Sprint Cup – In Kentucky la pioggia regala la pole ad Harvick

Con i temporali che hanno imperversato sul Kentucky Speedway, la NASCAR è stata costretta ad annullare la sessione di qualificazione di venerdì della Quaker State 400. Si tratta della terza volta in sei anni in cui le qualifiche sull’ovale da un miglio e mezzo del Blue Grass State vengono cancellate a causa del maltempo. A differenza degli …

Read moreSprint Cup – In Kentucky la pioggia regala la pole ad Harvick

La NASCAR rivede la sicurezza dei muretti ad ogni tracciato

Quasi immediatamente dopo lo spaventoso incidente che ha infortunato pesantemente Kyle Busch durante la gara della Xfinity Series race al Daytona International Speedway, il presidente del circuito, Joie Chitwood III e il NASCAR executive vice president and chief racing development officer Steve O’Donnell, hanno ammesso che c’è carenza di barriere SAFER lungo tutto l’ovale da 2,5 …

Read moreLa NASCAR rivede la sicurezza dei muretti ad ogni tracciato

Nationwide Series – Vittoria all’ultimo respiro per Brendan Gaughan

Tra i due litiganti, si sa, il terzo gode. Il proverbio italiano non fa eccezione in America, nemmeno per la VisitMyrtleBeach.com 300, appuntamento corso sabato notte valido per la categoria NASCAR Nationwide Series. La vittoria della gara infatti appariva questione a due, da decidersi tra il giovane diciottenne leader del campionato Chase Elliott e l’altrettanto …

Read moreNationwide Series – Vittoria all’ultimo respiro per Brendan Gaughan

Sprint Cup – Keselowski domina al Kentucky Speedway

Il margine di vantaggio con cui ha tagliato il traguardo – 1 secondo –  su Kyle Busch non rende pienamente giustizia alla superiorità dimostrata da Brad Keselowski e dalla Ford Fusion #2 del team Penske questa notte al Kentucky Speedway. Oltre a far segnare la pole position, il campione di Rochester Hills ha infatti dominato …

Read moreSprint Cup – Keselowski domina al Kentucky Speedway

Piove al Kentucky Speedway: la Quaker State 400 è rinviata a domenica

Le abbondanti precipitazioni abbattutesi sul Kentucky Speedway hanno costretto la NASCAR a rinviare la Quaker State 400, che prenderà il via, meteo permettendo intorno alle 18 italiane di domenica 30 giugno. Le previsioni meteo non sono infatti delle migliori e prevedono una possibilità di ulteriori temporali oscillante tra il 50% eil 60% anche per domenica …

Read morePiove al Kentucky Speedway: la Quaker State 400 è rinviata a domenica

Pole e record del tracciato per Dale Earnhardt Jr. al Kentucky Speedway

Dale Earnhardt Jr., al volante della Chevrolet SS #88 dell’Hendrick Motorsports, ha centrato il giro perfetto sul miglio e mezzo del Kentucky Speedway, aggiudicandosi la pole position per la terza edizione della Quaker State 400 con un tempo di 29.406 secondi, pari a 183.636 miglia orarie di media sul giro. Per Earnhardt si tratta della …

Read morePole e record del tracciato per Dale Earnhardt Jr. al Kentucky Speedway

Dover, Las Vegas, Albuquerque e Valencia nel ricchissimo fine settimana della NASCAR

Quello in arrivo sarà un fine settimana decisamente ricco di appuntamenti per gli appassionati di gara NASCAR. La Sprint Cup andrà in scena al Dover International Speedway, accomapagnata da K&N Pro Series East e Nationwide Series. La Camping World Truck Series sarà al Las Vegas Motor Speedway, mentre la K&N Pro Series West correrà ad Albuquerque. Ritornerà anche la Euro Racecar NASCAR Touring Series, dopo quasi tre mesi di stop, per le semifinali di Valencia, che attribuiranno punteggio doppio ai fini della classifica generale.

Read moreDover, Las Vegas, Albuquerque e Valencia nel ricchissimo fine settimana della NASCAR

Austin Dillon fa il bis al Kentucky Speedway

Austin Dillon si conferma il migliore al Kentucky Speedway, vincendo la sua seconda gara stagionale sul circuito del Blue Grass State davanti a Sam Hornish Jr. e accorciando il suo distacco dalla vetta della classifica generale. Con la vittoria nella Kentucky 300, 27esima prova della Nationwide Series, il rookie 22enne del Richard Childress Racing, campione …

Read moreAustin Dillon fa il bis al Kentucky Speedway

Video completo della Kentucky 300

Vi segnaliamo il video completo della Kentucky 300, 27esima prova della Nationwide Series, disputatasi ieri al Kentucky Speedway, sulla distanza di 200 giri dell’ovale da 1.5 miglia di Sparta. Dalla pole position è partito Austin Dillon, affiancato dal leader della classifica Ricky Stenhouse Jr.

Il video dopo il salto! 

Read moreVideo completo della Kentucky 300

Sprint Cup e K&N Pro Series a Loudon, Nationwide Series e Truck Series in Kentucky

Questo fine settimana la NASCAR Sprint Cup e la K&N Pro Series East fanno tappa a Loudon, New Hampshire, per la seconda prova della Chase For The Cup, mentre Nationwide Series e Camping World Truck Series scenderanno in pista in Kentucky, dove proseguirà la lotta serratissima per i titoli di entrambi campionati.

Read moreSprint Cup e K&N Pro Series a Loudon, Nationwide Series e Truck Series in Kentucky

Video completo della Feed The Children 300

E’ arrivato immediatamente anche il video completo della Feed The Children 300, quindicesima prova della Nationwide Series, corsa questa notte al Kentucky Speedway. Dalla pole position è partito Austin Dillon, affiancato da Kevin Harvick.

La gara si è disputata sulla distanza di 200 giri dell’ovale da 1.5 miglia del Bluegrass State. Il video dopo il salto! 

Read moreVideo completo della Feed The Children 300

Supremazia schiacciante di Austin Dillon in Kentucky, ma la sua vettura ha fallito le verifiche post-gara

Austin Dillon ha riportato in Victory Lane una Chevrolet con il numero 3 del Richard Childress Racing, andando a cogliere il primo successo in carriera con una superiorità devastante rispetto ai rivali.

Read moreSupremazia schiacciante di Austin Dillon in Kentucky, ma la sua vettura ha fallito le verifiche post-gara

IndyCar, Tutte le news sul 2012.

immagine tratta dal sito www.indycar.com

Il mercato dei team e dei motori Il 2012 sarà un anno di grandi cambiamenti per l’IndyCar: esordirà,infatti, il nuovo telaio Dallara e ci sarà il ritorno ai motori turbo (V6 di 2.2 litri di cilindrata) che saranno forniti da tre motoristi: Honda, Chevrolet e Lotus.
Proprio quest’ultima nei giorni scorsi ha comunicato di aver raggiunto l’accordo di fornitura con 4 team (HVM, Herta, Dreyer & Reinbold e il neonato Michael Shank Racing), ponendo fine alle illazioni che si erano create sulla sua effettiva partecipazione al campionato, originatesi a causa dell’iniziale ritardo del programma del costruttore inglese.
In particolare il Dreyer & Reinbold Racing, team che quest’anno ha schierato per tre gare anche il nostro Giorgio Pantano, dovrebbe avere una posizione privilegiata assurgendo probabilmente a team ufficiale.

Read moreIndyCar, Tutte le news sul 2012.

IndyCar, Las Vegas preview:il circuito, i precedenti, l’entry-list e gli orari italiani.

Il circuito e i precedenti. Domenica prossima il Las Vegas Motor Speedway sarà teatro dell’ultimo e attesissimo appuntamento 2011 del campionato IndyCar, che assegnerà i titoli della classifica generale e di quella dei rookie e che, in caso di vittoria di Wheldon, distribuirà il superpremio di 5 milioni di dollari.
Il circuito, appartenente alla categoria dei tri-ovali,come possiamo vedere dall’immagine in alto, fu inaugurato nel 1971 e ha subito importanti ristrutturazioni nel 1996 e nel 2006.
La lunghezza è di un 1.5 miglia pari a 2.4 km e la gara si disputerà sulla distanza dei 200 giri pari a 300 miglia (o se preferite 480 km).
Il record sul giro appartiene ad Arie Luyendyk che nel 1996 con la sua Reynard-Cosworth fermò il cronometro in 23.842 secondi,girando alla media di 362.39 Km/h.
Molto difficilmente questo record sarà battuto nel prossimo week-end:anche se la ristrutturazione del 2006 ha incrementato il banking delle curve e di conseguenza la velocità nelle curve stesse è aumentata, le Dallara-Honda attuali sono più pesanti e molto meno potenti.
Per quanto riguarda i precedenti, questa pista ha ospitato l’IRL dal 1996 al 2000 e la Champ Car nel biennio 2004-2005 e ,tranne che nel 1996 e nel 2000, la gara si è sempre corsa in notturna.
Il maggior numero di successi (2) è di Bourdais, tra i piloti vittoriosi qui troviamo anche Al Unser jr e Arie Luyendyk (entrambi due volte vincitori della Indy 500) e Sam Schimdt,attuale proprietario dell’omonimo team.
A titolo di pura curiosità vi diciamo che nel circuito ci sono cartelli che avvisano che non è permesso tenere armi: chi ne fosse trovato in possesso è invitato ad uscire e se non lascia il circuito può essere accusato di violazione di domicilio (la pista è considerata proprietà privata),viceversa se il possessore è titolare di un regolare porto d’armi non è reato introdurre armi nel circuito (ci si potrebbe chiedere quale persona sana di mente e benintenzionata vada a vedersi una corsa automobilistica con una pistola in tasca e si potrebbe notare la differenza abbissale con i nostri eventi sportivi dove, il calcio insegna, prima di entrare ormai si è iper-controllati!).
La nostra perplessità non fa che aumentare se consideriamo che il retro del biglietto d’ingresso porta la dicitura: “Con l’uso di questo biglietto, il titolare acconsente alla ragionevole ricerca di alcol,medicine e altri articoli vietati”: paese che vai…

Read moreIndyCar, Las Vegas preview:il circuito, i precedenti, l’entry-list e gli orari italiani.

NASCAR – Bowyer passa ufficialmente alla corte di Waltrip, Burton completa il quadro degli sponsor per il 2012 e le altre notizie

fonte immagine: profilo facebook Michael Waltrip Racing

Sprint Cup Series News

Annunciata il passaggio di Clint Bowyer al Michael Waltrip Racing – E’ stata presentata al Kansas Speedway la Toyota Camry #15 sponsorizzata da 5-Hour Energy, con cui Clint Bowyer prenderà parte alla prossima stagione della Sprint Cup per il Michael Waltrip Racing. L’annuncio ha posto fine ai dubbi che circondavano il futuro del nativo di Emporia, Kansas, divenuto uno dei pezzi pregiati del mercato dopo che Carl Edwards ha deciso di rinnovare con il Roush Fenway Racing. La Toyota #15 scenderà in pista per la prima volta in occasione della 500 miglia di Daytona del 2012. Per il team di Waltrip si tratta di un passo importante ed ambizioso, che oltretutto allarga il parco macchine da schierare, mentre per Bowyer le possibilità cominciavano a scarseggiare e c’è da sperare che il sodalizio con la nuova squadra non segni un passo indietro nella sua carriera.

Read moreNASCAR – Bowyer passa ufficialmente alla corte di Waltrip, Burton completa il quadro degli sponsor per il 2012 e le altre notizie

IndyCar, La “telenovela” del superpremio di Las Vegas.

immagine tratta dal sito indycar.com

Prende sempre più i contorni dell’ occasione persa la vicenda del superpremio di 5 milioni di dollari associato alla “IZOD IndyCar World Championship Presented by Honda”, nome ufficiale dell’ultima gara 2011 dell’IndyCar,che si svolgerà domenica 16 ottobre in quel di Las Vegas.
Alla stesura del calendario stagionale gli organizzatori avevano avuto l’idea molto interessante di rendere ancor più avvincente l’epilogo del campionato (che anche quest’anno rispetterà la tradizione che dal 2006 vede il titolo decidersi sempre all’ultimo appuntamento) creando un evento speciale: una gara su ovale (esclusa dalla classifica specifica che assegna il trofeo A.J. Foyt come a ribadire il carattere di sfida a sè stante) da svolgersi in quella che è universalmente riconosciuta come la capitale del gioco d’azzardo,Las Vegas appunto, mettendo a disposizione il favoloso jackpot di 5 milioni di dollari per il pilota non regular del campionato che fosse riuscito a vincere la gara.
La mossa era stata evidentemente pensata per attirare piloti celebri di altre serie,gente come Zanardi,Pastrana,Hornish,Montoya, o altre stelle della Nascar (quel fine settimana non impegnate di domenica visto che corrono di sabato a Charlotte) e perfino qualche ex-F1 desideroso di ritornare in pista (Villenevue,Raikkonen,….):una presenza chiaramente occasionale,ma di sicuro appeal sportivo e mediatico,che avrebbe sicuramente aggiunto interesse e attesa nei confronti di un campionato in crescita che ambiziosamente vuole tornare ai fasti della vecchia Cart,prima che la scissione e la crescita esponenziale della Nascar le sottraessero importanza e seguito.

Read moreIndyCar, La “telenovela” del superpremio di Las Vegas.