BTCC: Turkington rimane a galla nella tempesta (di sanzioni)

Round 5 of the 2014 British Touring Car Championship

E’ andato in scena nel weekend appena trascorso il quinto appuntamento BTCC della stagione. Teatro dell’evento il circuito di Croft, nel nord dell’Inghilterra, che ha offerto uno spettacolo decisamente interessante che però ha portato ad una raffica di sanzioni.

[divider]
[space height=20]

Qualifiche

Nella sessione di qualifiche del sabato, Colin Turkington ha bissato la pole 2014. Per il pilota nordirlandese, arrivato a Croft in testa al campionato, una prestazione magistrale: fino alle ultime battute della sessione ha dominato la qualifica con più di mezzo secondo di distacco su Gordon Shedden, per poi vedersi infilare al secondo posto Jason Plato e la sua MG6 con pur sempre 3 decimi di distacco. Se si considera che la BMW 125 di Turkington, in virtù degli ultimi risultati, era appesantita di 45kg, si capisce la portata della prestazione. Come dicevamo quindi dietro a Turkington si sono piazzati Plato e Shedden, con Matt Neal che completa una seconda fila tutta Civic Tourers. Terza fila per il campione in carica Andrew Jordan, affiancato dalla seconda BMW eBay Motors di Rob Collard, quarta fila per la seconda MG di Sam Tordoff e la Mercedes classe A di Adam Morgan e chiudono la Top10 Alain Menu su Volkswagen e Rob Austin con la sua Audi A4 soprannominata “Sherman”. Solamente diciottesimo Fabrizio Giovanardi, distaccato di un secondo e mezzo dal poleman.

Classifica completa qualifiche

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 1

Partendo dalla pole, Turkington si è involato indisturbato verso la vittoria, rifilando sul traguardo 7 secondi di distacco al secondo, Shedden. Si era già intuito dalla partenza (fallita al primo tentativo, pare per una concomitanza tra un problema al semaforo ed il posizionamento sbagliato in griglia di una delle Proton) che la gara non sarebbe stata tranquilla, infatti già dalle prime curve si sono accese diverse battaglie, con contatti e sportellate che ultimamente non si vedevano nella prima gara, in cui i piloti badavano più a portare la vettura intera al traguardo in previsione delle suvvessive 2 gare. A fare maggiormente le spese di tutta questa azione sono stati Nick Foster, volato letteralmente fuori dalla pista dopo poche curve, ed Adam Morgan (ritirati entrambi), con Andrew Jordan e Fabrizio Giovanardi penalizzati. Al primo è stato inflitto un secondo di penalità per il contatto al primo giro con Matt Neal (penalità che lo ha fatto scendere al sesto posto, a favore proprio di Neal) ed il pilota italiano penalizzato con la retrocessione in fondo allo schieramento per il contatto con Aron Smith all’ottavo giro. “Piedone” si è però appellato alla decisione, ma i commissari (a fine giornata) hanno ritenuto giusta la penalizzazione, che il pilota quindi dovrà ora scontare nella prima gara del prossimo evento.

Classifica completa Gara 1

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 2

Ripetizione di quanto visto nella precedente gara anche in Gara 2, con Turkington che è andato agevolmente a vincere davanti a Shedden. Terzo al traguardo Matt Neal, che verrà poi successivamente escluso nel post-gara in quanto la sua Civic Tourer non passerà le verifiche a causa di un’irregolarità sull’altezza da terra. Gara decisamente movimentata anche questa, che ha visto il culmine nel contatto, nelle ultime fasi di gara, tra Jason Plato ed Alain Menu: dopo diversi tentativi andati a vuoto, al termine del rettilineo principale lo svizzero riesce a passare l’alfiere MG, per trovarsi però poi quest’ultimo ad andare a centrare il posteriore della Volkswagen di Menu, mandandolo in testacoda e contro le barriere. A causa di questa manovra, per cui Menu ha dichiarato che “non capisce cosa sia passato per la testa di Plato”, il pilota inglese è stato penalizzato di 10 posizioni sulla griglia di Gara 3, facendolo quindi scivolare al sedicesimo posto.

Classifica completa Gara 2

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 3

Vittoria controversa nella gara finale della giornata per Andew Jordan, che nel giro iniziale della gara spedisce fuoripista Fabrizio Giovanardi, partito dalla prima fila (sarebbe dovuto partire in pole per effetto dell’inversione di griglia, ma con l’esclusione di Neal è salito al nono posto in Gara 2 e quindi la pole è andata a Jack Goff), con conseguenti danni all’anteriore della Focus dell’italiano e crollo nelle retrovie. In virtù di questa mossa, il campione 2013 non verrà penalizzato nel risultato della gara ma riceverà una penalità di 10 posizioni in griglia a Snetterton. Sul podio con Jordan sono saliti altri 2 piloti che sono stati poi penalizzati nel post-gara: Gordon Shedden, penalizzato di 4 secondi sul risultato di gara per un sorpasso irregolare ai danni di Mat Jackson, e Rob Collard, autore anche lui di un sorpasso irregolare stavolta ai danni di Jack Goff. Per il secondo, essendo come per Giovanardi la terza penalità ricevuta durante la stagione, la decisione è stata quella di retrocederlo in ultima fila per la prima gara del prossimo appuntamento a Snetterton, con quindi l’ultima fila di Gara 1 composta dalla coppia Collard-Giovanardi. Oltre a Jordan, Shedden e Collard, in Gara 3 è stato penalizzato anche Martin Depper, compagno di squadra di Jordan, in questo caso per un contatto con Sam Tordoff: 3 secondi di penalizzazione sul risultato finale e conseguente retrocessione dall’undicesimo al tredicesimo posto finale. In totale quindi, nel corso di tutto l’arco della giornata si sono contate ben 8 penalità inflitte. Ritirato nell’ultima gara del giorno Colin Turkington, a causa di problemi al cambio.

Classifica completa Gara 3

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Dopo 15 gare, Colin Turkington comanda ancora il campionato con 228 punti, davanti a Gordon Shedden (221), Andrew Jordan (200), Jason Plato (179) e Rob Collard (170). Sesto Mat Jackson (138), davanti a Matt Neal (127), Sam Tordoff (122) ed Aron Smith (86). Chiudono la Top10 Fabrizio Giovanardi ed Alain Menu, appaiati a quota 69 punti.

Classifica completa piloti
Classifica completa team
Classifica completa costruttori

[divider]
[space height=20]

Prossimo appuntamento dopo la pausa estiva, con l’appuntamento di Snetterton in programma nel weekend 2-3 Agosto.