E’ morto a 90 anni Andy Granatelli

Ci ha lasciati all’invidiabile traguardo dei 90 anni Andy Granatelli, mito del motorsport USA che negli anni ’60 portò alla ribalta mondiale il marchio STP, oggi un brand affermato in lubrificanti ed olii per auto, oltre che le celebri auto a turbina Paxton che in ben due occasioni (’67/’68) sfiorarono la vittoria. A darne l’annuncio …

Read moreE’ morto a 90 anni Andy Granatelli

Brevi NASCAR – Almirola ricorda Maurice Petty, niente più Rockingham per i truck e altro…

SPRINT CUP SERIES Almirola guidera la #41 a Martinsville: Il Richard Petty Motorsports renderà un tributo speciale questo weeekend all’ultimo membro della famiglia Petty  ad essere stato indotto nella  NASCAR Hall of Fame. Il team ha annunciato che il loro pilota, Aric Almirola, guiderà la Ford Fusion #41 in occasione del sesto appuntamento della Chase 2013 …

Read moreBrevi NASCAR – Almirola ricorda Maurice Petty, niente più Rockingham per i truck e altro…

Sprint Cup 2013 preview – Il Richard Petty Motorsports punta sulla stabilità

La nostra carrellata sui principali team impegnati nella Sprint Cup 2013 prosegue con il Richard Petty Motorsports, che ha debuttato in occasione della Daytona 500 del 2009. Il team è per la maggior parte proprietà del sette volte campione e leggenda della Sprint Cup Series, Richard Petty, conosciuto anche come “The King”, che ha voluto …

Read moreSprint Cup 2013 preview – Il Richard Petty Motorsports punta sulla stabilità

Petty and Waltrip

Un’altra ottima lettura: He crashed me, so I crashed him back!

I giorni che ci separano dalla 500 miglia di Daytona 2013 scorrono lentamente. Siamo a quota 58, le mosse del mercato piloti sono già andate a segno quasi tutte e, anche se da qui al 24 febbraio di test e gare ce ne saranno eccome, volete riempire queste festività con il rombo dei V8 della …

Read moreUn’altra ottima lettura: He crashed me, so I crashed him back!

PICS OF THE WEEK: Dodge e la NASCAR, addio o arrivederci?

Il marchio Dodge lascerà la Sprint Cup con in tasca il titolo conquistato da Brad Keselowski, il primo dal 1975, anno del quinto alloro di Richard Petty. Il passaggio del team Penkse a Ford ha lasciato Dodge senza una squadra di riferimento in grado di trainare lo sviluppo e dai piani alti non se la …

Read morePICS OF THE WEEK: Dodge e la NASCAR, addio o arrivederci?

Il Richard Petty Motorsport vicinissimo al rinnovo con Ford

Dopo la notizia delle trattative con il Richard Childress Racing per un passaggio a Chevrolet, il rinnovo della partnership tra Ford e Richard Petty Motorsports ha subito un’accelerazione e le parti sono vicine a siglare un accordo che permetterebbe al team del sette volte campione della Sprint Cup di schierare una coppia di Fusion anche nella prossima stagione.

Read moreIl Richard Petty Motorsport vicinissimo al rinnovo con Ford

C’è fermento al Richard Petty Motorsports: scambio di crew chief e possibile passaggio a Chevrolet

Mike Ford e Todd Parrott, i crew chief di Marcos Ambrose e Aric Almirola, si scambieranno i ruoli all’interno del Richard Petty Motorsports a partire dalla prossima gara della Sprint Cup. Con loro cambiano squadra anche diversi membri delle rispettive pit crew.

Read moreC’è fermento al Richard Petty Motorsports: scambio di crew chief e possibile passaggio a Chevrolet

Il passaggio di Penske a Ford e l’abbandono di Dodge mettono nei guai il Richard Petty Motorsport?

Tra i team che erano in trattativa per rappresentare Dodge nella Sprint Cup 2013, prima che la casa di Auburn Hills facesse una brusca retromarcia, c’era anche il Richard Petty Motorsports, che ora si trova nella posizione di dover rinegoziare un accordo con Ford che si rivelerà inevitabilmente meno vantaggioso del precedente.

Read moreIl passaggio di Penske a Ford e l’abbandono di Dodge mettono nei guai il Richard Petty Motorsport?

Al Glen succede di tutto all’ultimo giro e a vincere è Marcos Ambrose

La vittoria nella Finger Lakes 355, 22esima prova della Sprint Cup Series, pareva un discorso chiuso a favore di Kyle Busch sotto la bandiera bianca, ma a uscire vincitore da un ultimo giro che resterà negli annali è stato Marcos Ambrose, che ha così bissato il successo ottenuto a Watkins Glen lo scorso anno.

Read moreAl Glen succede di tutto all’ultimo giro e a vincere è Marcos Ambrose

Sprint Cup – Prima fila tutta RPM con Aric Almirola e Marcos Ambrose

Aric Almirola ha riportato in pole position il Richard Petty Motorsports in grande stile, percorrendo il miglio e mezzo dell’ovale del Charlotte Motor Speedway in 27.988 secondi (192.240 miglia orarie di media), ad appena quattro centesimi dal record di Elliott Sadler del 2005.

Read moreSprint Cup – Prima fila tutta RPM con Aric Almirola e Marcos Ambrose

Sprint Cup – Mike Ford è il nuovo crew chief di Aric Almirola al Richard Petty Motorsports

Credits: Getty Images For NASCAR

Il team di Richard “The King” Petty ha ingaggiato l’ex crew chief di Denny Hamlin, che dirigerà il team della Ford Fusion #43 già a Talladega questo fine settimana.

L’annuncio è arrivato attraverso un comunicato stampa appena diffuso dal Richard Petty Motorsports, che ha deciso di prendere al volo l’occasione di ingaggiare un un nome di alto livello per prendere il posto di Greg Irwin e tentare di migliorare le prestazioni della leggendaria #43.

Read moreSprint Cup – Mike Ford è il nuovo crew chief di Aric Almirola al Richard Petty Motorsports

Sprint Cup – A Richmond tra i molti favoriti spicca il nome di Denny Hamlin

credits: Getty Images For NASCAR

Sono parecchi i piloti che possono far bene sull’ovale da tre quarti di miglio di Richmond, Virginia, ma su tutti spiccano quelli delle due punte del Joe Gibbs Racing: Denny Hamlin cercherà di bissare il successo di Kansas City, mentre Kyle Busch proverà a dare un segnale di risveglio in una stagione cominciata decisamente in sordina.

Read moreSprint Cup – A Richmond tra i molti favoriti spicca il nome di Denny Hamlin

Video Segnalazioni – Il discorso alla nazione di Richard Petty

Certo che gli americani per certe cose sono proprio fenomenali. Mentre aspettate la 500 miglia di Daytona,  in partenza alle 18:00 italiane di oggi, meteo permettendo, godetevi il “discorso del Re”, tenuto da “The King” Richard Petty sullo stile del noto e bellissimo film “The King’s Speech”. un ringraziamento all’utente NascarAllOut per il video 🙂 …

Read moreVideo Segnalazioni – Il discorso alla nazione di Richard Petty

VIDEOSEGNALAZIONI – Top Gear e la NASCAR

fonte immagine: http://ralphlauer.blogspot.com/

L’ultima puntata di Top Gear ha riservato una piacevole sorpresa ai tifosi della NASCAR. Richard Hammond ha realizzato un servizio al Texas Motor Speedway, durante la gara della Sprint Cup dello scorso novembre, cimentandosi anche al volante di una Chevrolet della Richard Petty Driving Experience. Nel servizio compaiono anche Juan Pablo Montoya, Jimmie Johnson, Jeff Gordon e Kyle Petty.

Il link dopo il salto…

Read moreVIDEOSEGNALAZIONI – Top Gear e la NASCAR

Sprint Cup – Tutti pronti per il Daytona Preseason Thunder

fonte immagine: profilo twitter del Richard Petty Motorsports

Mancano 47 giorni alla Great American Race e per la NASCAR è in arrivo il classico test pre-stagionale sul Daytona International Speedway. I piloti della Sprint Cup scenderanno in pista giovedì 12, venerdì 13 e sabato 14 gennaio e le prove di quest’anno avranno un’importanza particolare, perché serviranno agli organizzatori per capire se le modifiche apportate al regolamento durante l’inverno potranno davvero limitare il ricorso al tandem drafting.

Read moreSprint Cup – Tutti pronti per il Daytona Preseason Thunder

BACK TO THE FUTURE: La madre di tutte le risse

Donnie Allison e Cale Yarborough daytona 1979
fonte immagine: http://forums.vwvortex.com/

Daytona, 1979. La prima 500 miglia NASCAR trasmessa interamente in diretta su suolo americano si trasforma in un evento epocale. Una quantità di neve esagerata tiene mezza America in casa, incollata alla televisione da quei matti che girano in tondo in Florida e cosa ti succede all’ultimo giro? Donnie Allison e Cale Yarborough, in testa con considerevole vantaggio, si toccano e finiscono per prati in curva 3, lanciandosi in una rissa da saloon che vede coinvolto anche Bobby, fratello di Donnie, mentre Richard “The King” Petty va a vincere di misura su Darrell Waltrip. Risultato: milioni di americani folgorati!

Per dirla con Dick Berggren: “Nessuno se ne è reso conto allora, ma quella è stata la gara che ha messo in moto tutto quanto. E’ stata la prima gara da “distributore dell’acqua”, la prima volta che la gente al lunedì si è fermata davanti ai distributori d’acqua a parlare della gara vista in TV il giorno prima. Ci è voluto parecchio, anni forse, per capire quanto importante sia stata”.

Eccovi il filmato integrale della Daytona 500 del 1979, grazie all’utente OldShoolNascar:

Read moreBACK TO THE FUTURE: La madre di tutte le risse

Sprint Cup – Il Monster Mile rimescola le carte della Chase For The Cup

Credit: Jason Smith/Getty Images for NASCAR

Cosa abbiamo visto a Dover

Gestione & adattamento – In due parole, un concentrato di NASCAR. Il Monster Mile ha messo molto bene in evidenza la grande difficoltà di adattare le vetture al variare delle condizioni meteo, delle temperature, della quantità di carburante e del livello di gommatura del tracciato. Per guadagnare posizioni in pista era essenziale cambiare solo le gomme di sinistra in buona parte dei pit-stops e non tutte le auto sono riuscite a compensare al meglio questo accorgimento, mentre alcuni piloti, come Jimmie Johnson, sono andati addirittura più forte con la sostituzione di due soli pneumatici, probabilmente grazie ad un pizzico di sottosterzo in più che bilanciava il comportamento generale della stock-car.

Classifica “corta” – Il nuovo sistema di punteggio e un’annata particolarmente equilibrata, per non parlare delle difficoltà iniziali del cinque volte campione Jimmie Johnson, stanno producendo una Chase For The Cup dalla classifica decisamente corta, con ben nove dei dodici partecipanti racchiusi in 19 punti e solo un pilota, Denny Hamlin, decisamente tagliato fuori dopo tre eventi da un deficit di 68 punti. La NASCAR ne sta guadagnando, come testimoniano i ratings televisivi in rialzo, ma resta da vedere come potrebbe reagire la Junior Nation ad un eventuale uscita del pilota di Kannapolis dalla rosa dei possibili vincitori del titolo. La Chase infatti sta diventando una competizione ad eliminazione dal fondo, con piloti che, in seguito a uno due risultati deludenti, perdono troppo terreno, e Dale Earnhardt Jr. è ad un passo dall’essere tagliato fuori dalla corsa al titolo. In ogni caso l’obiettivo del rinnovato sistema di attribuzione dei punti è stato centrato, pur se qualche aggiustamento potrebbe non guastare, magari attribuendo ai 12 qualificati anche i punti bonus per acquisiti con i giri in testa, oltre che quelli ottenuti con le vittorie, in modo da valorizzare maggiormente la regular season.

Read moreSprint Cup – Il Monster Mile rimescola le carte della Chase For The Cup

Sprint Cup – Richmond: Qualcuno può fermare il dominio del Joe Gibbs Racing?

Jerry Markland/Getty Images for NASCAR

Il CIRCUITO

L’ovale di Richmond, 0,75 miglia in totale, è un altro dei punti fermi del calendario della Nascar, situato com’è nel mercato fondamentale del sud-est degli States, ed è sempre stato teatro di gare spettacolari e combattute.

Inaugurato nel 1946 come ovale sterrato da mezzo miglio, il Richmond International Speedway ha ospitato la sua prima gara sanzionata dalla NASCAR nel 1953. In quell’occasione fu Lee Petty ad imporsi. Nel 1988, dopo la gara di febbraio, parte del circuito fu ricostruita, portandolo all’attuale lunghezza di tre quarti di miglio.

Read moreSprint Cup – Richmond: Qualcuno può fermare il dominio del Joe Gibbs Racing?

Sprint Cup – Ambrose conquista il palcoscenico, Biffle e Said al centro della cronaca pugilistica

Credit: Jeff Zelevansky/Getty Images for NASCAR

Cosa abbiamo visto al Glen

Marcos Ambrose – Una vittoria di prepotenza, basata su un passo superiore e ottenuta grazie anche ad un pizzico di fortuna, il lungo di Kyle Busch in restart, che non guasta mai. Il 34enne australiano, uno dei migliori piloti del nuovissimo continente, ha portato a compimento un percorso cominciato nel 2006, quando ha lasciato la V8 Supercars per ricominciare da capo in quella che oggi è la Camping World Truck Series. Marcos è il quinto pilota a debuttare in victory lane in questa pazza stagione e con una vittoria su ovale potrebbe anche trasformare il suo attuale 22esimo posto in una Wild Card. Resta però da trovare la consistenza, una dote irrinunciabile nella NASCAR. Ambrose è il quarto “non-americano” a vincere una gara nella massima serie per stock cars americane, dopo Mario Andretti, nato in Italia e vincitore della Daytona 500 del 1967, Earl Ross, canadese, e Juan Pablo Montoya, colombiano.

Read moreSprint Cup – Ambrose conquista il palcoscenico, Biffle e Said al centro della cronaca pugilistica

Sprint Cup – La lotteria di Daytona infiamma la lotta per la Chase for The Cup

Quella 2011 è una stagione di quelle movimentate, tra le più movimentate degli anni recenti, dal 2003 a questa parte. Lo testimoniano gli undici vincitori in 16 gare, i 13 piloti diversi al comando in media per ogni gara, le 8 gare con un margine di meno di un secondo tra il vincitore e il …

Read moreSprint Cup – La lotteria di Daytona infiamma la lotta per la Chase for The Cup

Hall of fame 2012, Busch vs. RCS e le altre notizie dalle tre serie NASCAR

Sprint Cup – Heluva Good! Sour Cream Dips 400 Domenica dalle 19 italiane

Kyle Busch in lotta con Coulter sul Kansas Speedway, Jerry Markland/Getty Images for NASCAR

Hall of Fame, annunciata la classe del 2012 – la NASCAR ha annunciato le prossime leggende delle gare per stock-car che verranno introdotte nella hall of fame il prossimo 20 gennaio 2012, con una cerimonia che si terrà a Charlotte, North Carolina. I cinque nomi sono: Cale Yarborough, Darrel Waltrip, Dale Inman, Richie Evans e Glen Wood. L’annuncio è stato dato dal CEO Brian France, dopo la riunione finale dei 55 membri della commissione giudicante. Yarborough ha raccolto l’85% di voti positivi, Waltrip l’82%, Inman il 78%, Evans il 50% e Wood il 44%. Cale Yarborough è stato il primo pilota a vincere 3 titoli consecutivi, tra il 1976 e il 1978, totalizzando 83 vittorie in 31 anni di carriera. Darrel Waltrip è stato tre volte campione di quella che oggi è la Sprint Cup (1981,82,85), tutti e tre guidando per Junior Johnson, totalizzando 84 vittorie in carriera, 59 pole-positions e vincendo la Daytona 500 del 1989. Dale Inman è stato lo storico crew-chief di Richard Petty e del Petty Enterprise e, nell’arco di 30 anni, ha vinto 193 gare e 8 campionati, di cui 7 con Petty e 1 con Terry Labonte. Richie Evans è stato il pilota di maggior successo nella categoria Modified, con 9 titoli in 13 anni, di cui 8 di fila tra il 1978 e il 1985. Glen Wood ha contribuito a fondare il team Wood Brothers con i fratelli Leonard e Delano, guidando le vetture della squadra che ad oggi ha conquistato 98 vittorie, compresa la 500 miglia di Daytona del 2011

Kyle Busch in lotta con Coulter sul Kansas Speedway, Jerry Markland/Getty Images for NASCAR

Kyle Busch penalizzato di 6 punti – Come anticipato, la Toyota #18 del Joe Gibbs Racing, guidata da Kyle Busch fino al terzo gradino del podio di Pocono, era risultata troppo bassa all’anteriore sinistro, per circa 1/16 di pollice oltre la tolleranza già indicata dalla NASCAR. Gli organizzatori sono solitamente molto fiscali in materia di verifiche post-gara ed hanno comminato una sanzione di 25000$ al crew-chief Dave Rogers, nonché una penalizzazione di 6 punti sia a Kyle Busch nella classifica Piloti che a Joe Gibbs nella classifica Owners. Il team ha detto di aver individuato il problema che ha condotto all’infrazione e di accettare la sanzione imposta.

Brian Keselowski trova uno sponso per la gara in Michigan – Brian Keselowski, il fratello più grande di Brad Keselowski, classe 1981, sarà alla guida della Chevrolet #92 del K-Automotive Motorsports al Michigan International Speedway, grazie principalmente al ritorno tra gli sponsor della Melling Engine Parts, che si è detta, per bocca del CEO dell’azienda, entusiasta di aiutare un team con radici nel Michigan. La famiglia Keselowski risiede a Rochester Hills, proprio nel Michigan, ed il contratto di sponsorizzazione con Melling sarà valido per una sola gara.

Biffle e la Croce Rossa – Livrea particolare per Greg Biffle in Michigan. La Ford #16 del Roush Fenway Racing sarà sponsorizzata dalla Croce Rossa Americana, in onore del decimo anniversario dello Spirit of America Blood Drive, evento che si tiene ogni anno presso il Michigan International Speedway e che ha raccolto, nell’ultimo decennio, oltre 7500 unità di sangue, potenzialmente in grado di salvare la vita di oltre 22000 persone.

Read moreHall of fame 2012, Busch vs. RCS e le altre notizie dalle tre serie NASCAR

Busch e Harvick in probation, nuovi test per l'iniezione elettronica e le anticipazioni da Dover

Kyle Busch e Kevin Harvick – la NASCAR ha comminato una sanzione pecuniaria di 25.000$ sia a Kevin Harvick che a Kyle Busch e ha messo entrambi in probation per la “lite” che li ha visti protagonisti sabato a Darlington, in particolare per l’episodio avvenuto in pit-road, quando Harvick ha cercato il confronto fisico con …

Read moreBusch e Harvick in probation, nuovi test per l'iniezione elettronica e le anticipazioni da Dover

Il ritorno della STP, il contratto di Biffle, il 2012 di Vickers e le anticipazioni da Talladega

STP – Il leggendario marchi STP è di ritorno nella Sprint Cup, dopo un’assenza che durava dal 2006. La nota azienda produttrice di lubrificanti per auto sarà, nei prossimi anni, title-sponsor di diverse gare del calendario della Nationwide Series e della massima categoria, la Sprint Cup, a cominciare dalla STP 400 del 5 giugno, in Kansas. …

Read moreIl ritorno della STP, il contratto di Biffle, il 2012 di Vickers e le anticipazioni da Talladega