F1, Brasile: L’analisi dei tempi.

La seconda sessione di prove libere del venerdi del Gp del Brasile, ultimo appuntamento del mondiale di F1 2011, ha visto svettare Lewis Hamilton, che con la sua McLaren-Mercedes ha fermato il cronometro in 1.13.392.
Complice la ridotta lunghezza del tracciato (con i suoi 4309 metri Interlagos è il circuito più breve dopo Montecarlo), i tempi sono molto ravvicinati e i primi otto (Hamilton, Vettel, Webber, Alonso, Schumacher, Massa, Button e Rosberg) sono racchiusi in meno di mezzo secondo.
Per capire qualcosa in più rispetto alla semplice (o per meglio dire semplicistica) lettura della lista dei migliori tempi, proviamo ad analizzare un aspetto particolare:il modo in cui i piloti hanno staccato i loro migliori tempi.

Read moreF1, Brasile: L’analisi dei tempi.