F1 Weekly – Alonso si prepara per Shanghai, Vettel critica il costo delle attuali power unit e…

Sulle pagine di Motorsport Rants, la Formula 1 diventa un appuntamento «weekly»: news e curiosità dalla categoria regina. [divider] ALONSO RIPRENDE GLI ALLENAMENTI IN VISTA DEL GP CINA   Dopo la mancata partecipazione allo scorso Gran Premio del Bahrain, Fernando Alonso è già tornato in palestra per prepararsi al meglio in vista del weekend di …

Read moreF1 Weekly – Alonso si prepara per Shanghai, Vettel critica il costo delle attuali power unit e…

F1 Weekly – Renault presenta i piani 2016, Montezemolo parla delle condizioni di Schumacher e…

Sulle pagine di Motorsport Rants, la Formula 1 diventa un appuntamento «weekly»: news e curiosità dalla categoria regina. [divider] LA RENAULT SVELA IL SUO 2016: NUOVI NOMI E LIVREA INEDITA    Mercoledì sono andati al loro posto tanti tasselli utili a delineare la nuova stagione 2016 della F1 e, specialmente, della Renault. Il team francese, …

Read moreF1 Weekly – Renault presenta i piani 2016, Montezemolo parla delle condizioni di Schumacher e…

F1 Weekly – Ricciardo vuole gomme più larghe, sponsor alcolici al sicuro e…

Sulle pagine di Motorsport Rants, la Formula 1 diventa un appuntamento «weekly»: news e curiosità dalla categoria regina. Testi a cura di Andrea Emanuele Aprile. [divider] RICCIARDO VUOLE PNEUMATICI PIU’ LARGHI, MARKO ELOGIA VERSTAPPEN   In Renault sembrano aver fatto un passo da gigante, portando al traguardo di Monaco sani e salvi tutti i motori – anche se …

Read moreF1 Weekly – Ricciardo vuole gomme più larghe, sponsor alcolici al sicuro e…

Ritorno al Motor Show: un Memorial Bettega a senso Cunico

  A cura di Ermanno Frassoni [divider] Come separare il Memorial Bettega intitolato alla memoria di Attilio, promessa del Mondiale Rally prematuramente scomparsa nella voragine tecnica e umana delle vetture del Gruppo B, che di lì a poco sbarreranno definitivamente la strada anche a Henri Toivonen e Sergio Cresto, dall’atmosfera elettrizzante del Motor Show di …

Read moreRitorno al Motor Show: un Memorial Bettega a senso Cunico

«Rewolution»

A cura di Ermanno Frassoni [divider] [space height=”20″] [dropcap type=”circle” color=”#ffffff” background=”#ce2121″]S[/dropcap]arà anno zero. Tabula rasa nel Mondiale di Formula 1 del 2014, al via il 16 marzo, senza che l’agguerrito conduttore dell’omonimo talk show (ma il titolo andava scritto come una parola sola), approdato a LA7 con «Servizio pubblico», possa vaticinare il contrario. Perché …

Read more«Rewolution»

Torino, l’Expo e la Formula E: una chance da non perdere

A cura di Ermanno Frassoni [divider] [space height=”20″] [dropcap type=”circle” color=”#ffffff” background=”#ce2121″]R[/dropcap]oma città aperta? Non per contravvenire ai fondamentali della pellicola di Rossellini, ma a voler scorrere il calendario provvisorio del primo campionato di Formula E, spalmato tra il settembre 2014 e il giugno 2015, della Città Eterna proprio non c’è traccia. Con buona pace …

Read moreTorino, l’Expo e la Formula E: una chance da non perdere

Tribuna Formula 1

A cura di Ermanno Frassoni [divider] [dropcap]F[/dropcap]inalmente un governo. Lo presiede Letta, che a 46 anni viene definito dai media un «enfant prodige» della politica italiana (sarà per quello che ha sposato una giornalista?). Persino il paddock dei Gran Premi potrebbe ambire, con le sue figure, a formare un governo. Presidente del Consiglio per acclamazione …

Read moreTribuna Formula 1

Todt ed Ecclestone,i commissari cinesi di pista dormivano! Letteralmente

Passi andare a correre in Tilkodromi per pochi eletti e dalla poca anima. Passi vedere le tribune vuote. Passino le gomme che durano si e no 10giri Ma come può permettere la federazione scene come quella scattata dal fotografo di Autosprint? Ma stiamo scherzando? commissari che dormono mentre le auto sono in pista? E se …

Read moreTodt ed Ecclestone,i commissari cinesi di pista dormivano! Letteralmente

Lada makes road safe

A cura di Ermanno Frassoni [divider] [dropcap]F[/dropcap]uori Dudukalo, dentro Kozlovskiy. È una resa dei conti da insalata russa (perdonate l’entrata a gamba tesa) quella che ha tenuto banco nel quartier generale della Lada a Togliatti, sul fiume Volga, da dove all’indomani della “season opener” Wtcc hanno fatto sapere di avere stracciato il contratto di Alexey …

Read moreLada makes road safe

FIA MAGAZINE: Le donne nel motorsport.

Come fatto in precedenza voglio proporvi anche questa volta il magazine della FIA che è sempre molto interessante e ricco di contenuti. Questa volta da segnalare un bel articolo sulle donne nel motorsport e una bella intervista a Tony Fernandes che parla del futuro della Catheram e del suo team. Qui potete scaricare il magazine …

Read moreFIA MAGAZINE: Le donne nel motorsport.

Ci vuole un fegato bestiale

 

Jim in tutta la sua maestria, dal sito di Alpinestar

Certo che ce ne vuole di fegato per dire certe cose! Dopo aver sperperato un patrimonio storico di circuiti fantastici e probanti per andare a correre ovunque ci fossero soldi, hospitality faraoniche e un circuito progettato dall’amico Tilke, qualcuno all’interno del carrozzone Formula 1 si accorge che qualcosa proprio non va e punta il dito contro, guarda un po’, i circuiti. La notizia è relativa ad una dichiarazione di Jean Todt, che ha affermato che la federazione pretenderà di valutare le potenzialità di spettacolo all’atto dell’omologazione dei un nuovi circuiti. Non è un caso: chi è l’anello debole della catena? Non di sicuro le auto, perché i costruttori sono pochi e dettano le regole alla federazione, quindi si finisce col prendersela con i circuiti, tanto se qualcuno non sta al gioco e non realizza gli ammodernamenti c’è sempre pronta una soluzione nuova di zecca, finanziata da un governo in vena di spese.

Sempre Jim Clark, e io ci vedo lo stesso fascino della prima foto

Finiamola di ciurlare nel manico e poniamoci qualche domanda.

  1. Sono proprio i sorpassi che mancano a questa Formula 1? NO, quelli sono sempre stati una merce piuttosto rara.
  2. Sono proprio i circuiti a dover essere cambiati? NO, se non per riavere il vecchio tamburello o la vecchia seconda di Lesmo.
  3. Cosa rende tanto bella la foto di Clark in cima a questo post? Ecco, qui possiamo discutere, il resto è fuffa.

Allora cosa spingeva le persone a guardare gare con distacchi abissali senza lamentarsi, cosa ci fa sognare davanti a delle riprese degli anni 70 anche se non si vede un sorpasso e cosa ci fa sbadigliare dopo tre giri di un gran premio moderno?

Non ho di sicuro tutte le risposte ma mi sono stancato di leggere assurdità e vorrei proporvi almeno le mie considerazioni.

Read moreCi vuole un fegato bestiale