F1 TEAMS SOTTO LA LENTE: HRT E VIRGIN MARUSSIA

Analisi peppe1981

Hrt: 0 punti come nel 2010 e ancora undicesimo posto nei costruttori con un tredicesimo posto come risultato migliore in gara (l’anno scorso era stato un quattordicesimo posto), in qualifica ottiene un ventunesimo posto come risultato migliore (nel 2010 era stato un ventesimo), come nel 2010 anche nel 2011 non supera mai la q3.
Per verificare eventuali progressi  rispetto alle vecchie squadre calcoliamo il distacco medio del suo pilota meglio piazzato in q3 rispetto all’ultimo pilota piazzato in q2 in 4 gp esemplificativi (Montercarlo,la pista più lenta, Monza,la  pista più veloce, Australia,la prima o una delle prime gare dell’anno, e Abu dhabi,l’ ultima o una delle ultime gare dell’anno) nel 2010 e poi nel 2011: nel 2010 questo distacco medio era di 3.23 secondi, nel 2011 sale a 4.098 secondi.
Per verificare eventuali progressi  rispetto alle squadre di vertice  calcoliamo il distacco medio del suo pilota
meglio piazzato in q3 rispetto alla pole sempre negli stessi 4 gp nel 2010

Read moreF1 TEAMS SOTTO LA LENTE: HRT E VIRGIN MARUSSIA

UN LOGO PER SALVARE I GP EUROPEI! A LOGO TO SAVE EUROPEAN TRACKS!

Il rischio c’è ed è elevato. Tra qualche anno l’Europa perderà parte dei suoi gp nel calendario della F1. Bernie l’ha detto più volte che a lui, teams e FIA del vecchio continente interessa poco o nulla e nononostante le parole di Montezzemolo contro queste idea, che parla parla da anni ai tifosi ma non combina mai niente, vedi voce riduzione de biglietti, sappiamo tutti che finirà così. Ad oggi solo Montecarlo ,Silverstone,Ungheria e Monza sono al sicuro. E’ uno scandalo che una pista come SPA,l’università delle corse, sia sempre messa in discussione e che rischi di sparire dal calendario…e con essa il gp di Germania, d’Europa, di non vedere mai più un altro gp di Francia o di sognare di vedere ritornare in calendario locations storiche come Zeltweg o Brands.Io non vorrei vedere un alternanza Belgio/Francia…le vorrei entrambi. Ovvio che i mercati finanziari la fanno da padrone e dettano legge…ovvio che non siamo noi a decidere e tanto meno possiamo far cambiare idea a loro signori potenti, ma per una volta almeno facciamo sentire la nostra voce unita e dimostriamo il nostro disagio. Per questo abbiamo pensato ad un logo da condividere con voi amici tifosi e con chi come noi scrive in blog e siti. Un logo silenzioso, non urlato ma che dimostri che comunque noi non siamo indifferenti a quello che succede e alla storia che stanno cancellando…perchè parliamo di F1 ma lo stesso discorso potrebbe essere fatto per  il futuro mondiale endurance. Mettetelo pure nelle bacheche di facebook, nel vostro blog o sito, condividetelo e fatelo girare su Twitter…basta poco…non servirà? Almeno ci abbiamo provato e potremmo dire che noi non siamo stati a guardare, ma per una volta tutti uniti.
Contattatemi se volete il logo al mio indirizzo internet. rturcato@motorsportrants.com

Here below the article in english

Read moreUN LOGO PER SALVARE I GP EUROPEI! A LOGO TO SAVE EUROPEAN TRACKS!

I milioni di Bruno…l’addio di Rubens…e Tony Fernandes.

L’arrivo di Bruno Lalli Senna in Williams significa molte cose. 14milioni di euro in più per la Williams. L’addio (?) di Rubens Barichello alla f1. La Williams che farà correre due piloti paganti e non succedeva  dai tempi della ISO-Rivolta e della Politoys…cioè da quando Frank aveva le pezze al culo. Niente di personale contro Bruno sia chiaro. Spero mi smentisca ma per un team che deve rinascere dalle sue ceneri Bruno, accoppiato all’altro rokiee Maldonado, non mi sembra adatto e ad ora, a parte qualche gara buona in gp2, non è che abbia impressionato nel confronto con Yamamoto,Petrov e l’avvoltoio Chadonk. Non vorrei che per la Williams stia iniziando l’ultimo giro di lancette della sua gloriosa storia…nata con il portafoglio vuoto, risorta tra le sabbie arabe, comandata da ingegneri di spessore unico e guidata da piloti di prim’ordine. Certo per Maldonado e Bruno sarà difficile fare peggio dei 5 punti conquistati l’anno scorso e gli faccio un grosso in bocca al lupo.
Rubens dopo 20anni di gare vede interrompersi la sua esperienza nei grand prix. Io praticamente sono cresciuto con lui…mi sembrerà strano non vedere il suo casco in quel di Melbourne…a meno che non vada in HRT…cosa che non mi stupirebbe. Di certo Kanaan l’ha appena invitato su twitter a raggiungerlo in indycar e visto la quasi totalità di gare non su ovale non sarebbe nemmeno una brutta idea.
Ora mi chiederete..che centra Tony Fernandes in tutto questo? Sperando di non rimangiarmi queste parole nei prossimi giorni, per ora Tony per il suo team Caterham non ha mai voluto far correre piloti paganti e anche quest’anno avrà una coppia di piloti degna di un team da prime file. Kovalainen e Trulli sono stati sempre parte integrante nel suo progetto per arriavare il prima possibile alla top ten senza vivacchiare nel fondo e basta. Si può dire tutto a Tony e al team per la mancanza di risultati , ma non che non ci sta provando rinunciando a soldi facili da parte dei piloti come stanno facendo HRT,Marussia e da oggi Williams.

Read moreI milioni di Bruno…l’addio di Rubens…e Tony Fernandes.

F1 GOSSIP: BRUNO LALLI IN WILLIAMS CATERHAM TIENE JARNO

Ormai manca poco ai tests pre stagione. I posti diponibili sono pochi. Tra ieri ed oggi alcuni tasselli sembrano eesersi sistemati. Il nostro Jarno Trulli rimarrà in Caterham e Petrov con la sua valigia piena di dollari sarà il terzo pilota. Bravi (se sarà così) alla Caterham se così fosse a tenersi l’esperienza di Jarno …

Read moreF1 GOSSIP: BRUNO LALLI IN WILLIAMS CATERHAM TIENE JARNO

Modellismo: WIP Jordan 191…e le dacels in carbonio

Eccomi amici a condividere un altro progetto con voi appassionati di modellismo. Per la prima volta nella mia nuova e breve esperienza da moddellista mi ritrovo ad affrontare il montaggio di una vettura degli anni 90…e quindi il carbonio!

Preso quello più adatto (perchè ce ne sono di diverse tramature) dalla Scalemotorsport http://store.scalemotorsport.com/merchant2/merchant.mvc?Screen=CTGY&Store_Code=SM&Category_Code=DECALS ora devo affrontare per la prima volta la modellazione di queste decals attorno ai vari pezzie non essendoci templates apposite per questo modello, ed il fissaggio alle varie parti che ho letto non essere facilissimo essendo queste decals più dure del normale. Per questo chiedo consiglio a chi

Read moreModellismo: WIP Jordan 191…e le dacels in carbonio

F1, San Silvestro e la Befana

Se fosse una favola potrei iniziare questo articolo con c’era una volta, o era una notte buia e tempestosa…non è così che di solito si inizia un racconto per attirare l’attenzione del lettore vero? Qui però non parliamo di favole, ma di realtà. Difficile a credersi, ma la F1 di un tempo scendeva in pista anche a capodanno, nel 1965 in Sud Africa per il gp di East London. Oppure appena dopo l’epifania come avveniva negli anni 70, dal 72 al 1978. Oggi che viviamo in tempi di crisi,di test proibiti o limitati nei giorni e nei mezzi, ci sembra quasi una racconto preistorico, tramandato da menestrello in menestrello, eppure prima che Ecclestone strutturasse il mondiale di F1 come lo conosciamo ora, succedeva anche che un gp potesse svolgersi nel giro di 3 giorni in 2anni diversi. Alla sera del 31 del 64 si racconta di feste tutti assieme appassionatamente, meccanici, piloti e team managers, poi la mattina del primo gennaio 65 tutti in pista professionali come richiede l’impegno della F1.

Immagine

Altri tempi, oggi la progettazione e la preparazione delle F1 vive il suo momenti topico proprio tra novembre,dicembre e gennaio, con i teams che non farebbero in tempo a preparare le vetture per la prima trasferta, e probabilmente non accetterebbero di scendere in pista con i modelli dell’anno precedente

Read moreF1, San Silvestro e la Befana

MAZZONIADI 2011…PAPIS INSEGNA A MAZZONI COME SI COMMENTA!

Ero indeciso quale Mazzoniade scegliere per ricordare questo 2011…Ero incerto se mettere le Mazzoniadi da Abbu Dhabbi con la bacheca di Alonso http://motorsportrants.wordpress.com/2011/11/14/mazzoniadi-da-abu-dhabbi-e-la-bacheca-di-alonso/ o qualche altra leccatina poco velata agli amici rossi (nel senso di scuderia) da parte di Mazzoni. Alla fine poi ho deciso che la migliore Mazzoniade in relatà è una non Mazzoniade…cioè …

Read moreMAZZONIADI 2011…PAPIS INSEGNA A MAZZONI COME SI COMMENTA!

F1 e paperi…Walt Disney a tutto gas!

La F1 si sa, è un fenomeno mondiale…e quindi prima o poi anche il mondo Disney doveva occuparsene. ecco quindi che Alain Crost, Niki BagnaCauda, Riccardo Petrese, Michele Alberetto si sfidano e fanno da contorno alla conseuta sfida tra miliardari di Zio Paperone e Rockerduck. Il buon Polsonieri ci racconta tutto…e occhio al vecchio Drake…Enzo Perrari! Da leggere con un sorriso sulle labbra durante queste feste.

Dopo il salto potete scaricare tutta la storia

Read moreF1 e paperi…Walt Disney a tutto gas!

BACK TO THE FUTURE: 1991 SENNA VINCE IN BRASILE SENZA CAMBIO

Da guastare durante queste ferie natalizie…Senna non aveva mai vinto in brasile prima del 1991. La vittoria gli era sfuggita con la Lotus, squalificato nel 1988, aveva perso il primo posto nel 90 per un contatto banale con Nakajima. La pressione era tanta, i rivali, le Williams di Mansell prima e Patrese poi, fortissimi. Ayrton va in testa, resiste con un lungo tira e molla a Mansell. Poi quando Mansell si ritira, invece di godersi la vittoria in arrivo, iniziano i problemi. A meno di dieci giri dalla fine il cambio gli si blocca in sesta! Patrese comincia a recuperargli manciate di secondi. Ayrton lotta contro la sua auto…come faccia ad affrontare alcuni punti lenti di Interlagos in sesta è un mistero che va oltre la tecnica. Ad un paio di giri dalla fine anche uno scroscio di acuqa arriva a complicare il tutto, ma ormai la vittoria è li…Ayrton collassa quasi esausto nella sua auto nel giro di rientro. Troppo il dolore alle braccia provocatogli dal gestire il motore della sua McLaren con il cambio bloccato, troppa tutta la pressione di un’intera nazione su di lui ma che ora sta festeggiando sugli spalti alla follia. Sembra un’altra epoca, quasi un romanzo…ma succedeva solo 20anni fa…eccovi la gara completa.

Read moreBACK TO THE FUTURE: 1991 SENNA VINCE IN BRASILE SENZA CAMBIO

CUTAWAYDRAWING: LOTUS 78

Colin Chapman aveva il pregio di portare in f1 rivoluzioni aerodinamiche prima degli altri e di abbinarle alla meccanica in modo sublime. Con la Lotus 78 portò il concetto di effetto suolo nel circus iridato e lo estremizzò sino ad arrivare al doppio telaio della lotus 81 del 1980. Seguiteci amici, perchè appena il sito vero e proprio di motorsportrants sarà attivo avremmo molti cutaway drawings ed articoli da condividere con voi sull’epopa wing cars della Lotu, dalla 78 all’81 passando per la 79 ed 80

Read moreCUTAWAYDRAWING: LOTUS 78

Caro Alonso…ma mi faccia il piacere!

Ecco…io dichiarazioni come queste di Alonso nei confronti di Vettel non le capisco proprio…

 “E’ stato molto fortunato ad avere una vettura competitiva così rapidamente , ma la mia auto non la cambierei per nessuna. Sono nella squadra che voglio”. “Fra dieci anni faremo i conti”.

Ma come…cosa ci vuoi dire Fernando… che Vettel è fortunato a guidare la RedBull? Vorrei ricordarti che Vettel nella sua carriera è andato subito a punti in Bmw, ha vinto con la Toro Rosso …si la tua ex Minardi…

Read moreCaro Alonso…ma mi faccia il piacere!

FORCE INDIA ANNUNCIA HULKENBERG…mentre in Italia…

Altro tassello della F1 2012 che si sistema. Nico Hulkenberg si accasa alla Force India e scalza Sutil che ora dovrà cercarsi un posto in Williams Barrichello permettendo. La cosa che però più mi da fastidio, e molte volte noi di Motorsportrants lo diciamo qui, è che non si parla mai di piloti italiani, non …

Read moreFORCE INDIA ANNUNCIA HULKENBERG…mentre in Italia…

Lo sapevate che Jody Scheckter…

E’ stato uno dei più grandi piloti di F1 ( mio personalissimo parere) anche se la sua carriera si è svolta tutto sommato in un breve arco di tempo dal 1973 al 1980. Ricordato sopratutto per essere stato campione del mondo nel 1979 con la Ferrari,non dobbiamo dimenticarci che Jody è stato grande pilota capace di vincere anche con Tyrrell e Wolf! Succesivamente al suo ritiro di rado si è visto Jody nel circus della F1 e dopo una breve parentesi come produttore di armi tecnologicamente avanzate e di precisione, ora Jody si è dedicato ben ad altro..

Ebbene si, si è dato all’agricoltura. In inghilterra dove ora vive ha fondato la fattoria biologica Laverstoke

Read moreLo sapevate che Jody Scheckter…

TEAM PER TEAM SOTTO LA LENTE: FERRARI 3° puntata

Voti di Depailler on Tyrrell p34

Alonso voto 7,5: che la  Ferrari sia stata una pessima monoposto io,come già scritto, non ci credo. Perché se la ferrari fosse stata una pessima monoposto come descritta da tutti non avrebbero raggiunto tutti quei podii durante la stagione e nemmeno la vittoria di tappa a Silverstone, anche se ottenuta come ormai sappiamo tutti. Alonso ha dato spesso il meglio di se forse riuscendo anche a levare sangue dalle rape, ma deve cominciare a pretendere di più dai tecnici in rosso perché occasioni come il 2010 non succedono sempre, e vetture come quella del 2011 da Maranello è meglio se non ne fanno più uscire.

Massa voto 4: guida una Ferrari per dio…In questo periodo parlare di Massa è come sparare sulla croce rossa, ma ormai il suo tempo in quel di Maranello sembra essere finito e tira a campare tra un lamento e l’altro. Per quanto ancora la Ferrari può permettersi un pilota così ormai lontano dalle prestazioni del passato?

Analisi statistica di Peppe1981

Ferrari: conferma il terzo posto nella classifica costruttori, ma la stagione è nettamente negativa non solo perché viene fallito ancora una volta l’obiettivo della vittoria, ma perché in termini di rendimento globale c’è addirittura un passo indietro rispetto al 2010: meno punti (375 contro i 396 del 2010: -5.3%), meno vittorie (1 contro le 5 del 2010), meno pole (0 contro le 2 del 2010), meno partenze in prima fila (1 contro le 4 del 2010), meno giri più veloci in gara (3 contro i 4 del 2010), meno podi (10 contro i 15 di un anno prima), inoltre aumenta la forbice non solo rispetto alla Red Bull

Read moreTEAM PER TEAM SOTTO LA LENTE: FERRARI 3° puntata