F1 Weekly – “Hulk” si gode il momento, Raikkonen guarda già all’Ungheria e…

Sulle pagine di Motorsport Rants, la Formula 1 diventa un appuntamento «weekly»: news e curiosità dalla categoria regina. Testi a cura di Andrea Emanuele Aprile. [divider] BREAKING: La riunione del Consiglio Mondiale della FIA tenutasi a Città del Messico lo scorso 10 luglio ha prodotto una nuova bozza del calendario 2016 di Formula 1 con …

Read moreF1 Weekly – “Hulk” si gode il momento, Raikkonen guarda già all’Ungheria e…

Cancellato l’MTCC, il campionato Michelin per vetture V8

La notizia era nell’aria già da un po’ ed ora è arrivata anche la conferma: l’MTCC non si farà quest’anno. Il campionato voluto da Michelin Italia per dare uno spazio alle vetture V8 ex Superstars e 24h Special, ha ammainato bandiera bianca. Nel comunicato non si fa riferimento alle cause che hanno portato alla cancellazione …

Read moreCancellato l’MTCC, il campionato Michelin per vetture V8

Test MTCC con Ferraris e Necchi in pista. Giudici e Nocentini osservano

Si è svolto la scorsa settimana sul nuovissimo circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, in provincia di Pavia, l’annunciato test dell’MTCC, il campionato per vetture V8 voluto da Michelin Italia. Sul tracciato pavese sono stati provati i pneumatici scelti per la serie, i 27/65-18 ovviamente marchiati dal Bibendum, ma sopratutto si sono ricercati in pista gli …

Read moreTest MTCC con Ferraris e Necchi in pista. Giudici e Nocentini osservano

On line il regolamento “social” dell’MTCC, si accettano suggerimenti!

Il Michelin Touring Car Cup (la Csai a breve ci farà sapere se l’ultima “C” si trasformerà in Championship) entra nel vivo della sua preparazione. Come dichiarato nella conferenza stampa di presentazione, il regolamento sportivo e quello tecnico sono stati pubblicati on line sul sito istituzionale del campionato (www.mtcc-v8.it) e sono visibili e consultabili per …

Read moreOn line il regolamento “social” dell’MTCC, si accettano suggerimenti!

Babbo Natale televisivo per l’MTCC!

Se la SuperTouringSeries non vive giorni felicissimi, il campionato dedicato alle V8 voluto da Michelin Italia cementifica ogni giorno la sua solidità. Dopo aver presentato idee, calendario e bozze di regolamenti a fine novembre, l’MTCC sembra ora mettere sul tavolo anche un palinsesto televisivo di prim’ordine. Non una, bensì due le emittenti televisive che si …

Read moreBabbo Natale televisivo per l’MTCC!

Superstars, presentato oggi il campionato Michelin MTCC

E’ stato presentato questa mattina presso la sede dell’Automobile Club di Milano l’MTCC, il nuovo campionato turismo per vetture V8 promosso da Michelin Italia e gestito dalla Lug Prince & Decker di Massimo Arduini. MTCC è l’acronimo dietro al quale si nasconde la denominazione ufficiale di Michelin Touring Car Cup, ma nei prossimi mesi l’ultima C …

Read moreSuperstars, presentato oggi il campionato Michelin MTCC

Superstars, la RCZ Cup come serie di supporto dell’MTCC con Nuvolari?

Più si avvicina la data del 28 novembre in cui l’MTCC verrà svelato alla stampa, più si fanno meno fitte le maglie della segretezza che avvolge ogni nuovo campionato. Giusto ieri riportavamo le indiscrezioni che vogliono le V8 con regolamento 24h Special affiancate alle Superstars, con bilanciamento delle prestazioni tramite zavorre e BOP. Fin dall’inizio …

Read moreSuperstars, la RCZ Cup come serie di supporto dell’MTCC con Nuvolari?

Superstars, le precisazioni di Segio Peroni

In merito al nostro articolo di oggi sul futuro della Superstars, Sergio Peroni, titolare del Gruppo Peroni Race e anima, nonchè promoter, di molti campionati italiani, tiene a precisare alcuni punti. Il gruppo Peroni Race ammette le Superstars già da due anni e, con la chiusura della società SWR, il parco auto potrebbe sensibilmente crescere andando a …

Read moreSuperstars, le precisazioni di Segio Peroni

Il futuro della Superstars tra V8 Cup e MTCC, in attesa della mossa di Flammini

La Superstars sta vivendo una sorta di nuova giovinezza nella fase più difficile della sua storia. La chiusura della SWR, la società che ne gestiva il campionato, ha fatto prima temere per la sua sopravvivenza, poi ha scatenato una guerra tra promoter che vorrebbero attingere a piene mani dal parco auto presente. Auto da sogno, …

Read moreIl futuro della Superstars tra V8 Cup e MTCC, in attesa della mossa di Flammini

Vettel e quel 0.01% (Risposta a Riccardo Turcato)

Il bello di Motorsportrants è che noi non abbiamo una “linea editoriale”, non dobbiamo rendere conto a nessuno tranne che a nostri lettori e quindi siamo liberi di pensare (e scrivere..) quello che sentiamo, siamo liberi perfino di avere idee diverse anche all’interno della nostra redazione virtuale (e ciò credo arricchisca i nostri contenuti e …

Read moreVettel e quel 0.01% (Risposta a Riccardo Turcato)

Back to the future: Gp di Australia 2002.


Per la nostra consueta rubrica “Back to the future” vi vogliamo riproporre il video del Gran Premio di Australia di F1 del 2002: un modo per ingannare l’attesa per l’appuntamento di Melbourne, che domenica prossima, alle sette ora italiana, darà il via alla stagione 2012.
Sono passati esattamente 10 anni da quella gara (che segnava il debutto in F1 di Massa, Webber, Sato, McNish e della Toyota): nel frattempo solo 4 scuderie (Ferrari, Williams, McLaren e Sauber) sono sopravvissute (la Sauber attraverso il breve interregno Bmw), mentre le altre 7 sono scomparse o hanno cambiato nome e proprietà (Toyota e Arrows non ci sono più, la Minardi è diventata Toro Rosso, la Jaguar è diventata Red Bull, la Jordan prima Midland, poi Spyker e infine Force India, la Renault ora è Lotus infine la Bar ha dato vita alla Honda e quindi alla Brawn e poi ancora alla Mercedes)e solo 5 dei 22 piloti che presero parte a quel Gp sono ancora in F1 (Massa, Webber, Button, Schumacher e Raikkonen, questi ultimi due avevano nel frattempo abbandonato la F1, rispettivamente, per il ritiro dalla corse e per passare ai rally).
Quella F1 contava su 8 motoristi (Ferrari, Bmw, Mercedes, Cosworth, Renault, Honda, Toyota e Asiatech – cioè i vecchi Peugeot-), oggi ne sono rimasti la metà (ovvero Ferrari, Renault, Mercedes e Cosworth),su 2 fornitori di pneumatici (Bridgestone e Michelin), oggi ,invece, abbiamo il monogomma Pirelli; in compenso il numero dei team è passato da 11 a 12 (per la precisione nel 2002 in corso d’opera le squadre divennero 10 dopo il forfait della Arrows) e il numero delle gare in calendario da 17 a 20.
In quella F1 non esistevano drs, kers, divieto dei test; c’erano i motori V10 3 litri di cilindrata concepiti per durare un solo Gp (e qualcuno aveva anche la versione più estrema da qualifica), e quello fu l’ultimo anno della sessione domenicale del warm-up e delle qualifiche “alla Senna” con 12 giri ciascuno e tutti insieme in pista per l’intera ora.
Dopo il salto trovate gli altri video (manca solo la quinta parte, bloccata da Youtube, ma il fatto non inficia la comprensione dell’andamento della corsa).

Read moreBack to the future: Gp di Australia 2002.