Sprint Cup Series – Tra le sorprese di Loudon emerge Joey Logano

Sono state tante le occasioni per lamentarsi di appuntamenti della NASCAR Sprint Cup Series noiosi, dal risultato già scritto e dall’andamento scontato sin dalle prime tornate. Per fortuna di ogni appassionato di corse su ovale, la seconda gara della Chase 2014 ha saputo regalare un continuo spettacolo per 300 giri e oltre lungo il tracciato di …

Read moreSprint Cup Series – Tra le sorprese di Loudon emerge Joey Logano

Video completo della Toyota/Save Mart 350

Vi segnaliamo il video completo della Toyota/Save Mart 350 al Sonoma Raceway, sedicesimo appuntamento stagione del campionato 2014 della Sprint Cup Series. La gara si è disputata nella serata di domenica sulla distanza di 110 giri per un totale di 219 miglia. Ringraziamo  Daniel Hobson per il caricamento e vi auguriamo buon divertimento! Federico Floccari – @NASCARCountryUS

McMurray regala la prima pole sul campo a Ganassi

Questa settimana la NASCAR Sprint Cup Series gira anche a destra in quel di Sonoma, California e il tracciato sulle colline della Wine County ha regalato qualche sconvolgimento nei consueti valori espressi dalle qualifiche, che per la prima volta si sono disputate su uno stradale con il knockout system. A far segnare il miglior tempo …

Read moreMcMurray regala la prima pole sul campo a Ganassi

Galleria fotografica dalla Sprint All-Star Race

Vi proponiamo una galleria delle migliori immagini scattate da Getty Images per NASCAR in occasione della Sprint All-Star Race, la gara extra-campionato della NASCAR Sprint Cup Series che assegna un milione di dollari al vincitore e si è svolta nella notte tra sbatto e domenica al Charlotte Motor Speedway, dove a trionfare è stato Jamie …

Read moreGalleria fotografica dalla Sprint All-Star Race

Jamie McMurray diventa Million Dollar Man

Dopo aver avuto la meglio in una battaglia intensa con il polesitter, Carl Edwards, all’inizio dell’ultimo segmento da 10 giri, Jamie McMurray ha vinto la Sprint All-Star Race al Charlotte Motor Speedway per la prima volta nella sua carriera e aggiunge così un milione di dollari al suo portafoglio. Il pilota del Missouri è riuscito …

Read moreJamie McMurray diventa Million Dollar Man

Ganassi schiera uno squadrone per la 24 Ore di Daytona

Si è mormorato per molto, ma ora è tutto ufficiale. Il Chip Ganassi Racing ha presentato oggi, in una conferenza stampa, i due equipaggi che correranno la 24 Ore di Daytona alla fine di Gennaio e la line-up è di quelle che fanno paura. Sulla Ford #01, assieme ai full-season Scott Pruett e Memo Rojas, …

Read moreGanassi schiera uno squadrone per la 24 Ore di Daytona

La lotteria di Talladega premia Jamie McMurray

Questa volta non c’è stato il big one, ma la gara di Talladega della NASCAR Sprint Cup Series è stata comunque movimentata e ricca di agonismo per gran parte della sua durata. Da un’ultima tornata interrotta da una bandiera gialla che ha fermato qualsiasi tentativo in extremis di ribaltare il risultato è uscito vincitore Jamie …

Read moreLa lotteria di Talladega premia Jamie McMurray

Jamie McMurray precede Marcos Ambrose nelle qualifiche di Sonoma

Che la pole position per la gara di Sonoma della NASCAR Sprint Cup Series potesse arrivare da un pilota dell’Earnhardt Ganassi Racing era più che possible, ma il nome più atteso era quello dello “specialista” Juan Pablo Montoya, già vincitore in california nel 2007. A conquistare la prima posizione in griglia per la Toyota Save …

Read moreJamie McMurray precede Marcos Ambrose nelle qualifiche di Sonoma

Jimmie Johnson fa sembrare tutto facile, suo l’ottavo orologio del nonno

Partito dalla pole dopo aver stabilito il record del circuito, sempre nei primi 5 in gara, In testa per 346 dei 500 giri disputati, Jimmie Johnson ha fatto sembrare la sua ottava vittoria in carriera al Martinsville Speedway una passeggiata di salute, nonostante un paio di restart nelle fasi finali della Stp Gas Booster 500 abbiano …

Read moreJimmie Johnson fa sembrare tutto facile, suo l’ottavo orologio del nonno

Sprint Cup 2013 preview – L’ Earnhardt-Ganassi Racing vuole tornare ad essere competitivo aspettando Kyle Larson

Siamo arrivati all’ultima presentazione dei principali team impegnati nella Sprint Cup 2013. Oggi ci occupiamo del Earnhardt-Ganassi Racing, che ha debuttato nella NASCAR in occasione della Daytona 500 del 2009.  Il team è di proprietà di Chip Ganassi, Teresa Earnhardt e Felix Sabates. L’EGR è stato sempre un team vincente in IndyCar, ma deve ancora …

Read moreSprint Cup 2013 preview – L’ Earnhardt-Ganassi Racing vuole tornare ad essere competitivo aspettando Kyle Larson

Matt Kenseth sopravvive al Big One dell’ultimo giro e vince la Good Sam Roadside Assistance 500

L’ultimo giro di Talladega si è rivelato ancora una volta una trappola per moltissime vetture e a scampare al Big One questa volta è stato Matt Kenseth, che ha tagliato per primo il traguardo della Good Sam Roadside Assistance 500, andando a cogliere la sua seconda vittoria stagionale, dopo quella ottenuta a febbraio nella Daytona 500.

Read moreMatt Kenseth sopravvive al Big One dell’ultimo giro e vince la Good Sam Roadside Assistance 500

Brevi NASCAR – McMurray rinnova con Ganassi e molto altro…

SPRINT CUP SERIES

McMurray rinnova con Ganassi: Jamie McMurray ha confermato che ha rinnovato il suo contratto con l’Earnhardt Ganassi Racing per la stagione 2013. “Mi piace stare al Ganassi Racing e sento fortemente che il mio posto è qui”,ha dichiarato il pilota di della Chevy #1.Il team Ganassi comunque non ha detto quanto tempo Jamie rimarrà al Ganassi Racing,infatti la politica del Team è di non dichiarare ai media questo tipo di informazioni,ma la cosa certa è che per almeno l’anno prossimo avrà un sedile sicuro.

Read moreBrevi NASCAR – McMurray rinnova con Ganassi e molto altro…

NASCAR – Jamie McMurray, i problemi d’inizio stagione e il tornado a Joplin nel 2011.

Oggi, ci concentreremo su un pilota che sta tradendo un po’ le aspettative di inizio stagione di molti addetti ai lavori. Stiamo parlando di Jamie McMurray, nativo di Joplin, Missouri, attualmente nel Chip Ganassi Racing. Jamie , in passato, ha vinto corse prestigiose come, ad esempio, la 400 miglia di Daytona nel 2007 in un foto-finish con Kyle Busch, la gara autunnale di Talladega nel 2009 e, addirittura, la Brickyard 400 a Indy nel 2010. Cerchiamo di scavare nel passato e nel presente di Jamie per comprendere il momento difficile che il pilota della Chevy Impala #1 del Ganassi Racing sta vivendo, attraverso le sue dichiarazioni.

Read moreNASCAR – Jamie McMurray, i problemi d’inizio stagione e il tornado a Joplin nel 2011.

Sprint Cup – Cinque piloti hanno assaggiato il nuovo asfalto di Pocono

 

Credit: Wendy Duch/Pocono Raceway

Kasey Kahne, Joey Logano, A.J. Allmendinger, Aric Almirola e Jamie McMurray (assente ieri), sono impegnati in una due giorni di test, organizzata dalla Goodyear, al Pocono Raceway.

Il “Tricky Triangle” è stato oggetto di un completo rinnovo del manto d’asfalto nel corso dell’inverno e i cinque piloti della Sprint Cup sono stati scelti per collaudare gli pneumatici che la casa di Akron porterà per la 400 miglia che si disputerà il prossimo 10 giugno.

Read moreSprint Cup – Cinque piloti hanno assaggiato il nuovo asfalto di Pocono

Sprint Cup – Tony Stewart ottiene un perentorio successo nella Kobalt Tools 400

Credit: Getty Images for NASCAR

Tony Stewart ha letteralmente dominato la Kobalt Tools 400, andando a cogliere il primo successo stagionale al Las Vegas Motor Speedway, nella terza prova della Sprint Cup.

Per Stewart, quella conseguita battendo Jimmie Johnson è la prima vittoria al Las Vegas Motor Speedway, fino a ieri uno dei tre circuiti, insieme a Darlington e Kentucky, dove ancora non aveva visitato la victory lane. Si è trattato inoltre del suo 45esimo successo su 467 presenze.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart ottiene un perentorio successo nella Kobalt Tools 400

Sprint Cup – Preview: I team sotto la lente di ingrandimento, parte 1

John Harrelson, Getty Images for NASCAR

La stagione che inizierà il prossimo fine settimana con il Budweiser Shootout si preannuncia molto combattuta e foriera di sorprese. Alcuni grandi team come il Roush Fenway Racing e il Richard Childress Racing hanno dovuto ridurre il proprio impegno, passando da quattro vetture a tre, a causa dell’abbandono di diversi sponsor, come UPS, che hanno preferito puntare su un impegno ridotto su una vettura vincente, piuttosto che sponsorizzare per un’intera stagione un team da metà schieramento.

Read moreSprint Cup – Preview: I team sotto la lente di ingrandimento, parte 1

Nationwide Series – Keselowski domina a Chicago e precede Edwards sul traguardo

Credit: Todd Warshaw/Getty Images for NASCAR

Brad Keselowski ha condotto 158 dei 200 giri previsti sul Chicagoland Speedway per aggiudicarsi la Dollar General 300, 28esima prova della Nationwide Series, davanti a Carl Edwards.

Per Keselowski si tratta della 15esima vittoria in carriera su 162 presenze nella categoria, la terza della stagione dopo quelle conseguite a Loudon e Indianapolis.

Read moreNationwide Series – Keselowski domina a Chicago e precede Edwards sul traguardo

Sprint Cup – Richmond: Qualcuno può fermare il dominio del Joe Gibbs Racing?

Jerry Markland/Getty Images for NASCAR

Il CIRCUITO

L’ovale di Richmond, 0,75 miglia in totale, è un altro dei punti fermi del calendario della Nascar, situato com’è nel mercato fondamentale del sud-est degli States, ed è sempre stato teatro di gare spettacolari e combattute.

Inaugurato nel 1946 come ovale sterrato da mezzo miglio, il Richmond International Speedway ha ospitato la sua prima gara sanzionata dalla NASCAR nel 1953. In quell’occasione fu Lee Petty ad imporsi. Nel 1988, dopo la gara di febbraio, parte del circuito fu ricostruita, portandolo all’attuale lunghezza di tre quarti di miglio.

Read moreSprint Cup – Richmond: Qualcuno può fermare il dominio del Joe Gibbs Racing?

Sprint Cup – Reutimann in prima fila davanti a Jamie McMurray a Richmond

Credit: Todd Warshaw/Getty Images for NASCAR

David Reutimann ha colto la prima pole position stagionale e partirà davanti a tutti nella Wonderful Pistachios 400 a Richmond, Virginia.

Sceso in pista per 40esimo, in virtù del settimo tempo realizzato nelle prove libere, Reutimann ha stabilito un tempo di 21.196 secondi, pari a 127.383 miglia orarie di media sul giro, che gli ha consentito di battere Jamie McMurray di 8 millesimi di secondo. Tra i piloti scesi in pista successivamente, Jimmie Johnson si è inserito al terzo posto e scatterà quindi dalla seconda fila, affiancato da Mark Martin.

Read moreSprint Cup – Reutimann in prima fila davanti a Jamie McMurray a Richmond

Sprint Cup Preview – Si fa tappa ad Atlanta per la penultima gara di regular season

Todd Warshaw/Getty Images

Il circuito

L’Atlanta Motor Speedway è situato ad Hampton, una trentina di chilometri a sud di Atlanta, capitale della Georgia, il nono stato più popoloso degli Stati Uniti, l’ultimo degli stati confederati ad essere annesso all’Unione nel 1870.

Presente nel calendario della Sprint Cup fin dal 1960, quando a imporsi nella gara inaugurale fu Fireball Roberts, il quadri-ovale di Atlanta ha ospitato due eventi a stagione fino al 2010. Da questa stagione, in ragione di un netto calo degli spettatori, vi si disputa un solo appuntamento, il penultimo prima della Chase for The Cup, in occasione della festività del Labor Day.

Read moreSprint Cup Preview – Si fa tappa ad Atlanta per la penultima gara di regular season

Sprint Cup – Jeff Gordon domina ma è Brad Keselowksi a vincere la terza gara dell'anno

Credit: Jerry Markland/Getty Images for NASCAR

Brad Keselowski si è imposto nella Irwin Tools Night Race at Bristol grazie ad una sosta ai box perfetta e ad un restart fulmineo, che gli hanno consentito di tagliare il traguardo davanti a tutti per la seconda volta in meno di un mese.

Per Keselowski si tratta del terzo centro stagionale, il quarto in carriera, un successo che lo issa all’undicesimo posto della generale, regalandogli la quasi certezza di un posto da Wild Card nella Chase, e che dimezza, portandolo a 21 punti, il suo distacco dalla decima posizione di un Tony Stewart sempre più in crisi.

Read moreSprint Cup – Jeff Gordon domina ma è Brad Keselowksi a vincere la terza gara dell'anno

Sprint Cup – Il sogno si avvera per Paul Menard, primo al traguardo della Brickyard 400

Credit: Chris Graythen/Getty Images

Paul Menard ha centrato il primo successo in carriera vincendo la Brickyard 400, grazie ad un’ottima strategia che gli ha consentito di resistere al ritorno di Jeff Gordon e portare la Chevrolet Impala #27 del Richard Childress Racing in victory lane, coronando così un sogno che per la famiglia Menard era un’ossessione: vincere a Indianapolis. Menards, importante catena di negozi di bricolage, è infatti coinvolta nel motorismo americano a vari livelli ed ha anche schierato un proprio team in quella che allora era la IRL.

Il successo rilancia anche le ambizioni di Paul per un posto nella Chase for the Cup, visto che il trentenne del Wisconsin è al momento una delle 2 wild card, in virtù della vittoria di ieri e del 14esimo posto in classifica.

Per Paul Menard, come detto, si tratta della prima vittoria in carriera, ed è la quarta volta, nel 2011, che un pilota conquista la sua prima affermazione. Gli altri sono stati Trevor Bayne, Regan Smith e David Ragan.

Le vetture più in palla del lotto sono sembrate fin dalle prime battute quelle di Kasey Kahne, in testa per ben 48 tornata, Jeff Gordon e Jimmie Johnson, ma anche in questa occasione a fare la parte del leone sono state le strategie, tutte finalizzate a mantenere una posizione più avanzata possibile, per avere aria pulita e incontrare meno traffico, anche a scapito dell’usura degli pneumatici.

Read moreSprint Cup – Il sogno si avvera per Paul Menard, primo al traguardo della Brickyard 400

Sprint Cup Preview – La NASCAR fa tappa a Indianapolis per la prestigiosa Brickyard 400

Credit: Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

L’Indianapolis Motor Speedway è uno di quei circuiti che non hanno assolutamente bisogno di presentazioni, incastonato com’è nella storia dell’automobilismo fin dal 1909, insieme alla sua striscia di mattoni, la Brickyard, reminiscenza di un passato pionieristico baciata da tutti quelli che hanno la fortuna di posare piede sull’asfalto dello Speedway, con la S maiuscola.

Descriverne la storia, soffermandosi soltanto sugli aspetti e gli avvenimenti principali, richiederebbe comunque di scrivere un libro, per cui rimanderò gli interessati ad una ricerca più approfondita sul web o a una delle tante letture cartacee che affiancano storie meravigliose ad altrettanto meravigliose immagini di piloti come Jim Clark, Mario Andretti, Al Unser, A.J. Foyt e mille altri che meriterebbero di essere elencati.

Da sempre sede della 500 miglia di Indianapolis, l’ovale di Indianapolis si presenta come un rettangolo con gli spigoli arrotondati. I due lati più lunghi del rettangolo sono il frontstretch e il backstretch, lunghi entrambi 3300 piedi, poco più di un chilometro. Le quattro curve sono inclinate di 9°12′ e sono il terreno ideale per le monoposto della Indycar. Alle vetture della Sprint Cup, dotate di molto meno carico aerodinamico, le curve di Indianapolis richiedono frenate decise, un assetto molto a posto per lasciar coricare la vettura e non perdere troppa velocità nei brevissimi rettilinei che rappresentano i lati brevi del rettangolo, e un’ottima motricità in uscita per lanciarsi il più velocemente possibile nei rettilinei.

Read moreSprint Cup Preview – La NASCAR fa tappa a Indianapolis per la prestigiosa Brickyard 400

Sprint Cup – La lotteria di Daytona infiamma la lotta per la Chase for The Cup

Quella 2011 è una stagione di quelle movimentate, tra le più movimentate degli anni recenti, dal 2003 a questa parte. Lo testimoniano gli undici vincitori in 16 gare, i 13 piloti diversi al comando in media per ogni gara, le 8 gare con un margine di meno di un secondo tra il vincitore e il …

Read moreSprint Cup – La lotteria di Daytona infiamma la lotta per la Chase for The Cup