Iniziano i lavori al Bristol Motor Speedway!

Ci siamo finalmente! I lavori per le modifiche al Bristol Motor Speedway, tanto attese e volute dai fan, sono finalmente partiti.  Lo Speedway ha annunciato mercoledì che Bruton Smith, presidente di Speedway Motorsports Inc., società proprietaria del Bristol Motor Speedway, terrà una conferenza stampa, il 25 aprile, con cui ufficializzerà l’inizio delle operazioni di cantiere …

Read moreIniziano i lavori al Bristol Motor Speedway!

Sprint Cup – Le dichiarazioni del dopo gara di Martinsville di AJ Allmendinger e Dale Earnhardt Jr.

credits: Getty Images For NASCAR

Domenica  abbiamo assistito ad un gara a dir poco incredibile. Martinsville si è riconfermato un tracciato dove la vittoria deve essere contesa fino agli ultimi giri e ne sanno qualcosa sicuramente Jeff Gordon e Jimmie Johnson che hanno dato vita a un duello davvero emozionante, degno di Martinsville.

Comunque, altri piloti hanno fatto una buona gara , a  partire da AJ Almendinger e Dale Jr ,  rispettivamente secondo e terzo al traguardo. entrambi rilasciano le proprie dichiarazioni riguardo la corsa disputata nello Short Track della Virginia.

Read moreSprint Cup – Le dichiarazioni del dopo gara di Martinsville di AJ Allmendinger e Dale Earnhardt Jr.

Sprint Cup – Gordon e Johnson dominano ma a vincere è Ryan Newman in green-white-checkered

Credit: Jared C. Tilton/Getty Images

Ryan Newman ha regalato allo Stewart-Haas Racing il terzo successo stagionale andando a vincere la Goody’s Fast Relief 500 a Martinsville e portandosi a casa il “Grandfather’s Clock”, tradizionale premio della gara della Virginia.

“Rocket Man” l’ha spuntata su AJ Allmendinger e Dale Earnhardt Jr. in un finale in regime di Green-White-Checkered, dopo che tutta la gara era stata dominata dalle vetture dell’Hendrick Motorsports ed in particolare da Jeff Gordon e Jimmie Johnson, 9 titoli assoluti e 13 vittorie a Martinsville in due, 328 giri in testa il primo, 112 il secondo.

Read moreSprint Cup – Gordon e Johnson dominano ma a vincere è Ryan Newman in green-white-checkered

Sprint Cup – Quattro nomi su tutti a Martinsville: Jeff Gordon, Denny Hamlin, Tony Stewart e Jimmie Johnson

Credit: Jeff Zelevanksy/Getty Images for NASCAR

Martinsville, con le sue due date annuali, è una delle tappe storiche del calendario e sono in molti a pensare che, dopo la riconfigurazione di Bristol, sia l’unico posto dove assistere a gare veramente “old-school”, di quelle in cui per vincere, occorre farsi largo a gomitate.

Il CIRCUITO

Il Martinsville Speedway, con la sua lunghezza di appena 0,526 miglia, è il circuito più corto del calendario della Sprint Cup, nonché quello in servizio da più tempo: la prima gara sanzionata dalla NASCAR sull’ovale della Virginia si è disputata nel luglio del 1948, la prima ufficialmente inserita nel calendario di quella che oggi è la Sprint Cup è invece andata in scena il 25 settembre del 1949, su una distanza di poco superiore alle 100 miglia.

Read moreSprint Cup – Quattro nomi su tutti a Martinsville: Jeff Gordon, Denny Hamlin, Tony Stewart e Jimmie Johnson

Video Segnalazioni – Video integrale della Auto Club 400, quinta prova della Sprint cup

credits: Getty Images for NASCAR

E’ online su Youtube il video integrale della Auto Club 400, quinta tappa della Sprint Cup, disputatasi domenica a Fontana, California, e interrotta dalla pioggia a 71 tornate dal termine.

Ringraziamo per il video, che trovate dopo il salto, l’utente  

Read moreVideo Segnalazioni – Video integrale della Auto Club 400, quinta prova della Sprint cup

Sprint Cup – Tony Stewart è orgoglioso del suo dirompente inizio di stagione e rende merito al team

Credit: By Jonathan Ferrey/Getty Images for NASCAR

Tony Stewart è partito a spron battuto all’inseguimento del suo quarto titolo nella Sprint Cup, stravolgendo tutte le statistiche, che lo vedono solitamente raggiungere i migliori risultati nel periodo estivo.

Nonostante una posizione media al traguardo di 17.3, il campione di Columbus, Indiana, è salito al quarto posto della classifica generale, grazie alle due vittorie ottenute a Las Vegas e Fontana, che continuano perfettamente la sequenza iniziata nella Chase For The Cup 2011, quando Stewart vinse 5 gare su 10. Con il successo di domenica, il pilota/owner dello Stewart-Haas Racing ha portato la sua Chevrolet Impala in victory lane per 7 volte nelle ultime 15 gare, una striscia che somiglia molto a quella realizzata da Jimmie Johnson a cavallo tra il 2009 e il 2010, quando vinse 4 prove della Chase e 3 delle prime 5 della stagione successiva.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart è orgoglioso del suo dirompente inizio di stagione e rende merito al team

Sprint Cup – Tony Stewart fa il bello e il cattivo tempo a Fontana e vince la Auto Club 400 accorciata dalla pioggia

Credit: By Jeff Gross/Getty Images

Tony Stewart vince la sua seconda gara stagionale all’Auto Club Speedway imponendosi in modo perentorio nel quinto appuntamento della Sprint Cup, interrotto dalla pioggia ad una settantina di tornate dal traguardo.

Il campione in carica della serie sta sfatando la consuetudine che lo vede dare il meglio di sè durante il periodo estivo ed ha bissato il successo di Las Vegas, andando a cogliere la sua 46esima affermazione su 469 presenze in Sprint Cup in quella che è stata la prima gara accorciata per pioggia nella storia di Fontana.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart fa il bello e il cattivo tempo a Fontana e vince la Auto Club 400 accorciata dalla pioggia

Sprint Cup – Johnson e Harvick favoriti per la Auto Club 400

Photo by Robert Laberge/Getty Images for NASCAR

Dopo il finale thriller del 2011, sono nuovamente Kevin Harvick e Jimmie Johnson i favoriti per la Auto Club 400, ma attenzione anche ad altri contendenti.

Il Circuito

L’Auto Club Speedway, situato a Fontana, periferia orientale di Los Angeles, è un ovale da due miglia di lunghezza e dalla classica forma a “D” costruito per volere di Roger Penske e completato nel 1996.

Read moreSprint Cup – Johnson e Harvick favoriti per la Auto Club 400

Sprint Cup – Brad Keselowski vince una lunga battaglia con Matt Kenseth e va a vincere la Food City 500

Credit: Rainier Ehrhardt/Getty Images for NASCAR

Brad Keselowski ha portato in victory lane la Dodge Charger #2 del Penske Racing al termine di una lunga battaglia con Matt Kenseth, che ha caratterizzato gran parte dei 500 giri di gara.

La prima vittoria stagionale di Keselowski, che si era già imposto a Bristol lo scorso agosto, coincide anche con la prima affermazioni della Dodge, che diventa così il quarto costruttore diverso ad imporsi nelle prime quattro gare, nel giorno della quinto successo in carriera del pilota della Blue Deuce su appena 93 presenze nella massima serie.

Read moreSprint Cup – Brad Keselowski vince una lunga battaglia con Matt Kenseth e va a vincere la Food City 500

Sprint Cup – Tony Stewart e Steve Addington si godono il successo di Las Vegas e negano di avere vantaggi in restart

Christian Petersen/Getty Images

La vittoria conseguira a Las Vegas caratterizza in modo molto positivo l’inizio della collaborazione tra Tony Stewart e Steve Addington e va in qualche modo a pareggiare i conti con l’affermazione di Denny Hamline Darian Grubb a Phoenix.

Il successo di Stewart desta forse più sensazione, grazie alla prestazione decisamente dominante offerta dal pilota di Columbus, che ha riscattato la prestazione sfortunata dello scorso anno e segnato un grosso punto in proprio favore su un ovale da 1,5 miglia, una tipologia di circuito che abbonda nel calendario della NASCAR Sprint Cup.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart e Steve Addington si godono il successo di Las Vegas e negano di avere vantaggi in restart

Sprint Cup – Greg Biffle: “Lavoreremo duramente per vincere come ha fatto Tony”

Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

La Kobalt Tools 400, terza prova della Sprint Cup, ha sancito un cambio di leadership in campionato. Arrivando a Las Vegas, al primo posto c’era Denny Hamlin, scavalcato da Greg Biffle, terzo sul traguardo di Las Vegas.

Domanda: Greg, sei il leader del campionato dopo 3 gare e, senza dubbio, hai fatto un buon inizio di stagione, cosa ne pensi?

Risposta: “Si, certamente abbiamo fatto un buon inizio di stagione e per questo devo ringraziare Matt Puccia, il mio crew chief, che ci ha dato competitività. Questo team aveva bisogno di un leader che prendesse in mano la situazione e fino ad ora Matt ci è riuscito pienamente. Siamo partiti noni e arrivati terzi quindi, tutto sommato, un buon weekend. Eravamo un po’ più veloci l’anno scorso qui e, comunque, sapevamo che sarebbe stata una battaglia dura oggi competere per la leadership. Sapevamo che c’erano macchine più veloci della nostra e ,quindi in definitiva, abbiamo cercato di conservare la nostra posizione ed è cio che è successo oggi, Era chiaro che Tony e Jimmie erano più veloci di noi e che Kenseth era un pò meglio messo di noi, quindi, sai, non mi lamento della terza posizione. Ma, comunque, lavoreremo duramente perchè vogliamo vincere come Tony ha fatto oggi”.

Read moreSprint Cup – Greg Biffle: “Lavoreremo duramente per vincere come ha fatto Tony”

Sprint Cup – Tony Stewart ottiene un perentorio successo nella Kobalt Tools 400

Credit: Getty Images for NASCAR

Tony Stewart ha letteralmente dominato la Kobalt Tools 400, andando a cogliere il primo successo stagionale al Las Vegas Motor Speedway, nella terza prova della Sprint Cup.

Per Stewart, quella conseguita battendo Jimmie Johnson è la prima vittoria al Las Vegas Motor Speedway, fino a ieri uno dei tre circuiti, insieme a Darlington e Kentucky, dove ancora non aveva visitato la victory lane. Si è trattato inoltre del suo 45esimo successo su 467 presenze.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart ottiene un perentorio successo nella Kobalt Tools 400

Sprint Cup – A Las Vegas la prima verifica su ovale da 1.5 miglia

credit: Getty Images for NASCAR

La terza tappa della Sprint Cup costituisce la prima verifica del potenziale dei team su ovali da 1.5 miglia, che rappresentano una fetta consistente del calendario e una tipologia di circuiti in cui è necessario eccellere se si vuole puntare alla vittoria in campionato.

Il Circuito

Situato alla periferia nord-orientale della città del gioco, il Las Vegas Motor Speedway, aperto nel 1996, è un classico tracciato da 1.5 miglia dalla forma a “cookie cutter”, con il rettilineo principale ad arco, lungo 2275 piedi ed il backstretch, stavolta rettilineo, lungo 1572 piedi. Il banking, in seguito ad un lavoro di ristrutturazione avvenuto nel 2006, il banking è progressivo ed è intorno ai 20 gradi.

Read moreSprint Cup – A Las Vegas la prima verifica su ovale da 1.5 miglia

Guest Post – Kevin Harvick: “Mi avevano detto che non ce l’avrei fatta per 9 giri e non pensavo proprio di poter arrivare alla fine

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Ospitiamo con piacere il primo post sulla NASCAR di Federico Floccari, che si presenta  raccontandoci le dichiarazioni di Kevin Harvick durante la conferenza stampa post-gara di Phoenix. 

La Subway Fresh Fit 500 è stata una gara molto combattuta, dura e, soprattutto, tirata fino alla fine, che ha visto un duello tra Hamlin e Harvick per la vittoria della corsa negli ultimi 15 giri. Proprio Kevin Harvick, secondo al traguardo ha dato una sua versione della gara durante la conferenza stampa post-gara.

Read moreGuest Post – Kevin Harvick: “Mi avevano detto che non ce l’avrei fatta per 9 giri e non pensavo proprio di poter arrivare alla fine

Sprint Cup – Denny Hamlin risorge dalle ceneri a Phoenix e vince la Subway Fresh Fit 500

Credit: Todd Warshaw/Getty Images for NASCAR

Denny Hamlin si è messo definitivamente alle spalle un 2011 ricco di difficoltà, dal rapporto con le gomme Goodyear a una serie troppo lungo di motori poco affidabili, ed è andato a conquistare la vittoria nella seconda prova della Sprint Cup, disputatasi a Phoenix.

Per Hamlin, da quest’anno assistito da Darian Grubb nel ruolo di crew chief, si tratta della prima vittoria dal giugno dello scorso, quando si imposto in Michigan, la 18esima in carriera su 225 presenze nella serie, la prima al Phoenix International Raceway.

Read moreSprint Cup – Denny Hamlin risorge dalle ceneri a Phoenix e vince la Subway Fresh Fit 500

Sprint Cup – Mark Martin stabilisce di prepotenza la pole position per la Subway Fresh Fit 500

Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Sarà Mark Martin, 53 anni da Batesville, Arkansas, a partire dalla pole position domani nella Subway Fresh Fit 500, seconda prova della Sprint Cup, grazie ad un tempo strepitoso di 26.313 secondi, pari a 136.814 miglia orarie di media.

Il pilota della Toyota Camry #55 del Michael Waltrip Racing è sceso in pista per 43esimo sui 44 piloti che hanno tentato la qualificazione, ed ha immediatamente migliorato di 16 centesimi il tempo di Regan Smith, in pole fino a quel momento, piazzando un primo giro magistrale, che ha reso superflua la seconda tornata.

Read moreSprint Cup – Mark Martin stabilisce di prepotenza la pole position per la Subway Fresh Fit 500

Sprint Cup – Al Phoenix International Raceway comincia la vera stagione

credits: Getty Images

Dopo gli eccessi di Daytona, la Sprint Cup si presenta in Arizona, al Phoenix International Raceway, per la Subway Fresh Fit 500, una gara che rappresenta il vero e proprio inizio della stagione.

IL CIRCUITO

Completato nel 1964, il Phoenix International Raceway è adagiato ai piedi delle Estrella Mountains, ad Avondale, periferia occidentale di Phoenix, la capitale dell’Arizona. La NASCAR ha cominciato a correrci nel 1978, ma la prima gara di quella che oggi si chiama Sprint Cup si è disputata nel 1988 ed è stata vinta da Alan Kulwicki, su Ford, che per l’occasione inventò il suo caratteristico “Polish Victory Lap”, percorrendo un giro in senso inverso a quello di gara. Dal 2005, il circuito ospita due gare a stagione, collocate ad inizio e fine stagione per sfruttare il clima mite dell’Arizona a febbraio/marzo e novembre. 

Read moreSprint Cup – Al Phoenix International Raceway comincia la vera stagione

Sprint Cup – Matt Kenseth vince una lunghissima Daytona 500 in regime di green-white-checkered, incidente pauroso per Juan Pablo Montoya

fonte immagine: cbsnews.com

Matt Kenseth ha conquistato la sua seconda 500 miglia di Daytona quasi sei ore dopo la bandiera verde, precendo in volata, in regime di green-white-checkered, Dale Earnhardt Jr. e Greg Biffle.

La 54esima edizione della Great American Race, posticipata due volte a causa del maltempo e partita alle 19 americane di lunedì, è stata una vera e propria maratona, interrotta da ben 10 bandiere gialle e da una bandiera rossa durata più di due ore.

Read moreSprint Cup – Matt Kenseth vince una lunghissima Daytona 500 in regime di green-white-checkered, incidente pauroso per Juan Pablo Montoya

Nationwide Series – Dal caos dell’ultimo giro spunta James Buescher

Credit: Chris Graythen/Getty Images for NASCAR

Seconda gara a Daytona e secondo vincitore che non ti aspetti. A trionfare nella Drive4COPD 300 è stato James Buescher, al volante della Chevrolet Impala #30, uscito indenne per un soffio dal big one dell’ultimo giro.

La gara è stata decisamente vivace, caratterizzata da un mix tra tandem drafting e pack drafting, resi più difficili dal divieto di comunicazioni radio dirette tra le vetture. Il modo più veloce per avanzare in gruppo era sicuramente quello di trovarsi un partner, ma si sono chiaramente viste molte vetture in grado di restare molto vicine ai tandem pur senza viaggiare in coppia.

Il risultato è stato un nuovo record per il maggior numero di cambi di leadership, 38 contro i precedenti 35, così come per il numero di piloti ad alternarsi al comando, 16 contro i precedenti 12.

Read moreNationwide Series – Dal caos dell’ultimo giro spunta James Buescher

Sprint Cup – Tony Stewart si aggiudica il primo Duel, McDowell e Robby Gordon si qualificano per la 500 miglia

Credit: Tom Pennington/Getty Images for NASCAR

La prima delle due gare di qualificazione per la 500 miglia di Daytona è andata a Tony Stewart, che ha tagliato il traguardo in regime di bandiera gialla davanti a Dale Earnhardt Jr. e Marcos Ambrose.

Il campione in carica della Sprint Cup ha vinto la sua diciassettesima gara al Daytona International Speedway, pur non essendo ancora riuscito a vincere la 500 miglia.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart si aggiudica il primo Duel, McDowell e Robby Gordon si qualificano per la 500 miglia

Sprint Cup – “Wild Thing” Kyle Busch vince lo Shootout dopo due salvataggi spettacolari

fonte immagine: account twitter @NASCAR

Il primo appuntamento ufficiale della stagione 2012 è andato a Kyle Busch, che ha superato Tony Stewart sul traguardo grazie ad una mossa dell’ultimo secondo, al termine di una gara emozionante e caratterizzata da ben tre big-one.

Il draft di gruppo è decisamente tornato dalle parti di Daytona, grazie alle modifiche regolamentari apportate dalla NASCAR, ma lo spoiler posteriore molto ridotto, in combinazione con la pinna longitudinale sul tetto delle vetture, ha reso praticamente impossibile colpire, anche leggermente, un’altra stock-car al posteriore sinistro senza mandarla in testacoda.

Read moreSprint Cup – “Wild Thing” Kyle Busch vince lo Shootout dopo due salvataggi spettacolari

Sprint Cup – Preview: I team sotto la lente di ingrandimento, parte 2

Matthew Stockman/Getty Images for NASCAR

Seconda parte della carrellata sui principali team che prenderanno parte alla Sprint Cup 2012 con programmi completi o parziali. Per chi volesse, qui trovate la prima parte della preview.

NEMCO Motorsports (Toyota) *

#87 Joe Nemechek – AM FM Energy LLC/?
#97 Bill Elliott – ??

Il veterano pilota/owner di Lakeland, Florida, ha disputato tutte e 36 le gare della Sprint Cup 2011 parcheggiando molto rapidamente la sua Toyota per incassare qualche migliaio di dollari da reinvestire nel programma della Nationwide Series, dove ha ottenuto un 14esimo posto nella generale con 1 top-5, e probabilmente farà la stessa cosa anche quest’anno. In occasione della 500 miglia di Daytona il team schiererà anche la vettura #97 per Bill Elliott.

Read moreSprint Cup – Preview: I team sotto la lente di ingrandimento, parte 2

Sprint Cup – Galleria di immagini dai Test Goodyear di martedì 7 febbraio

Credit: Jessica Brown/Texas Motor Speedway

Jeff Burton, Tony Stewart, Denny Hamlin, Clint Bowyer e Greg Biffle sono scesi in pista, nella giornata di martedì 7 febbraio, per una sessione di test indetta da Goodyear e volta a valutare nuovi pneumatici sul velocissimo tracciato di Fort Worth.

Alcune immagini delle vetture, tutte con livrea “anonima”, dopo il salto

Read moreSprint Cup – Galleria di immagini dai Test Goodyear di martedì 7 febbraio

Sprint Cup – Danica Patrick avrà un posto garantito in griglia a Daytona grazie ai punti del Tommy Baldwin Racing

credit: Jonathan Ferrey/Getty Images

Grazie ad un accorpamento dei punti della classifica Owners tra la Chevy #10 dello Stewart-haas Racing e la Chevy #36 del Tommy Baldwin Racing, Danica Patrick avrà un posto garantito in griglia per la 500 miglia di Daytona.

Lo Stewart-Haas Racing, in cerca di una soluzione per garantire a Danica Patrick un posto sulla griglia della 500 miglia di Daytona, si è accordato per acquisire, sfruttando uno dei punti piú controversi del regolamento della NASCAR ovvero quello che consente lo scambio di punti tra i proprietari delle vetture, i punti della classifica Owners accumulati lo scorso anno da Dave Blaney al volante della Chevrolet Impala #36. Blaney, che aveva portato la stock-car di Tommy Baldwin al 33esimo posto finale, sarà obbligato a ottenere sul campo la qualificazione per la Great American Race a bordo di una “nuova” #36, mentre la #10 verrà schierata in 10 prove dallo Stewart-Haas Racing e nelle restanti 26 dal Tommy Baldwin Racing, con David Reutimann al volante. Reutimann aveva già raggiunto nelle scorse settimane un accordo con il team per un programma limitato in Sprint Cup.

Read moreSprint Cup – Danica Patrick avrà un posto garantito in griglia a Daytona grazie ai punti del Tommy Baldwin Racing

Sprint Cup – Tony Stewart e Danica Patrick sono fiduciosi in vista del debutto in Sprint Cup della 29enne di Beloit

Credit: Jared C. Tilton/Getty Images for NASCAR

La prossima 500 miglia di Daytona, in programma per il 26 febbraio, segnerà il debutto di Danica Patrick in Sprint Cup e la 29enne del Wisconsin è impegnata nel Daytona Preseason Thunder per prendere confidenza con la vettura in vista della Great American Race.

L’equipaggiamento, la Chevrolet Impala #10 dello Stewart-Haas Racing, è sicuramente di prim’ordine, così come il crew-chief è una garanzia sotto tutti i punti di vista. Greg Zipadelli, appena arrivato dal Joe Gibbs Racing, è tornato a lavorare con Tony Stewart in veste di Competition Director e affiancherà la Patrick in attesa di individuare un crew chief a cui assegnare il resto del programma della Chevy #10.

Read moreSprint Cup – Tony Stewart e Danica Patrick sono fiduciosi in vista del debutto in Sprint Cup della 29enne di Beloit