Open Wheel America: I team si preparano alla 500 Miglia, il Lausitz si rifà il look per un ritorno e…

Sulle pagine di Motorsport Rants, i campionati a ruote scoperte ‘made in USA’ trovano spazio in Open Wheel Amerca, appuntamento «weekly» con notizie e curiosità d’oltreoceano. Testi a cura di Roberto Del Papa. INDIANAPOLIS: ARRIVANO LE PRIME ‘ONE-OFFS’ Iniziano ad arrivare le prime conferme per quanto riguardano le ‘one-offs’ di Indianapolis, cioè le iscrizioni che …

Read moreOpen Wheel America: I team si preparano alla 500 Miglia, il Lausitz si rifà il look per un ritorno e…

Open Wheel America: Per Filippi chance da Coyne, Rossi confermato da Andretti/Herta e…

Sulle pagine di Motorsport Rants, i campionati a ruote scoperte ‘made in USA’ trovano spazio in Open Wheel Amerca, appuntamento «weekly» con notizie e curiosità d’oltreoceano. Testi a cura di Roberto Del Papa. ALEXANDER ROSSI CONFERMATO PER IL TEAM ANDRETTI/HERTA E’ arrivata ufficialmente la firma tra il ‘nuovo’ team Andretti/Herta ed il pilota americano Alexander …

Read moreOpen Wheel America: Per Filippi chance da Coyne, Rossi confermato da Andretti/Herta e…

L’accordo KVSH-Bourdais sveglia il mercato, De Silvestro contesa da Coyne e Rahal

Dal prossimo anno, per due anni, Sebastien Bourdais sarà un pilota del KVSH Racing (originariamente KV Racing Technology) e prenderà il posto di Tony Kanaan che invece come annunciato varie settimane fa andrà a sedersi sulla quarta vettura del team Ganassi. Con questa mossa il team diretto da Jimmy Vasser si assicura un pilota in …

Read moreL’accordo KVSH-Bourdais sveglia il mercato, De Silvestro contesa da Coyne e Rahal

Audi vince e Saavedra con la Legge battibeccano… su Twitter!

Twitter sta diventando sempre più influente nelle vite dei piloti professionisti e va a finire che dei vecchi screzi tra colleghi vengano di nuovo a galla e tra Sebastian Saavedra e Katherine Legge l’occasione è stata l’ennesima vittoria di Audi a Le Mans. Saavedra si è congratulato con il brand tedesco per la vittoria, ma …

Read moreAudi vince e Saavedra con la Legge battibeccano… su Twitter!

Indy 500, Bump Day: Dentro la Legge, fuori Jourdain Jr.

Si è definita completamente la griglia di partenza della 97esima edizione della Indianapolis 500 e la pista ha decretato l’esclusione del messicano Michel Jourdain Jr., che sulla Dallara/Honda del team Rahal non è riuscito ad ottenere medie accettabili che gli consentissero la qualificazione. Problemi di setup hanno afflitto il pilota di Mexico City per tutto …

Read moreIndy 500, Bump Day: Dentro la Legge, fuori Jourdain Jr.

Indy 500,Tutti i tempi e le news delle libere.

Si avvia alla conclusione il programma di prove libere in vista della novantaseiesima edizione della 500 miglia di Indianapolis.
Nei sei turni finora disputati (manca il Fast Friday che si svolge proprio oggi) si è visto un buon equilibrio tra Honda e Chevrolet, che si sono equamente spartite la top ten della classifica combinata.
Ha sin qui ben impressionato il rookie Josef Newgarden. Il campione Indy Lights 2011, schierato dal team di Sarah Fisher, è risultato il più rapido in tre turni su sei, rimanendo nella top three in 5 occasioni. Il più veloce in assoluto, però, finora è Marco Andretti, che nel quarto turno ha fermato il cronometro in 40.2367 secondi, girando alla media di 223.676 miglia orarie (cioè 359.972 Km/h).

Read moreIndy 500,Tutti i tempi e le news delle libere.

Vogliamo una nuova Lella Lombardi non una Giovanna Amati

Premessa…ammiro e rispetto chiunque si metta alla guida dentro un abitacolo a 300km/h.

Detto questo….Dai nessuno pensa che la storia di Maria de Villota terzo pilota Marussia sia vera.. nel senso che la porterà a guidare nei gp a tempo pieno.

Ha dato certo visibilità al team, tanto da diventare trend topic su twitter, ma non penso sia la donna che la F1 cerchi. Qui ci vuole una nuova Lella Lombardi, o Desireè Wilson, non una nuova Amati.

Strano che il fiuto di Ecclestone non abbia portato nei tempi giusti una come Danica Patrick in F1…Bella, attraente per tifosi e sponsor, ma forse, sicuramente,più adatta alle gare su ovali, dove io sono convito, stupirà in molti in Nascar. Guardando il panorama rosa del motorsport ad oggi vedo solo l’italo/svizzera Simona de Silvestro capace di arrivare in F1

ed andare subito forte…

Anche Ana Beatriz sembra crescere bene,ma ad ora non ha dimostrato quelle capacità velocistiche che tutti attribuiscono invece a Simona. Sarebbe ora che veramente qualche team rischiasse di testare veramente una donna forte…dai io non penso che Simona sia più  lenta di un Petrov,lo ha dimostrato ampiamente…anzi sarebbe

Read moreVogliamo una nuova Lella Lombardi non una Giovanna Amati