Ritorno al Motor Show: l’epopea del Trofeo di Formula 1 a Bologna

  A cura di Ermanno Frassoni [divider] Bologna, weekend del 7-8 dicembre 1988. Mentre la popolarità del Motor Show diventa, anno dopo anno, sempre più travolgente, capita che la società Promotor dell’imprenditore Alfredo Cazzola, in possesso dal 1981 di tutti i diritti della kermesse fieristica bolognese ceduti dal fondatore Mario Zodiaco, riesca nell’impresa di estrarre …

Read moreRitorno al Motor Show: l’epopea del Trofeo di Formula 1 a Bologna

F1, Le pagelle di Melbourne.

La gara australiana che ha aperto il mondiale 2012 è l’occasione per noi di Motorsportrants di inaugurare una nuova rubrica nel nostro (vostro) blog: le pagelle del Gran Premio.
A dare i voti ai piloti (con un occhio anche alle scuderie) saranno i nostri depaillerontyrrellp34 e peppe1981, ognuno dei quali redigerà la propria valutazione personale. Questo in modo da presentare un’analisi il più possibile completa ed eterogenea, portatrice di punti di vista diversi e -perchè no- talvolta anche opposti, com’è nel nostro spirito di punto d’incontro e di confronto tra appassionati di motorsport.
E proprio in virtù di questo spirito vi invitiamo a commentare e a dirci la vostra.
Dopo il salto le nostre pagelle.

Read moreF1, Le pagelle di Melbourne.

F.1 Il “caso Massa”

Si ok, siamo alla prima gara. E su un campionato da 20 gran premi di cose ne possono succedere. Compreso che Felipe vinca il mondiale. Ma siamo onesti, il “problema” non sorge ora. Sono due anni che Massa non ha un rendimento da pilota Ferrari, ma neanche da ciò a cui ci aveva abituato. Si perchè non stiamo parlano del classico paracarro che arriva in Formula Uno grazie a vagonate di dollari e al manager figlio illustre, come qualcuno vuole far intendere. Magari quello l’ha aiutato a rimanerci anche quando i risultati non sono venuti. No, Felipe il posto in F1 prima e in Ferrari poi, se l’era meritato sul campo. Campione F.Chevrolet ( vero, non è granchè, ma in Brasile questo c’era) nel ’99, campione italiano ed europeo di F. Renault ( e qui le cose si fanno tremendamente più difficili) nel 2000 al primo tentativo, campione dell’Euro 3000 nel 2001, vincendo 6 gare su 8 solo perchè a Dogninton l’han spedito fuori. Sennò era ein plain. Questo curriculum gli ha consentito il debutto in F.1 nel 2002 con la Sauber, che voleva trovare il nuovo Raikkonen, appena passato in McLaren. E fu debutto di fuoco, condito da ottime prestazioni, dimostrazioni di grinta (a volte persino eccessiva, vedi la “vendetta” di Monaco su Bernoldi) misto svarioni clamorosi. Era chiaro a tutti che il ragazzo aveva piede, ma doveva sistemare la “testa”. Così, nel 2003, visto anche l’appiedamento da parte di Peter Sauber che gli preferisce piloti con maggiori garanzie, Felipe entra ufficialmente in Ferrari: un anno di test con la Rossa (allora si potevano ancora fare) e di discussioni con quel simpaticone di Ross Brown lo portano a più miti consigli. Nel 2004 e 2005 di nuovo in Sauber, tutta esperienza. Nel 2006 sostituisce Barrichello come titolare alla Ferrari, e di certo non la fa rimpiangere. Accanto ha un signore di nome Michael Schumacher, ma non viene tritato. Anzi, qualche volta se lo mette pure dietro. L’anno successivo arriva Raikkonen, e diventa campione del mondo al primo tentativo. Brutto smacco, ma Massa fino a trequarti di stagione era

Read moreF.1 Il “caso Massa”

L’affaire Trulli? Facciamolo diventare un punto di ripartenza!

Sentimenti contrastanti mi accopagnano mentre mi avvio a scrivere queste righe. Tutti voi che ci seguite sapete quanto a cuore abbiamo i colori tricolori nel motorsport. L’affaire Trulli porta dietro a se 1000 problemi del nostro motorsport di questi ultimi anni. Non so da dove cominciare sinceramente. Partiamo da Jarno. In cuor suo penso sapesse …

Read moreL’affaire Trulli? Facciamolo diventare un punto di ripartenza!

TRULLI: LA SUA PRIMA DICHIARAZIONE POST APPIEDAMENTO

DAL SITO AUTOSPORT:

Jarno Trulli was philosophical about his exit from the Caterham F1 team after it was announced that he would be replaced by Vitaly Petrov.

The Italian, a veteran of 256 grands prix, will be absent from the grid at the start of the season, having made his debut in 1997.

One-time GP winner Trulli had a contract with Caterham for 2012, but the team replaced him with Petrov, regarded as one Formula 1’s ‘pay drivers’.

Trulli said his exit had not come as a surprise to him, and is hoping the financial backing Petrov brings helps Caterham secure a better future.

“Personally I’m not displeased: I was prepared for a possible divorce from Caterham, in the knowledge that the difficult economic situation would have pushed the team to find an adequately-supported driver,” Trulli told the Ansa news agency.

“Small teams have certain needs and contracts are clear. I hope that, with Petrov’s contribution, all the people who work there can have a more serene future.”

Trulli’s exit means there will be no Italian drivers in the first race of the season for the first time since 1970, something the Pescaran reckons was inevitable given the lack of support for young drivers in Italy.

“Formula 1 without Italian drivers is a shame,” he said. “I’m sorry but the problem is not mine: others must take responsibility for this impoverishment, for a situation that after all did not begin yesterday, and over which no action has been taken.

“In Italy there’s no system that helps drivers emerge at high level, so it’s normal it ends up in situations like this. There are talents, but without anyone’s support they are hopeless.

“I’d like to see more involvement from everyone, but at such a time of crisis for the country I can’t see how a young driver can find help in order to be considered by any team.”

Read moreTRULLI: LA SUA PRIMA DICHIARAZIONE POST APPIEDAMENTO

TRULLI SOSTITUITO DA PETROV! F1 SENZA ITALIANI AL VIA! ACI CSAI VERGOGNA!

Trulli sarà sotituito da Petrov nel mondiale di F1 2012 alla Caterham…questo riporta repubblica. Secondo il giornale italiano il team era economicamente al collasso ed i milioni di euro di Petrov fanno solo che comodo. PER NOI ITALIANI, POPOLO DI ASCARI,FARINA,BANDINI,ALBORETO,PATRESE ECC è UNA VERGOGNA IMMENSA NON AVERE NESSUN PORTACOLORI NELLA GRIGLIA DI PARTENZA…ASSURDO…TUTTO QUESTO …

Read moreTRULLI SOSTITUITO DA PETROV! F1 SENZA ITALIANI AL VIA! ACI CSAI VERGOGNA!

F1, Jerez day 4: Rosso di sera…..

Fernando Alonso si conferma in testa al termine della sessione conservando come miglior tempo l’ 1.18.877 fatto segnare questa mattina.
In effetti la F2012, rientrata ai box intorno alle 11.00, ne è uscita solo dopo 4 ore (impiegate,come spiegato un pò cripticamente via twitter dalla Ferrari, per “apportare alcuni cambiamenti e risolvere alcuni problemi”) per percorrere pochi giri ad andatura costante, utili per effettuare degli aero test: a fine giornata lo spagnolo è il pilota che ha girato meno di tutti (39 tornate per lui).
Vettel,dopo i problemi tecnici accusati questa mattina, è sceso nuovamente in pista solo alle 14.45, perdendo, di fatto, metà sessione, ma mostrando prestazioni molto interessanti sia in termini di passo,che di velocità assoluta.
Lo stesso si può dire di Lewis Hamilton, che ha ottenuto il suo miglior tempo con gomme medie (a differenza di Alonso, che nel suo giro veloce aveva le soft).
Quest’anno,comunque, come confermato da Rosberg (che con la Mercedes 2011 nei giorni precedenti ha portato avanti un programma incentrato sulla valutazione delle nuove Pirelli), il gap prestazionale tra le diverse mescole sarà minore rispetto alla scorsa stagione.
Stakanovisti di giornata Bruno Senna, che ha coperto ben 125 giri con la sua Williams, e Trulli (117 giri), che ha guidato per la prima volta in carriera una monoposto dotata di Kers.
Esclusi Alonso e lo stesso Trulli, gli altri 7 piloti in pista risultano compresi nello spazio di mezzo secondo: dopo il salto la lista dei tempi di questa quarta giornata di test a Jerez.

Read moreF1, Jerez day 4: Rosso di sera…..

F1, Jerez day 4: Risveglio Ferrari?

La prima notizia della giornata è, in realtà, una conferma: come anticipato dal nostro depaillerontyrrellp34, Trulli è al volante della Caterham.
Nei giorni scorsi si erano rincorse insistenti voci di un appiedamento di Jarno in favore di Vitaly Petrov, impegnato a convincere i suoi sponsor a garantirgli il budget sufficiente a “comprare” il sedile nel team di Tony Fernandes. Cosi’ non è stato ed assalto sventato, almeno per il momento. Con buona pace di certa stampa incomprensibilmente intenta a “tirare la volata” al russo.
Tornando ai fatti della pista, la Red Bull ha accusato problemi di natura elettrica che hanno costretto Vettel ad una lunga sosta ai box dopo aver compiuto appena due giri.
Dopo che le prestazioni tutt’altro che esaltanti dei primi tre giorni cominciavano a destare preoccupazioni sulla competitività della F2012 sia tra i tifosi che all’interno della squadra (dove sia Fry che Massa avevano ammesso che il lavoro da fare era molto), sono giunti finalmente i primi,timidi segnali di risveglio da parte della Ferrari, con Alonso che ha abbassato sensibilmente il riscontro personale di ieri.
Pare che da Maranello siano arrivate nottetempo nuove componenti, che a quanto sembra hanno dato risultati positivi, anche se risulta difficile credere che questi pezzi da soli abbiano determinato un miglioramento di oltre un secondo e mezzo.
C’è da sottolineare che lo spagnolo ha fatto segnare il suo miglior crono con gomme Soft, nel primo giro di un run di sei passaggi.
Assente la Mercedes in questa ultima giornata di test a Jerez,mentre Nico Hulkenberg ha potuto finalmente prendere contatto con la nuova Force India, dopo aver dovuto,suo malgrado, saltare la giornata di ieri a causa dell’incidente del terzo pilota Bianchi.
Molto attiva la Williams con Bruno Senna che ha coperto già quasi 100 giri.
Dopo il salto la lista dei tempi aggiornata alle ore 13.00.

Read moreF1, Jerez day 4: Risveglio Ferrari?

F1, Sarà Karthikeyan il secondo pilota Hrt. Liuzzi perde il posto, Trulli unico italiano superstite!

Si completa la griglia del campionato F1 2012. Ad aggiudicarsi l’ultimo volante disponibile, quello in Hrt, è l’indiano Narain Karthikeyan.
Per la verità il posto accanto a Pedro De la Rosa nella scuderia spagnola era già occupato dal nostro Liuzzi, che risultava contrattualizzato anche per le stagioni a venire, ma evidentemente ciò non è bastato dinanzi alla necessità del team di completare il budget e,quindi, di avvalersi di un pilota pagante.

Read moreF1, Sarà Karthikeyan il secondo pilota Hrt. Liuzzi perde il posto, Trulli unico italiano superstite!

ANALISI TECNICA DELLA NUOVA CATERHAM

Ecco la prima vettura di F1 2012! Bella brutta? Beh preparatevi perchè di musi così bruttini ne vedremmo molti dopo che la fia ha imposto nuove misure e lo scalino tra la centina del telaio e l aparte superiore del muso (55cm). Il muso della caterham è veramente strano e segue alla lettera il regolamento non scendendo o prendendo altra forma particolare. La V è molto scavata e gli attacchi dei puntoni delle sospensioni posizionati in alto. I sostegni del musetto attaccatti alla parte alta e pare ic sia la volontà di far passare molta aria sotto la vettura.

Nella vista laterale notiamo la scomparsa dell’airscoop a lama e una zona a coca cola molto rastremata essendo motore,cambio e kers della redbull dello scorso anno. Di lato si nota molto anche lo scalino sul muso

Nella vista frontale

Read moreANALISI TECNICA DELLA NUOVA CATERHAM

F1 GOSSIP: BRUNO LALLI IN WILLIAMS CATERHAM TIENE JARNO

Ormai manca poco ai tests pre stagione. I posti diponibili sono pochi. Tra ieri ed oggi alcuni tasselli sembrano eesersi sistemati. Il nostro Jarno Trulli rimarrà in Caterham e Petrov con la sua valigia piena di dollari sarà il terzo pilota. Bravi (se sarà così) alla Caterham se così fosse a tenersi l’esperienza di Jarno …

Read moreF1 GOSSIP: BRUNO LALLI IN WILLIAMS CATERHAM TIENE JARNO

F1 teams sotto la lente: Williams e Lotus…ormai Caterham

Williams: annata disastrosa: scende dal sesto al nono posto nel costruttori (con tutte le perdite economiche che ciò comporta in termini di minori introiti andando a peggiorare la situazione di un team già non molto florido), conseguisce appena 5 punti contro i 69 dello scorso anno (circa 14 volte in meno), va a punti solo …

Read moreF1 teams sotto la lente: Williams e Lotus…ormai Caterham

FORCE INDIA ANNUNCIA HULKENBERG…mentre in Italia…

Altro tassello della F1 2012 che si sistema. Nico Hulkenberg si accasa alla Force India e scalza Sutil che ora dovrà cercarsi un posto in Williams Barrichello permettendo. La cosa che però più mi da fastidio, e molte volte noi di Motorsportrants lo diciamo qui, è che non si parla mai di piloti italiani, non …

Read moreFORCE INDIA ANNUNCIA HULKENBERG…mentre in Italia…

Caro Domenicali…parliamo di italiani.

Italiani, gente rara in F1 di questi tempi. Dopo Trulli e Liuzzi,che già stentanto da alcuni anni nei rispettivi teams, c’è il vuoto. Per quanto possiamo capire da quello che sta succedendo negli ultimi periodi, nel giro di uno o 2 anni non avremmo più piloti italiani in griglia e questo sarà per molto tempo…anche se spero vivamente di sbagliarmi. Durante il FOTA fans forum fatto ad inizio Settembre a Milano è stato chiesto a Domenicali perchè non ci siano piloti italiani in F1 ora ed in previsione futura. La risposta è stata che non ce ne sono attualmente che meritano. Ma siamo sicuri? E’ veramente così?In una F1 dove, grazie ai milioni di dollari, trovano posto piloti indiani dal palmares molto discutibile, non c’è veramente spazio per i nostri ragazzi? Diamo un occhiata… Edo Mortara: vincitore della f3 euroseries, vincitore in gp2, vincitore di 2 gp di macao consecutivamente…vincitore e a podio nel primo anno di dtm con l’audi…Non ha un curriculum forse adatto? Può essere Edo meno di un Kartikheyan qualsiasi?

Read moreCaro Domenicali…parliamo di italiani.

Considerazioni sul FOTA FANS FORUM

Un grazie immenso al nostro amico Alexf65 (lo trovate su twitter) che ieri era alla riunione fota e ci ha spedito questo bellissimo resoconto che vogliamo condividere con voi!

Ieri ho partecipato al FOTA Fans Forum dove ero stato invitato a seguito della registrazione fatta sul sito della FOTA e dopo aver sottoposto una domanda necessaria per la selezione degli invitati. Il Forum si è svolto nella sede della Pirelli alla Bicocca a Milano, in un contesto molto bello perchè l’auditorium è posto all’interno di una vecchia fornace di raffreddamento che è all’interno di un palazzo moderno, una cornice sicuramente suggestiva.
Erano presenti Stefano Domenicali, responsabile sportivo Ferrari, Paul Hembery, responsabile delle competizioni Pirelli, Nico Rosberg e Jarno Trulli in rappresentanza dei piloti F1, Giampaolo Dall’Ara della Sauber e Nicolo’ Petrucci della Toro Rosso in rappresentanza degli ingegneri. L’incontro era moderato da Pino Allievi della Gazzetta dello Sport. Presenti in sala molti giornalisti stranieri e l’ex pilota di F1 Renzo Zorzi, inoltre anche Tronchetti Provera ha fatto una fugace apparizione rimanendo defilato tra il pubblico.

Grande disponibilità dei piloti che prima dell’inizio si sono mescolati agli invitati e si sono fatti fare molte foto con gli appassionati.

Qui non voglio fare un resoconto dettagliato dell’ora e mezza di domande e risposte, le potete leggere su molti altri siti, ma fare una riflessione più approfondita sulla finalità del FOTA Fans Forum rispetto a quanto visto ieri pomeriggio.

Read moreConsiderazioni sul FOTA FANS FORUM

FOTA FANS FORUM A MILANO

Domani a Milano alle ore 17 al quartier generale Pirelli si terrà l’incontro tra tifosi e FOTA (l’associazione dei costruttori di F1).

Avevo ricevuto l’invito a partecipare ma purtroppo per  motivi di lavoro ed organizzativ non potrò andare. Qui di seguit posto le domande spedite alla FOTA tempo fa e che dovevo presentare domani:

  • DRS. Quest’anno la novità principale introdotta è stata l’ala mobile per favorire i sorpassi. I teams e la FIA si dicono contenti dello spettacolo offerto in questi primi gran premi in termini di sorpassi derivanti dall’utilizzo di questo dispositivo. Leggendo tra forum e blog  però la maggior parte dei tifosi non sembrano molto entusiasta nel vedere sorpassi troppo artificiali e troppo facili tra vetture. La sensazione è che l’arte del sorpasso stia svanendo e che l’azione stessa del sorpasso non abbia più quel valore che aveva nel passato perchè a priori si sa che chi supera lo fa solo perchè è in condizioni differenti e vantaggiose rispetto alla vettura che lo precede. SI è passati da pochi sorpassi ma buoni a tanti sorpassi ma artificiali. Qual’è la vera posizione della FOTA al riguardo del DRS? E’ un elemento che continueremo a vedere in F1 anche nei prossimi anni o verrà abbandonato? Ci sono stati gran premi in passato che hanno infiammato il pubblico come Jarama 1981 anche senza vedere sorpassi, con Villeneuve che con una maestria di guida unica è riuscito a tenere dietro di se un gruppo di piloti da metà gara in poi. Con l’ala mobile probabilmente non avremmo mai visto una gara epica come quella. Il rischio di far perdere valore ai sorpassi e alla capacità di guida dei piloti mi sembra elevato. Non vorrei che inseguendo il mito di avere ad ogni gran premio una battaglia come quella di Dijon 1979, abbia portato questa F1 verso un concetto sbagliato di intrattenimento per lo spettatore, anche perchè è bene ricordarlo, in quella domenica, il duello tra Villeneuve ed Arnoux è nato solo dal fatto che l’auto di Arnoux aveva problemi di pescaggio di benzina prima del rettilineo principale, e questo dava l’opportunità a Gilles di attacarlo ed di riavvicinarsi ad ogni giro

Read moreFOTA FANS FORUM A MILANO

F1:è ancora un feudo Red Bull. I + ed i – di Motorsportrants

Alzi la mano chi pesava che il mondiale fosse ancora aperto. C’è qualcuno? Qualche illuso? No, non ne vedo. Dopo le ultime prestazioni della squadra austriaca in molti la davano in declino…ma questi molti, forse alla ricerca di argomenti per tener vivo l’interesse del campionato, ora dopo Spa si dovranno arrendere all’evidenza. Ovvio che la squadra austriaca era leggermente in difficoltà in Germania ed Ungheria, ma diciamoci la verità, che senso aveva tirare da pazzi se non erano in forma con tutto il vantaggio che avevano? Ieri poi sembrava che non digerissero le gomme Pirelli e che avessero dovuto affrontare un calvario “blisteroso”, invece un ottimo Vettel ha reso tutto facile e anche Webber, dopo l’ennesima oscena partenza, ha recuperato alla grande.

Read moreF1:è ancora un feudo Red Bull. I + ed i – di Motorsportrants

Chandhok sostituisce Trulli al Nurburgring! (E Liuzzi rischia il posto in Hrt..)

Il Team Lotus ha reso noto che Karun Chandhok, che aveva guidato già nelle libere del venerdi in quattro occasioni quest’anno (Melbourne, Istanbul, Valencia e Silverstone),sostituirà Trulli nel prossimo Gp di Germania. L’avvicendamento non è stato motivato,Trulli sarà presente in pista per fare da “coach” al pilota indiano e riprenderà il suo volante a partire …

Read moreChandhok sostituisce Trulli al Nurburgring! (E Liuzzi rischia il posto in Hrt..)

L’ultimo italiano in F1..dopo di lui il nulla?

Guardate bene questa foto: E’ Jarno Trulli alla guida della sua nuova Lotus…Che c’è di strano? Nulla…tranne che purtroppo quest’anno è rimasto solo lui tra i piloti in griglia a tenere alto l’onore italiano…e lasciatemelo dire è scandaloso…non Jarno..ma che non ci siano altri nostri piloti schierati al via della stagione 2011…in una F1 dove …

Read moreL’ultimo italiano in F1..dopo di lui il nulla?

Lotus T128 2011 – Impossibile fare peggio del 2010

Ecco le prime foto della Lotus T128 di Jarno Trulli per la nuova stagione. Motore Renault,cambio redbull, pullrod al posteriore e forme aerodinamiche finalmente da f1…compreso l’airscoop a lama stile mercedes…manca il Kers che al momento non verrà utilizzato. Tutti in lotus si dicono fiduciosi, noi lo speriamo anche perchè nel teamc’è il nostro Trulli,il …

Read moreLotus T128 2011 – Impossibile fare peggio del 2010